Tu sei qui

ospedale narni - amelia

“VOTANDO NO ALLA NOSTRA MOZIONE SULLA SANITÀ TERNANA LA MAGGIORANZA COMPIE UN ATTO IDEOLOGICO E CONTRARIO AGLI INTERESSI DEI CITTADINI” - NOTA GRUPPO PD

(Acs) Perugia, 20 aprile 2021 - “La maggioranza si dimostra ancora una volta incapace di andare oltre la difesa pregiudiziale di interessi che nulla hanno a che fare con il bene collettivo e dimostra una scarsa cultura di governo e scarso rispetto delle istituzioni. Il voto contrario alla mozione che abbiamo depositato insieme ben 8 mesi fa, dimostra come per la destra umbra sia più importante piantare bandierine che fare tesoro delle indicazioni e delle proposte tempestive provenienti dall’opposizione, ricorrendo a motivazioni degne di un vero infantilismo politico”.

“NUOVO OSPEDALE A TERNI, CASE DELLA SALUTE AD AMELIA E NARNI, EMODINAMICA ORVIETO” - L’ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELL’UMBRIA RESPINGE MOZIONE PAPARELLI-BORI (PD)

(Acs) Perugia, 20 aprile 2021 – L’Assemblea legislativa dell’Umbria ha bocciato, con 10 voti contrari espressi dalla maggioranza di centrodestra e 8 favorevoli delle opposizioni, la mozione firmata dai consiglieri regionali del Partito democratico Fabio Paparelli e Tommaso Bori con cui si chiedeva alla Giunta di Palazzo Donini una serie di impegni relativi al potenziamento della sanità nel comprensorio ternano.

OSPEDALE NARNI: “CHIUSURA PUNTO NASCITA E PERDITA DI SERVIZI”, INTERROGAZIONE URGENTE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S) – DOMANI ALLE 10 PRESIDIO DI MOVIMENTO E CITTADINI PRESSO LA STRUTTURA

(Acs) Perugia, 6 novembre 2015 – Domattina alle ore 10 gli esponenti regionali e parlamentari del Movimento 5 stelle, insieme ai cittadini interessati, terranno un presidio  presso l'ospedale di Narni per dare voce a ciò che definiscono “il grido di dolore che sale dalla comunità dopo decenni di menzogne da parte della vecchia politica, considerando che finora i narnesi registrano un'unica certezza, ribadita pochi giorni fa con l'incredibile chiusura del punto nascita: vengono cancellati infatti con faciloneria i servizi sanitari di base, trasferiti d'ufficio medici e paramedici, mentre le donne e gli anziani, i più deboli, sono costretti a recarsi lontano anche soltanto per fruire di prestazioni minime”. Unitamente alla manifestazione pubblica, i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari hanno depositato un'interrogazione a risposta urgente sull'argomento.

SANITÀ: “CHIARIRE I TEMPI PER LA REALIZZAZIONE DELL'OSPEDALE UNICO NARNI-AMELIA” - UNA INTERROGAZIONE DI NEVI (FI)

(Acs) Perugia, 14 gennaio 2014 – Il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Cesaroni, Raffaele Nevi, ha presentato una interrogazione urgente alla Giunta regionale per “capire bene i tempi di realizzazione dell'ospedale unico Narni-Amelia”. Nell'atto ispettivo Nevi ricorda che “l'accordo di programma sottoscritto nel 2012 tra Regione Umbria, Provincia di Terni, Comuni di Narni ed Amelia e Asl di Terni faceva sperare ad un inizio dei lavori previsto per il 2013. Ad oggi invece, come denunciato con grave preoccupazione sia dal sindaco di Narni che dall'opposizione, a causa del ritardo dell'assegnazione dei fondi ministeriali si sta determinando un ritardo nella presentazione del bando che dovrà avviare la realizzazione della nuova struttura. È importante – conclude - che la Regione, su questo tema, mantenga gli impegni presi, vista anche l'esigenza di coprire adeguatamente la domanda di salute del comprensorio”. RED/mp

I LANCI DELL'AGENZIA DI INFORMAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE SU FACEBOOK: https://www.facebook.com/consiglioregionaleumbria