Tu sei qui

VIABILITA’: “IL NUOVO TRACCIATO DELLA E78 NON DANNEGGERA’ PISTRINO IN ALCUN MODO” – CIRIGNONI (LEGA NORD) PLAUDE AL PROGETTO

In sintesi

Il consigliere regionale Gianluca Cirignoni (Lega Nord Umbria) plaude al nuovo tracciato della E78 in Altotevere, che ritiene essenziale per lo sviluppo dell’economia del territorio. Cirignoni tranquillizza gli abitanti di Pistrino, località interessata dal passaggio della strada che si innesta sulla E45, sul fatto che non ci saranno attraversamenti con sopraelevate di tale centro abitato, ipotesi paventata dopo che su un quotidiano di stamani è stato pubblicato un articolo con un disegno che illustra un tracciato, secondo Cirignoni, “sbagliato”. Al contrario – sostiene il consigliere leghista – il governo ha sbloccato una questione, quella del passaggio della E78 sull’Altotevere umbro e non in Toscana, che si trascina da anni fra sterili diatribe politiche

  (Acs) Perugia, 14 maggio 2010 – Il rappresentante della Lega Nord Umbria in Consiglio regionale, Gianluca Cirignoni, prende una decisa posizione sulla questione dell’ipotizzato tracciato nuovo della E78, con particolare riferimento ad un articolo di stampa apparso su un quotidiano di stamani, che illustra il possibile innesto della E78 sulla E45, attraversando il centro abitato di Pistrino: “Gli abitanti non devono temere nulla – puntualizza Cirignoni - perché l’itinerario stampato sul giornale è sbagliato. E’ semplicemente improponibile un attraversamento del paese con una sopraelevata e comunque la Lega si schiererebbe al fianco degli abitanti di Pistrino contro ipotesi di tale genere. Invece dobbiamo dire con chiarezza che al governo, del quale facciamo parte, va il merito di aver sbloccato in 24 ore anni di empasse progettuale, riuscendo a mettere la parola fine alle sterili diatribe delle amministrazioni di sinistra. Con la scelta di tale tracciato, quello relativo al passaggio della E78 in Altotevere, dopo decenni di indecisioni è stato messo un punto fermo sulla realizzazione dell’importante infrastruttura, essenziale per il sostegno e lo sviluppo dell’economia della area più produttiva del territorio regionale. Tramonta definitivamente l’ipotesi di passaggio dell’arteria nella Valtiberina toscana, rendendo giustizia all’ Altotevere umbro e ponendo basi sicure per il sostegno dell’economia e dello sviluppo di una delle aree più dinamiche e produttive del centro Italia”. “Auspichiamo – aggiunge Cirignoni - che nella progettazione definitiva si estenda al massimo la parte di tracciato in galleria nel tratto umbro e si prevedano tutte le soluzioni per il rispetto dell’ambiente e degli insediamenti umani, in modo che l’infrastruttura abbia il minor impatto possibile sulla vallata, inserendosi in modo omogeneo nel territorio, e congiungendosi uniformemente con le altre importanti opere quali la E45 e la futura piastra logistica”. “Speriamo – conclude il consigliere della Lega - che questo passo verso la realizzazione di tale importante opera stimoli l’amministrazione della Provincia di Perugia all’ attuazione di una seria politica di risistemazione di tutte le strade che insistono nell’Alta Valle del Tevere, che restituisca carreggiate in condizioni decenti e faccia dimenticare ai cittadini il recente scandalo appalto poli-viabilità che ha coinvolto la passata amministrazione provinciale”. RED/PG
Data:
Venerdì, 14 Maggio, 2010 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis