Tu sei qui

SANITÀ: “ALL'OSPEDALE DI PANTALLA UNA NUOVA RISONANZA MAGNETICA MENTRE LA ASL 2 NE ACQUISTA ALTRE DUE PER QUELLO DI PERUGIA” - MONNI (PDL) “NECESSARIO RAZIONALIZZARE I COSTI”

(Acs) Perugia, 6 dicembre 2012 - “All'ospedale di Pantalla arriva la nuova risonanza magnetica. Tra pochi giorni infatti verrà inaugurato il nuovo servizio che costerà alla Asl 2 di Perugia ben oltre un milione di euro. Se si considera che sempre la Asl 2 sta acquistando per l'ospedale di Perugia altre due apparecchiature analoghe, è evidente come si tende a spendere e spandere denaro pubblico senza tener conto di una minima razionalizzazione ed ottimizzazione dei costi e delle spese”. Lo scrive il consigliere regionale del PdL, Massimo Monni per il quale, “in un momento di massimo rigore economico e di recessione è inaccettabile che vengano spesi milioni di euro per offrire uno stesso servizio a pochi chilometri di distanza se si tiene in considerazione anche la conferma del budget dell'Istituto Cesalpino di Terontola. Tra l'altro va ricordato  che gli esami di risonanza di routine, comprese le emergenze, possono essere soddisfatti dal Santa Maria della Misericordia”.

Per Monni, nasce da qui “la necessità di presentare un'interrogazione alla Giunta regionale per capire le reali esigenze della struttura ospedaliera di Pantalla e quali siano stati i requisiti che hanno determinato l'assegnazione della gara alla ditta aggiudicatrice. Se questo non basta – conclude -, sarà mia premura presentare un esposto alla Corte dei Conti per capire se esistono i presupposti per danno erariale e sperpero di denaro pubblico”. RED/as

Data:
Giovedì, 6 Dicembre, 2012 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

pdl
Share page with AddThis