Tu sei qui

Istruzione/formazione

“UNA SCELTA CHE DISATTENDE COMPLETAMENTE L’APPELLO LANCIATO DA NOVE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA” - BORI (PD) ANNUNCIA MOZIONE CONTRO LA DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE SUGLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI

(Acs) Perugia, 5 agosto 2021 - “La scelta compiuta dalla Giunta regionale in tema di formazione post diploma, approvata con delibera lo scorso 21 luglio su proposta dell’assessore Michele Fioroni, e pubblicata ieri sul Bur, disattende completamente l’appello lanciato da nove associazioni di categoria, con il quale veniva chiesta l'istituzione due nuovi ITS (istituti tecnici superiori) al fine di aumentare la capacità dell’Umbria di formare quelle competenze medio alte necessarie a fare crescere le imprese oltre che a gestire al meglio le importanti risorse destinate al settore dal Governo,

"RIPARTENZA UMBRIA PASSA PER RILANCIO UNIVERSITÀ" - NOTA GRUPPO LEGA: "PLAUSO A INIZIATIVA GIUNTA REGIONALE PER RIMBORSO ISCRIZIONI"

(Acs) Perugia, 2 agosto 2021 - “La ripartenza post covid della regione Umbria passa anche per il rilancio dell’Università degli studi di Perugia”. Così il Gruppo regionale della Lega all’Assemblea legislativa”.

AUDIZIONE CONGIUNTA DI SECONDA E TERZA COMMISSIONE SUL PROGETTO “LABO CNC” DELL’ISTITUTO “SALVATORELLI-MONETA” DI MARSCIANO

 

(Acs) Perugia, 29 luglio 2021 – Audizione congiunta delle Commissioni II e III dell’Assemblea legislativa in merito al progetto Labo CNC dell’Istituto Omnicomprensivo “Salvatorelli-Moneta” di Marsciano. Presenti i rappresentanti dell’istituto marscianese, del Comune di Marsciano, delle imprese del cluster nautico umbro e della responsabile dell’Ufficio scolastico regionale.

L’AULA APPROVA LE LINEE GUIDA PER LA PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE DELLA RETE SCOLASTICA E DELL’OFFERTA FORMATIVA IN UMBRIA PER GLI ANNI 2022/23 – 2023/24- 2024/25

 

(Acs) Perugia, 27 luglio 2021 – L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato, con 15 voti favorevoli e due astenuti, le “Linee guida della programmazione territoriale della rete scolastica e dell’offerta formativa in Umbria per gli anni 2022-23, 2023-24, 2024-25”, atto amministrativo che indica i criteri per stabilire il dimensionamento delle scuole e gli indirizzi formativi presenti o attivabili sul territorio. Hanno votato favorevolmente Lega, FdI, FI, Tesei per l’Umbria, Patto civico e Gruppo misto; astenuti i consiglieri Simona Meloni (Pd) e Thomas De Luca (M5S).

“UNIPG, ATENEO MODERNO E GLOBALE. LA REGIONE LO TUTELI E LO PROTEGGA” – NOTA DI BORI (PD)

(Acs) Perugia, 19 luglio 2021 – “L’Università degli Studi di Perugia si conferma un’eccellenza del nostro territorio, da difendere e tutelare attraverso tutte le possibilità previste e possibili dalla normativa”. Così il capogruppo regionale del Partito democratico, Tommaso Bori, in relazione al rapporto Censis – La Repubblica sugli Atenei, che “conferma lo Studium perugino alla prima posizione della classifica dei grandi atenei statali”.

