Tu sei qui

mozione

CONSIGLIO REGIONALE (6) SS “PIAN D’ASSINO”: “SUPERARE UNO STALLO CHE DURA DA ANNI E APPROVARE IL PROGETTO DEFINITIVO PER LA REALIZZAZIONE DEL TRATTO MOCAIANA -UMBERTIDE DELLA PIAN D’ASSINO” - APPROVATA ALL'UNANIMITÀ LA MOZIONE DI SMACCHI (PD)

 

GIULIANO VASSALLI: “UN CONVEGNO NAZIONALE AD UN ANNO DALLA MORTE DEL POLITICO E DELLO STUDIOSO” - MOZIONE DI MONNI (PDL) PER CELEBRARE DEGNAMENTE IL PERSONAGGIO NATO A PERUGIA

  (Acs) Perugia, 6 luglio 2010 – Impegnare la Giunta regionale dell'Umbria a celebrare degnamente la memoria e l'operato di un umbro illustre, Sebastiano Vassalli, uomo politico di forte e limpida ispirazione socialista e democratica, nato a Perugia il 25 aprile 1915, con un convegno nazionale organizzare per il prossimo 21 ottobre, ad un anno esatto dalla sua morte, in collaborazione con il Comune e l’Università di Perugia e con l’Istituto di Studi giuridici

ENTE IRRIGUO UMBRO – TOSCANO: “IL GOVERNO REVOCHI IL PROVVEDIMENTO DI SOPPRESSIONE” - MOZIONE DI FRONDUTI (FI – PDL) CHIEDE “URGENTI INIZIATIVE DELLA GIUNTA, DI CONCERTO CON IL GOVERNO” PER LA SUA STABILIZZAZIONE

(Acs) Perugia, 11 dicembre 2009 - L’Ente irriguo umbro toscano negli anni ha svolto un ruolo strategico e decisivo per l’avvio e il consolidamento dello sviluppo economico e civile dei vari settori dell’Umbria.

CONSIGLIO REGIONALE [4]: “SOSTEGNO AI LAVORATORI DELLA MERLONI E CREAZIONE DI UNA ZONA FRANCA NELL'AREA” - L'ASSEMBLEA APPROVA LA MOZIONE PRESENTATA DA VINTI (PRC - SE)

(Acs) Perugia, 17 novembre 2009 - Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità una mozione urgente sulla crisi della azienda Antonio Merloni: presentato dal capogruppo del Prc Stefano Vinti, l'atto è stato discusso dall'Ufficio di presidenza, modificato e quindi fatto proprio da tutti i gruppi consiliari.

AMBIENTE: “CONSOLIDARE L’ENTE IRRIGUO UMBRO-TOSCANO PER IL COMPLETAMENTO DELLE OPERE IN CORSO” – MOZIONE DEL PDL

(Acs) Perugia, 16 novembre 2009 – I consiglieri regionali del Pdl (De Sio, Zaffini, Lignani Marchesani, Modena, Fronduti, Mantovani, Nevi, Sebastiani e Santi) hanno prodotto una mozione con la quale si intende impegnare il Consiglio regionale dell’Umbria ad “esprimere la propria contrarietà al perdurare dell’incertezza sul futuro dell’azione dell’Ente irriguo umbro-toscano, auspicandone invece il consolidamento con fini temporali certi, utili al completamento delle opere e dei progetti già approvati ed avviati, garantendo così certezze agli agricoltori ed alle popolazioni a tutela di una risor