Tu sei qui

Thomas De Luca

“OSPEDALE DI TERNI: SECONDO SEGNALAZIONI, PAZIENTI NEI CORRIDOI E PRONTO SOCCORSO TRASFORMATO IN TERAPIA INTENSIVA" – DE LUCA (M5S) ANNUNCIA INTERROGAZIONE ALLA GIUNTA REGIONALE

 

(Acs) Perugia, 18 febbraio 2022 - “Pazienti ricoverati nei corridoi, il Pronto Soccorso convertito in terapia intensiva, il personale allo stremo per i carichi di lavoro e gli straordinari continui che non permettono ferie né riposi. Queste le segnalazioni che arrivano rispetto alle criticità riscontrate nell'azienda ospedaliera Santa Maria di Terni”, così il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca che, in proposito, annuncia la presentazione di una interrogazione alla Giunta regionale.

“MALATTIE E INQUINAMENTO, DOPO 10 ANNI DAL PRIMO STUDIO SENTIERI ANCORA NESSUN APPROFONDIMENTO EPIDEMIOLOGICO” – NOTA DI DE LUCA (M5S)

(Acs) Perugia, 17 febbraio 2022 - "Era il 2012 quando la prima edizione dello Studio Sentieri evidenziava un incremento delle malattie e dei morti nella conca ternana. Quali studi sono stati effettuati nel frattempo per accertare il nesso eziologico tra malattie e inquinamento e quali attività di prevenzione sono state messe in atto dalle autorità sanitarie? Nessuna. È quanto ha ammesso oggi in audizione alla Terza Commissione il direttore sanitario Massimo Braganti”. Così il consigliere regionale Thomas De Luca (M5S).

“CON IL REFERENDUM GIUSTIZIA 135MILA EURO DI SPESE LEGALI A CARICO DELLE REGIONI” – DE LUCA (M5S): "LA PROPAGANDA LEGHISTA LA PAGANO I CITTADINI"

 

(Acs) Perugia, 16 febbraio 2022 - "I cittadini delle regioni Veneto, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Abruzzo, Basilicata, Liguria ed Umbria hanno pagato le spese del collegio difensivo dinanzi alla Corte Costituzionale per i referendum voluti da Salvini", lo sottolinea il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca in una “nota congiunta con il presidente del Gruppo consiliare regionale del Friuli Venezia Giulia, Cristian Sergo”.

“CAMBIAMENTI CLIMATICI E PRODUZIONE ALIMENTARE: IN 40 ANNI EVENTI METEOROLOGICI ESTREMI QUADRUPLICATI. SERVE NUOVO PIANO ENERGETICO E STRATEGIA DI ADATTAMENTO” – NOTA DI DE LUCA (M5S)

(Acs) Perugia, 11 febbraio 2022 - “L'Umbria al centro del dibattito nazionale in merito agli effetti dei cambiamenti climatici sulla produzione alimentare”, Così il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca che fa sapere di aver partecipato, oggi, al convegno organizzato dal Centro per lo sviluppo agricolo e rurale sulla gestione del rischio in agricoltura. E che “era presente il ministro dell'Agricoltura, Stefano Patuanelli, insieme a rappresentanti del mondo accademico, imprenditoriale e associativo.

“STOP ALL'AUMENTO DEGLI AFFITTI DELLE CASE POPOLARI. L'UMBRIA TRA LE REGIONI CON IL CANONE PIÙ ALTO” – DE LUCA (M5S) ANNUNCIA PROPOSTA DI LEGGE

(Acs) Perugia, 10 febbraio 2022 – “In Umbria il canone medio di affitto delle case popolari è tra i più alti di tutta Italia come sottolineano le associazioni regionali di categoria Sunia, Sicet, Uniat e Unione Inquilini. Più di Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Veneto e tante altre regioni”. È quanto dichiara il consigliere regionale Thomas De Luca (M5S), annunciando la presentazione di una proposta di legge “per mettere un limite agli aumenti degli affitti delle case popolari, impedendo che superino il 10 per cento in tre anni”.

“BOCCIATA MOZIONE CHE ELIMINAVA IL DIVIETO A PRIORI DI INSTALLAZIONE DEL FOTOVOLTAICO NEI CENTRI STORICI. GIUNTA E SETTE CONSIGLIERI BLOCCANO MIGLIAIA DI INTERVENTI DEL SUPERBONUS IN UMBRIA” – NOTA DI DE LUCA (M5S)

(Acs) Perugia, 8 febbraio 2022 – “Sette consiglieri di maggioranza guidati dall'assessore Roberto Morroni hanno bloccato migliaia di interventi del Superbonus in Umbria”. Così il consigliere regionale Thomas De Luca (M5S) sul voto dell'Assemblea legislativa che oggi “ha bocciato la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle per la modifica del regolamento regionale numero 2 del 18 febbraio 2015. Mozione che voleva eliminare il divieto a priori all'installazione di impianti solari termici e di impianti fotovoltaici nei centri storici della regione”.