Tu sei qui

PRIMA COMMISSIONE: “ISTITUIRE IN UMBRIA UN NUCLEO CINOFILO DEI CARABINIERI” - APPROVATO ALL'UNANIMITÀ LA PROPOSTA DI MANCINI (LEGA)

In sintesi

La Prima commissione, presieduta da Andrea Smacchi, ha approvato all'unanimità la proposta di risoluzione, presentata dal consigliere Valerio Mancini (Lega Nord), per l'istituzione in Umbria di un nucleo cinofilo dei Carabinieri. L'atto, firmato da tutti i componenti della commissione, sarà portato in Aula e avrà come relatore lo stesso Mancini.

 

(Acs) Perugia, 21 ottobre 2015 – La Prima commissione, presieduta da Andrea Smacchi, ha approvato all'unanimità la proposta di risoluzione, presentata dal consigliere Valerio Mancini (Lega Nord - Vicepresidente dell'Assemblea legislativa), per l'istituzione in Umbria di un nucleo cinofilo dei Carabinieri. L'atto, firmato da tutti i componenti della commissione, sarà portato in Aula e avrà come relatore lo stesso Mancini.

“Nella nostra regione – ha spiegato Mancini presentando la proposta – fino al 2012 esisteva un nucleo cinofilo dell'arma dei Carabinieri a Bastia Umbra. Poi con la spending review è stato chiuso: con l'intento di avere un risparmio si è tolto un servizio. Ora abbiamo la possibilità di riaprirlo, visto che è già stata individuata una struttura a Massa Martana e con una spesa minima per l'attivazione del servizio si potrebbe avviare l'operazione. L'unità cinofila, inoltre, potrebbe essere messa in rete con la principali città dell'Umbria grazie a proficue sinergie con le polizie locali. In questo modo si metterebbe a disposizione del territorio un servizio per favorire la sicurezza dei cittadini, da utilizzare in particolare per il contrasto dei reati di droga. Inoltre le unità cinofile presentano anche un aspetto molto positivo perché l'animale suscita nel cittadino empatia e tranquillità. Ma per essere efficace l'unità cinofila deve stare vicino al territorio in cui opera, altrimenti non riesce a dare un buon servizio”.

Mancini ha ricordato che le unità cinofile “sono impegnate in operazioni di polizia giudiziaria, nei servizi preventivi, in operazioni di soccorso, e che in circa 50 anni di attività hanno prodotto numerosi e preziosi risultati in questi campi. A Bastia Umbria, in sette anni di attività, ha contribuito in maniera determinate alla realizzazione di brillanti operazioni concluse con il sequestro di centinaia di chili di sostanze stupefacenti e con l'arresto di numerose persone in flagranza di reato. Senza dimenticare che molte amministrazioni comunali, tra cui, Bologna, Milano, Padova, Palermo e Torino, per sopperire al crescente senso si insicurezza urbana, si sono dotate di unità cinofile per il controllo del territorio”. RED/dmb
 

Data:
Mercoledì, 21 Ottobre, 2015 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis