Tu sei qui

patto civico

“BENE IL LAVORO SUL PIANO FINANZIARIO DELLA NUOVA MONTELUCE, MA ANCORA TROPPE OMBRE SULLE PROSPETTIVE” – NOTA DI FORA (PATTO CIVICO) “ASCOLTARE GRIDA OPERATORI ECONOMICI E CITTADINI”

(Acs) Perugia, 3 marzo 2022 – “Ho recentemente dato atto alla Presidente della Regione di un lavoro positivo sul fronte finanziario dell’operazione Nuova Monteluce per mettere in sicurezza da un lato il pagamento dei creditori umbri e dall’altro proseguire con il completamento dei lavori e delle opere per valorizzare l’intera zona. Al contempo però, solo pochi giorni fa, ho ribadito che serve una forte e decisa moral suasion affinché l’intervento pubblico contenga anche degli aspetti sociali e di sviluppo.

“CRITICITÀ NELL’AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA DI UMBRIA SALUTE PER L’ASSUNZIONE DI 101 OPERATORI CUP” - LA GIUNTA VALUTI L'ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA O SOSPENDA LE PROCEDURE – INTERROGAZIONE DEI GRUPPI REGIONALI DI MINORANZA

(Acs) Perugia, 10 novembre 2021 - “La Giunta regionale valuti l’annullamento del concorso in autotutela o la sospensione della procedura concorsuale in attesa della definizione e dei necessari chiarimenti riguardo le criticità emerse rispetto all’avviso di selezione pubblica pubblicato da Umbria Salute e Servizi”. Lo chiedono, con una interrogazione a risposta scritta, i consiglieri regionali di minoranza Thomas De Luca (M5S), Simona Meloni, Tommaso Bori, Fabio Paparelli, Donatella Porzi e Michele Bettarelli (Pd), Vincenzo Bianconi (Misto), Andrea Fora (Patto civico).

QT - “DELOCALIZZAZIONE INDUSTRIAUMBRA SPA DI CITTÀ DI CASTELLO CREA PREOCCUPAZIONE” - INTERROGAZIONE DI FORA (PATTO CIVICO), ASSESSORE FIORONI: “REGIONE A FIANCO LAVORATORI. GIÀ AVUTO UN INCONTRO”

(Acs) Perugia, 9 novembre 2021 - Il consigliere Andrea Fora (Patto civico) ha illustrato, durante l'odierna sessione di Question time, l’interrogazione a risposta immediata relativa alla “Situazione di IndustriaUmbra spa (ex FisaDorelli) di Città di Castello e delocalizzazione dell’attività produttiva”.

QT: “PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE AL PROGETTO HAEMO_PAL IN PALESTINA” - INTERROGAZIONE DI FORA (PATTO CIVICO), ASSESSORE COLETTO: “ATTENDIAMO TOSCANA ED EMILIA ROMAGNA PER AVVIARE IL PROGETTO”

(Acs) Perugia, 26 ottobre 2021 – L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha discusso, durante la seduta di question time, l’interrogazione del consigliere Andrea Fora (Patto civico) che chiede all’Esecutivo di Palazzo Donini di “partecipare al progetto ‘potenziamento dei centri clinici per la diagnosi e cura delle malattie emorragiche congenite e delle emoglobinopatie in Palestina”.

“IMPEGNO DELLA GIUNTA REGIONALE IN MATERIA DI APPALTI” - APPROVATA ALL’UNANIMITA’ RISOLUZIONE DEI CONSIGLIERI DELLA TERZA COMMISSIONE SCATURITA DA MOZIONE FORA (PATTO CIVICO) - BORI (PD)

 

(Acs) Perugia, 13 luglio 2021 – L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato la risoluzione firmata dai consiglieri regionali della Terza commissione (Eleonora Pace-FdI, Stefano Pastorelli-Lega, Andrea Fora-Patto civico, Michele Bettarelli-Pd, Francesca Peppucci e Paola Fioroni-Lega) e scaturita dalla mozione dei consiglieri Andrea Fora (Patto civico) e Tommaso Bori (Pd) che chiedeva all’Esecutivo di Palazzo Donini “impegni della Giunta regionale in materia di appalti”.

“ELISOCCORSO, BENE INDIVIDUAZIONE AEROPORTO FOLIGNO COME SEDE REGIONALE. LO PROPOSI UN ANNO FA” – NOTA DI FORA (PATTO CIVICO)

(Acs) Perugia, 8 luglio 2021 - “Apprendiamo che ieri, finalmente, la Giunta regionale ha approvato le linee d’indirizzo per il progetto di fattibilità dell’elisoccorso regionale con sede operativa all'aeroporto di Foligno, è una scelta che riteniamo positiva e condivisibile”. È quanto dichiara il consigliere regionale Andrea Fora (Patto civico).

“LA REGIONE ISTITUISCA LA CONSULTA REGIONALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE” – FORA (PATTO CIVICO) ANNUNCIA “LETTERA A PRESIDENTE PACE”

(Acs) Perugia, 8 luglio 2021 - “Condivido pienamente la proposta avanzata dai rappresentanti regionali e provinciali delle professioni sanitarie, volta ad istituire anche in Umbria la Consulta regionale delle professioni sanitarie e socio sanitarie sul modello di quanto già avviato a livello nazionale con il decreto 7 gennaio 2020 del Ministero della Salute”.