Tu sei qui

Politica

Il Punto di giovedì 23 giugno 2016

Situazione politica dopo elezioni amministrative, legge regionale contro l'omofobia: su questi temi si sono confrontati i consiglieri regionali Gianfranco Chiacchieroni (Partito democratico) e Raffaele Nevi (Forza Italia). La trasmissione è stata condotta da Paolo Giovagnoni, giornalista dell'Ufficio stampa dell'Assemblea legislativa. 

QUESTION TIME - SEDUTA DI MARTEDI' 3 MAGGIO 2016

INTERROGAZIONI DISCUSSE:

1 - “Deliberazione n. 223 del 25 febbraio 2016 adottata dal direttore generale facente funzioni dell'Azienda Usl 1 – fondo incentivante per il personale relativo alla realizzazione del nuovo ospedale della Media Valle del Tevere – informazioni della Giunta regionale al riguardo” - interroga il consigliere Claudio Ricci (Rp), risponde l'assessore Antonio Bartolini.

QUESTION TIME - SEDUTA DI MARTEDI' 26 APRILE 2016

INTERROGAZIONI DISCUSSE:

1 - “Deliberazione n. 223 del 25 febbraio 2016 adottata dal direttore generale facente funzioni dell'Azienda Usl 1 – fondo incentivante per il personale relativo alla realizzazione del nuovo ospedale della Media Valle del Tevere – informazioni della Giunta regionale al riguardo” - interroga il consigliere Claudio Ricci (Rp), risponde l'assessore Antonio Bartolini.

QUESTION TIME - SEDUTA DI MARTEDI' 15 MARZO 2016

INTERROGAZIONI DISCUSSE:

1. “Cooperative umbre, rischio di caporalato, necessità di effettuazione di verifiche sul rispetto della legge ‘142 /2001’, in particolare sui regolamenti interni che contemplano deroghe ‘in pejus’ al trattamento minimo salariale previsto dalla contrattazione collettiva. Intendimenti della Giunta regionale al riguardo”. Interrogano Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) risponde l’assessore Fabio Paparelli.

QUESTION TIME - SEDUTA DI MERCOLEDI' 9 MARZO

 

INTERROGAZIONI DISCUSSE: 1. “Vincoli imposti ad alcuni comuni dell'Umbria dalla Soprintendenza delle belle arti e del paesaggio. Intendimenti della Giunta riguardo alla necessità di un intervento presso la Soprintendenza medesima affinché la tutela sia gestita con buon senso e armonia fra ambiente e umane attività”. Interroga Claudio Ricci (Rp) risponde l'assessore Fernanda Cecchini.