Tu sei qui

lega

“LA NUOVA LEGGE SULLE CASE POPOLARI NON INCIDE SUI CANONI DI LOCAZIONE. POLEMICA STRUMENTALE” - NOTA DI PASTORELLI E FIORONI (LEGA)

(Acs) Perugia, 10 febbraio 2022 – “La nuova legge regionale in materia di edilizia residenziale sociale non incide in alcun modo sui canoni di locazione e nemmeno sulle tempistiche di assegnazione degli alloggi. L’impugnativa del documento da parte del Governo, inoltre, riguarda solo alcuni tecnicismi in fase di risoluzione attraverso interlocuzioni tra gli uffici della Regione e quelli ministeriali. Ci teniamo a precisare, infine, che la legge è tuttora in vigore”. È quanto dichiarano il capogruppo Lega Umbria, Stefano Pastorelli, e il consigliere regionale Paola Fioroni.

“BENE I FINANZIAMENTI PER L’EX OSPEDALE CALAI, MA ORA SI DIANO RISPOSTE ANCHE PER L’EX OSPEDALE SAN FLORIDO DI CITTÀ DI CASTELLO” - NOTA DI MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 8 febbraio 2022 – “Apprendo con soddisfazione dei sei milioni e mezzo messi in campo dalla Giunta per le ristrutturazioni e miglioramenti dell’ex ospedale Calai di Gualdo Tadino. Ora però c’è l’assoluta urgenza di dare risposte anche per l’ex ospedale di San Florido di Città di Castello, patrimonio della Regione Umbria, che da oltre ventidue anni versa in uno stato di abbandono e degrado, ma che potrebbe essere ristrutturato adibendolo a diverse destinazioni d’uso a vantaggio di tutta la cittadinanza, o alienato a chi ne faccia richiesta”.

“L’INTERVENTO DELL’ASSESSORE COLETTO CONFERMA L’IMPEGNO PER LA VALORIZZAZIONE DELL’OSPEDALE DI ASSISI E SPEGNE POLEMICHE STRUMENTALI” - NOTA DI PASTORELLI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 8 febbraio 2022 - “Ringrazio l’assessore Luca Coletto per aver confermato in sede di Assemblea legislativa il suo impegno e quello della Giunta Tesei nel percorso di valorizzazione dell’ospedale di Assisi e di implementazione dei servizi esistenti e per aver spento le polemiche strumentali che in queste settimane hanno caratterizzato il dibattito politico”. Lo dichiara Stefano Pastorelli, capogruppo della Lega all’Assemblea legislativa.

“NECESSARIO UN CONFRONTO IN COMMISSIONE, CON CONFCOMMERCIO E CONFERSERCENTI REGIONALI, SUL CROLLO DEI CONSUMI” - L’INIZIATIVA DI MANCINI (LEGA-PRESIDENTE SECONDA COMMISSIONE)

 

(Acs) Perugia, 7 febbraio 2022 - “In seguito ai dati allarmanti pubblicati nei mesi scorsi dalle associazioni di categoria, ho rivolto ai vertici umbri di Confcommercio e Confesercenti l’invito a relazionare in Seconda Commissione, competente in materia di attività produttive, per avere un quadro dettagliato della situazione della attività economiche della regione”. Lo rende noto il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega - presidente della Seconda commissione).

“LA REGIONE UMBRIA PROMUOVA ISTANZE TASSISTI IN CONFERENZA STATO-REGIONI PER AVVIARE CONFRONTO SU DDL ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA 2021” – NOTA DI PASTORELLI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 4 febbraio 2022 - “La Regione Umbria si faccia promotrice delle istanze dei tassisti nell’ambito della Conferenza Stato-Regioni, al fine di avviare un confronto in merito al DDL annuale per il mercato e la concorrenza 2021, in particolar modo nelle disposizioni circa la revisione della disciplina in materia di trasporto pubblico non di linea”. Così il capogruppo della Lega, Stefano Pastorelli in una nota “condivisa con il deputato Virginio Caparvi”.

