Tu sei qui

Note e approfondimenti - 2020

1/2020 - Emergenza Covid-19. La sospensione del Patto di stabilità e le iniziative a livello europeo
La proposta di sospensione del Patto di stabilità e crescita, le iniziative della Commissione europea per l'emergenza Covid-19, le principali altre iniziative a livello europeo e la lettera al Presidente del Consiglio europeo di nove capi di Governo. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

2/2020 - Emergenza Covid-19. Recovery fund, MES, SURE e altre iniziative a livello europeo
Il Recovery Fund, il Meccanismo Europeo di Stabilità (MES), lo strumento SURE e la sessione del Parlamento europeo del 16 e 17 aprile. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

3/2020 - Emergenza Covid-19. Piano per la ripresa e condizioni socio-economiche
Il Piano per la ripresa dell'Europa, il programma di lavoro 2020 adattato della Commissione europea, le previsioni economiche della Commissione europea, Vita, lavoro e COVID-19: i dati Eurofound, nuovo QFP, risorse proprie e piano di ripresa: la plenaria di maggio del Parlamento europeo. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

4/2020 - Il Programma di lavoro 2020 della Commissione europea adattato
Il 27 maggio la Commissione europea ha presentato il programma di lavoro adattato per il 2020 (COM(2020) 440), aggiornato sulla base di due principi: la conferma sostanziale degli impegni previsti del programma di lavoro 2020 presentato il 29 gennaio, prima della pandemia; la revisione della tempistica di alcune delle azioni proposte, indicate nell'allegato del programma di lavoro 2020. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

5/2020 - Il piano per la ripresa: l'accordo in Consiglio europeo e le reazioni del Parlamento europeo
Il 27 maggio la Commissione europea ha proposto un piano per la ripresa molto articolato per fare fronte alla crisi dovuta all'emergenza Covid-19. Il Consiglio europeo ha discusso il pacchetto in una serrata riunione straordinaria, durante la quale è stato trovato un accordo sul QFP (quadro finanziario pluriennale) e sullo strumento Next Generation EU. Il Parlamento europeo ha valutato l'accordo nella sessione plenaria straordinaria del 23 luglio. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

6/2020 - Lo strumento SURE dell'Unione Europea: 27,4 miliardi per l'Italia
Il 24 agosto la Commissione europea ha presentato al Consiglio le proposte di concessione di sostegno finanziario nel quadro dello strumento SURE, per un totale di 81,4 miliardi di euro per 15 Stati membri. SURE "è un elemento fondamentale della strategia globale dell'UE volta a tutelare i cittadini e attenuare le gravi ripercussioni socioeconomiche della pandemia di coronavirus". [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

7/2020 - Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Linee guida e posizione delle Regioni
Le Linee guida del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), trasmesse dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri alle Camere il 15 settembre, rispondono all’iniziativa Next Generation EU che, al pari del Bilancio 2021-2027 dell’UE, è attualmente al vaglio del Parlamento Europeo e dovrà poi essere ratificato dai Parlamenti nazionali. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

8/2020 - Le Linee Guida della Commissione europea per i Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza
Il 17 settembre la Commissione europea ha definito gli orientamenti per l'attuazione del Dispositivo per la ripresa e la resilienza, relativo al programma Next Generation EU. Seguendo tali indicazioni, gli Stati membri dovranno preparare piani nazionali per la ripresa e la resilienza. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

9/2020 - Le obbligazioni SURE: la prima forma di debito comune sociale dell'UE
SURE (Support to mitigate Unemployment Risks in an Emergency) è uno strumento europeo di sostegno temporaneo finalizzato ad attenuare i rischi di disoccupazione dovuti all'emergenza Covid-19. Eroga fino a 100 miliardi di euro di prestiti ai paesi che ne hanno bisogno e finanzia regimi di riduzione dell'orario lavorativo e misure analoghe. È stato proposto il 2 aprile dalla Commissione europea e approvato con Regolamento il 19 maggio dal Consiglio dell'UE. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

10/2020 - Il Salario minimo adeguato. La proposta della Commissione europea
Dopo nove mesi di consultazioni, il 28 ottobre la Commissione europea ha proposto una direttiva relativa a salari minimi adeguati nell'Unione europea. La direttiva si inserisce nel percorso che punta a costruire una Europa più sociale, in attuazione del Pilastro europeo dei diritti sociali. [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]

11/2020 - Il Programma 2021 della Commissione europea. Elementi principali
Il 19 ottobre 2020 la Commissione europea ha adottato il Programma di lavoro 2021, titolato significativamente "Un'Unione vitale in un mondo fragile". [Continua a leggere la Nota - (Pdf)]