Tu sei qui

commissione antimafia

MAFIA IN CAMPANIA: “IL BLITZ DEI CARABINIERI MERITA UN PLAUSO, MA APRE ANCHE ANGOSCIANTI IPOTESI SUL RUOLO DELL'EX SOTTOSEGRETARIO COSENTINO” - IL PRESIDENTE BRUTTI INVITA A “FARE FRONTE COMUNE”

(Acs) Perugia 6 dicembre 2011 – “Il blitz anticamorra che ha sbaragliato la cupola casalese mettendo in luce il più che probabile ruolo dell'ex sottosegretario all'economia Nicola Cosentino, deve rallegrarci e al tempo stesso mettere in guardia”.

COMMISSIONE ANTIMAFIA: DOMANI 4 OTTOBRE ALLE 15 AUDIZIONE DEL PRESIDENTE DELL'ANCI UMBRIA E SINDACO DI PERUGIA, WLADIMIRO BOCCALI

 

(Acs) Perugia, 3 ottobre 2011 - Domani, martedì 4 ottobre alle 15, nella Sala Valnerina di Palazzo Cesaroni la Commissione d'inchiesta sulle infiltrazioni mafiose in Umbria, presieduta da Paolo Brutti, ascolterà il presidente dell'Anci Umbria e sindaco di Perugia, Wladimiro Boccali.

COMMISSIONE ANTIMAFIA: “IN UMBRIA IL PERICOLO DI INFILTRAZIONE ESISTE MA SONO ASSENTI GLI ELEMENTI CHE FAVORISCONO L'INSEDIAMENTO DEI GRUPPI CRIMINALI” - AUDIZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA A PALAZZO CESARONI

(Acs) Perugia, 22 settembre 2011 – “In Umbria, pure esistendo un pericolo reale di infiltrazioni criminali, sono al momento assenti due dei fattori che maggiormente favoriscono l'insediamento dei grandi gruppi criminali: la corruzione nella Pubblica amministrazione e la predisposizione alle frodi del tessuto economico finanziario”.

COMMISSIONE ANTIMAFIA: “NESSUN RADICAMENTO IN UMBRIA, MA PUNTI CRITICI DA CONTROLLARE; SERVONO PREVENZIONE E COLLABORAZIONE DEI CITTADINI” - IL GENERALE DEI CC CURCIO ASCOLTATO A PALAZZO CESARONI

 (Acs) Perugia, 21 luglio 2011 – Non si può parlare di una presenza radicata in Umbria di mafia, camorra o 'ndrangheta, intese nel significato culturale che questi termini hanno nei territori di origine, e nemmeno di estorsioni, danneggiamenti di esercizi e turbative d'asta con metodi intimidatori; ma l'Umbria è comunque appetibile in alcuni aspetti della sua economia, e negli ultimi anni si sono avuti diversi delitti a vocazione associativa.