APPROVATE DALLA TERZA COMMISSIONE LE LINEE GUIDA PER LA PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE DELLA RETE SCOLASTICA E DELL’OFFERTA FORMATIVA IN UMBRIA PER GLI ANNI 2022/23 – 2023/24- 2024/25

(Acs) Perugia, 8 luglio 2021 – La Terza commissione consiliare, presieduta da Eleonora Pace, ha approvato le “Linee guida della programmazione territoriale della rete scolastica e dell’offerta formativa in Umbria per gli anni 2022-23, 2023-24, 2024-25”, atto amministrativo della Giunta regionale che è stato illustrato dall’assessore regionale Paola Agabiti. I consiglieri di minoranza Fora (Patto civico) e Bettarelli (PD) si sono astenuti.

“SUSSIDI PER CENTRI ESTIVI, GRAVE RITARDO SU TEMPI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE RELATIVE AL BANDO DESTINATO ALLE FAMIGLIE. LA GIUNTA SI IMPEGNI A VELOCIZZARNE L’APERTURA E LE PROCEDURE” - NOTA DI MELONI (PD)

(Acs) Perugia, 17 giugno 2021 – “Posticipare di un mese i termini di presentazione delle domande relative al bando regionale destinato a contribuire alla copertura parziale o totale dei costi sostenuti dalle famiglie per la partecipazione ai Centri estivi 2021 dei bambini in età prescolare e dei ragazzi in obbligo di istruzione, significa, in molti casi, metterne in seria discussione la loro partecipazione oltre che l'accesso ai servizi socio-educativi e di educazione motoria e sportiva destinati ai più piccoli”. Lo afferma Simona Meloni (Pd-vice presidente Assemblea legislativa).

“EPISODIO DI RAZZISMO A SCUOLA, NON È UN CASO ISOLATO, RIAFFERMIAMO CHE LA DIVERSITÀ È UNA RICCHEZZA” - BORI (PD): “SERVE EDUCAZIONE MA ANCHE REGOLE, SUBITO DDL ZAN”

(Acs) Perugia, 15 giugno 2021 – “Condanniamo qualsiasi gesto di razzismo ed estremismo all’interno della scuola, l’ambiente formativo che, insieme alla famiglia, lavora per formare l’individuo del domani.

“INDIVIDUARE SPAZI ADEGUATI E PROGRAMMARE ATTIVITÀ SCOLASTICHE DEI MESI DI GIUGNO, LUGLIO ED AGOSTO IN MODO UNIFORME IN TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE” – AULA RESPINGE MOZIONE DI PORZI (PD)

(Acs) Perugia, 25 maggio 2021 - L’Assemblea di Palazzo Cesaroni ha respinto, con 11 voti contrari della maggioranza (Lega, FdI, FI) e 6 voti favorevoli della minoranza (Pd, M5S, Misto, Patto Civico), la mozione proposta da Donatella Porzi (Pd) che chiedeva alla Giunta “nel rispetto dell’autonomia delle istituzioni scolastiche che assegna agli organi collegiali la responsabilità di individuare cosa fare e come farlo, ad attivare al più presto un tavolo di confronto con l’Ufficio scolastico regionale dell’Umbria, con i sindacati, con i rappresentanti dei genitori, con i rappresentanti dei dir

QT: “PROGRAMMAZIONE E SOSTEGNO A ENTI LOCALI E GESTORI PER L'ORGANIZZAZIONE DEI CENTRI ESTIVI” - A MELONI (PD) RISPONDE ASSESSORE MORRONI: “SOSTEGNI ANCHE PER IL 2021, DELIBERA IL 3 GIUGNO PROSSIMO”

(Acs) Perugia, 25 maggio 2021 - Nel corso del Question time odierno, la consigliera regionale Simona Meloni (Pd-vicepresidente Assemblea legislativa) ha interrogato l’assessore regionale Roberto Morroni (vicepresidente della Giunta regionale) per sapere “se la Giunta darà avvio alla programmazione dei centri estivi, quali norme intende emanare e quando renderle pubbliche; se intende convocare urgentemente un tavolo operativo con i rappresentanti degli assessorati regionali interessati, i rappresentanti dell’ANCI Umbria, i rappresentanti di tutte le realtà educative e ricreative private del