Tu sei qui

TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE GRATUITO PER LE PERSONE CON DISABILITÀ - CARISSIMI (LEGA) ANNUNCIA MOZIONE

(Acs) Perugia, 20 ottobre 2021 - “Permettere alle persone con disabilità di viaggiare gratuitamente e senza limiti di orari su tutte le linee urbane, suburbane ed extraurbane del trasporto pubblico presenti sul territorio umbro”: è questo l’obiettivo della mozione depositata oggi dal consigliere regionale Daniele Carissimi (Lega).

“In Italia i disabili con gravi limitazioni sono, da Rapporto Istat 2019, più di 3,1 milioni di persone, più del 5% della popolazione. In Umbria abbiamo la quota più elevata di disabili in Italia, pari quasi al 9%” spiega Carissimi, annunciando una mozione “che si inserisce nel solco di un impegno che la Lega porta avanti da anni sul fronte delle politiche a favore delle persone con disabilità. Impegno che nei mesi scorsi si è concretizzato anche nell’istituzione, fortemente voluta dalla Lega in fase di formazione del Governo Draghi, del Ministero per le Disabilità affidato alla senatrice leghista Erika Stefani”.

“L’accesso ai mezzi di trasporto, nel nostro paese, è percepito dalle persone con disabilità come fortemente problematico e ciò limita la potenziale fruizione dei servizi di cittadinanza e l’accesso al lavoro. Basti pensare – prosegue il consigliere regionale – che ogni giorno, dei 300mila lavoratori disabili che si spostano verso il luogo di lavoro, solo il 7,4% utilizza un mezzo pubblico. Per quanto riguarda la nostra regione, il 74,3% delle persone con restrizioni alla mobilità ha difficoltà nell’uscire di casa, il 71,3% ha problemi ad accedere agli edifici e il 61,1% ha difficoltà a usare i mezzi di trasporto pubblici, come emerge dal Programma d’azione Regionale 2019-2021 dell’Osservatorio Regionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità.”

“Nonostante i molteplici strumenti messi in campo dalla Regione – spiega Carissimi – le persone con disabilità continuano a incontrare ostacoli nella loro partecipazione alla società a cause delle continue discriminazioni sociali ed economiche che si trovano quotidianamente ad affrontare. La maggior parte delle persone con disabilità vive in condizioni di disagio economico, è necessario porre in essere misure concrete e tangibili in loro sostegno. L’accessibilità alle strutture fisiche, sociali, economiche e culturali, alla salute, all’istruzione, all’informazione e alla comunicazione che consente alle persone con disabilità di godere pienamente di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali passa anche e soprattutto attraverso la possibilità di spostarsi in modo autonomo ed indipendente.”

“Il trasporto pubblico regionale e locale – conclude - dovrebbe rappresentare uno dei servizi maggiormente efficienti e accessibili alle persone con disabilità. La mia mozione impegna quindi la Giunta a introdurre, a favore delle persone con disabilità, un’agevolazione tariffaria per il servizio di trasporto pubblico regionale e locale, che consenta loro di viaggiare gratuitamente e senza limiti di orari, con esenzione estesa anche all’eventuale accompagnatore nel caso di invalidità pari al 100%. Questo con l’obiettivo di garantire completa autonomia e libertà di movimento e quindi una più piena partecipazione e integrazione nella società”. RED/mp

Data:
Mercoledì, 20 Ottobre, 2021 - 12:45

Tag per ACS

Share page with AddThis