Tu sei qui

“SULLA FERROVIA CENTRALE UMBRA L’ASSESSORE MELASECCHE SI FA BELLO DEL LAVORO ALTRUI. ATTENDIAMO INFRASTRUTTURE REGIONALI” – NOTA DEL GRUPPO PD

(Acs) Perugia, 3 agosto 2021 – “Siamo davvero entusiasti che l’attività per il rilancio della Ferrovia centrale umbra proceda a gonfie vele, ma intendiamo frenare gli entusiasmi dialettici dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Enrico Melasecche, ricordandogli che con il suo lavoro sta, in gran parte, attuando quello che ha trovato deciso e finanziato e, in molti casi, con i cantieri in stato avanzato”. Così il gruppo regionale del Partito democratico in merito “alle affermazioni dell’Assessore sulla consegna del progetto di messa in sicurezza e velocizzazione della tratta nord”.

“Parlare di rivoluzione copernicana – spiegano i consiglieri dem – appare alquanto fuori luogo, essendo in presenza di un percorso, come l’accordo con Rfi, impostato dalle precedenti amministrazioni. Il progetto a Rfi è stato consegnato nei tempi, e di questo ce ne rallegriamo, ma vorremmo anche ricordare l’impegno della precedente amministrazione nella trasformazione dell’infrastruttura in linea ferroviaria di interesse nazionale”.

“Siamo contenti – concludono i consiglieri Pd - che l’assessore Melasecche abbia quindi esercitato un così grande impegno, che nessuno discute ma, altresì, è più facile raggiungere obiettivi con una strada spianata. Ci teniamo a ringraziare soprattutto il Governo che, rispettando gli accordi a suo tempo sottoscritti tra Regione, Rfi e Ministero, permette di portare avanti il programma dei lavori. Attendiamo i provvedimenti di Melasecche in merito a infrastrutture di competenza regionale, tra le quali non ci risultano opere rilevanti finanziate. Anas e Rfi non sono certo strutture che fanno capo alle Regioni, e quindi al nostro assessore Melasecche”. RED/dmb

 

Data:
Martedì, 3 Agosto, 2021 - 12:00

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis