Tu sei qui

valerio mancini

VERTENZA PERUGINA: “UN DOCUMENTO CONDIVISIBILE E DA APPROFONDIRE” - NOTA DI MANCINI (LEGA NORD) DOPO L'AUDIZIONE DEI SINDACATI IN SECONDA COMMISSIONE

(Acs) Perugia, 31 agosto 2015 - “Attendiamo investimenti per lo stabilimento di Perugia e il rispetto degli impegni assunti dall'azienda quando sono stati accettati i contratti di solidarietà”. Così il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega Nord), dopo aver partecipato ai lavori dell'organismo di Palazzo Cesaroni.

Mancini sottolinea che “tutti gli interventi delle sigle sindacali confermano preoccupazioni sul tema degli investimenti e su quello importantissimo della salvaguardia dell'occupazione. Necessario prestare la massima attenzione all'allarme lanciato sulla possibile riduzione della produzione, da 26mila tonnellate previste per il 2015 alle 23mila del 2016. Dalle scelte dell'azienda non sembrano emergere chiare strategie di investimento e ci sarebbe il rischio di un buco occupazionale che vedrebbe circa 300 lavoratori rimanere fuori dal circuito stagionale".

ECONOMIA: “LINEE GUIDA PER UN NUOVO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE DELL'UMBRIA” - MANCINI (LEGA NORD): “LA REGIONE SIA INCISIVA E CONTRASTI I TAGLI GOVERNATIVI”

(Acs) Perugia, 4 agosto 2015 - “Non è con i tagli dissennati e senza logica che sta mettendo a punto il Governo Renzi, a partire da quello pericolosissimo sulla sanità, che si rimette in piedi l'Italia. Le Regioni, forti del ruolo che la Costituzione gli assegna, battano i pugni sui tavoli romani a difesa dei diritti dei cittadini e delle istituzioni locali, alle prese con problematiche di bilancio che vanno ad influire sulla stessa qualità dei servizi, arrivando a mettere a repentaglio la stessa sicurezza della gente”. È il grido d'allarme che lancia il consigliere regionale della Lega Nord Valerio Mancini, che punta il dito sul “decreto 'Smonta Italia' del Governo Monti. Un'opera poi continuata in maniera irresponsabile dai successivi Governi Letta e Renzi. E sia chiaro – ammonisce l'esponente del Carroccio - la salute degli umbri non la possono decidere Renzi né Bruxelles”.

FERROVIA CENTRALE UMBRA: “NECESSARIE RISPOSTE CONCRETE DALLA POLITICA E DA CHI GESTISCE L'INFRASTRUTTURA” - MANCINI (LEGA NORD) HA SOTTOSCRITTO INTERROGAZIONE PER CHIEDERE INTERVENTI STRAORDINARI

 

(Acs) Perugia, 14 luglio 2015 - “Massima disponibilità e piena collaborazione con chi lavora per risolvere questioni che recano disagio ai cittadini. Per questo ho sottoscritto, insieme al collega Gianfranco Chiacchieroni (PD), l'interrogazione con la quale si chiede alla Giunta regionale di prevedere interventi di manutenzione straordinaria dell'intera tratta della Ferrovia Centrale Umbra, oltre ad intervenire sull'ammodernamento dell'infrastruttura, anche alla luce della predisposizione e imminente approvazione del Piano Regionale dei Trasporti”. Così il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega Nord) che della Fcu non manca di ricordare la ricorrenza del “centenario di una opera che ha rappresentato e potrebbe rappresentare ancora un volàno importantissimo per lo sviluppo civile, sociale ed economico di tutto il territorio regionale”.