“AVVIARE CONFRONTO IN CONFERENZA STATO-REGIONI SUL PROLUNGAMENTO DELLA CACCIA AL CINGHIALE OLTRE I TRE MESI STABILITI DA NORMA NAZIONALE” – PULETTI, PASTORELLI E MANCINI (LEGA) ANNUNCIANO MOZIONE

(Acs) Perugia, 3 febbraio 2022 – “L’Umbria si faccia promotrice nell’ambito del tavolo della conferenza Stato-Regioni e nelle altre sedi istituzionali preposte, dell’avvio di un confronto sulla questione del prolungamento della caccia al cinghiale oltre i tre mesi stabiliti dalla normativa nazionale”. A chiederlo è il Gruppo della Lega Umbria attraverso una mozione, con prima firmataria il consigliere regionale Manuela Puletti, sottoscritta dal capogruppo Stefano Pastorelli e dal consigliere regionale Valerio Mancini, responsabile dipartimento caccia Lega Umbria.

“PROMOZIONE ATTIVITÀ COMMERCIALI DI VENDITA PRODOTTI SFUSI E ALLA SPINA, INIZIATIVE DI FARM DELIVERY E SISTEMI RESTITUZIONE CON CAUZIONE” - IN SECONDA COMMISSIONE PROPOSTA LEGGE DI CARISSIMI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 2 febbraio 2022 – Tra gli argomenti all’ordine del giorno della seduta odierna della Seconda Commissione, presieduta da Valerio Mancini, una proposta di legge di iniziativa del consigliere Daniele Carissimi (Lega) concernente la ‘Promozione di attività commerciali di vendita di prodotti sfusi e alla spina, iniziative di farm delivery e sistemi di restituzione con cauzione’.

“MINORANZA INCAPACE DI LEGGERE UN SEMPLICE DOCUMENTO. LA LEGGE SULLE CASE POPOLARI È ATTUALMENTE IN VIGORE” – NOTA DI PASTORELLI E FIORONI (LEGA)

(Acs) Perugia, 1 febbraio 2022 – “La minoranza in Consiglio regionale si dimostra non solo incapace di sviluppare un’opposizione seria e costruttiva, ma anche di leggere un semplice documento. La polemica sulla legge sulle case popolari è del tutto strumentale e quanto comunicato dalla minoranza è farcito di imprecisioni e bugie, ci auguriamo dettate da volontà politica e non da reale ignoranza dei contenuti dell’impugnativa del Governo”. Così il capogruppo della Lega Umbria Stefano Pastorelli e il consigliere regionale Paola Fioroni (Lega Umbria).

“IMPORTANTE CHE LA LAVORAZIONE DEL TABACCO RESTI IN ALTO TEVERE. IN SECONDA COMMISSIONE LAVORATORI, VERTICI DI JTI E ASSESSORE MORRONI” – NOTA DI MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 1 febbraio 2022 – “Questa mattina ho portato la mia solidarietà al presidio di lavoratori che ha occupato lo stabilimento di Cerbara a Città di Castello”. È quanto dichiara il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega - Presidente Seconda Commissione).

“IL TEMA DEGLI UFFICI POSTALI È UNA PRIORITÀ PER LA SECONDA COMMISSIONE” - MANCINI (LEGA): “CHIEDEREMO ULTERIORI GARANZIE A POSTE ITALIANE”

(Acs) Perugia, 27 gennaio 2022 – “I consiglieri regionali della Lega hanno sostenuto la petizione promossa dai cittadini del Trasimeno che in soli quattro mesi ha raccolto oltre 5mila firme, con l’intento di persuadere in modo deciso la Direzione di Poste Italiane alla riapertura a pieno regime degli Uffici Postali in tutta la Regione Umbria, oltre all’aumento del personale che opera all’interno degli uffici”.