Tu sei qui

RICOSTRUZIONE: “MAGGIORI RISORSE CERTE, SEMPLIFICAZIONE IN DEROGA ALLE NORMATIVE E PIÙ FONDI PER LO SVILUPPO ECONOMICO NELLE ZONE TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA” - LE PROPOSTE DI RICCI (MISTO RP - IC)

(Acs) Perugia, 8 luglio 2019 – Il consigliere regionale Claudio Ricci (misto Rp – Ic) interviene in merito alla ricostruzione delle zone colpite dal sisma auspicando che essa divenga un “motore dello sviluppo, attraverso risorse adeguate e maggiore semplificazione”. Secondo Ricci sono necessari nello specifico: “più risorse certe, visto che per la Ragioneria dello Stato, nel 2018, solo 1.6 miliardi erano disponibili per cassa su 23 miliardi necessari; una legge nuova e coraggiosa (con una sezione speciale del codice degli appalti) per semplificare molto di più, in deroga a tutte le norme, e spostare più poteri a Comuni e Regioni; il finanziamento, con un 20 per cento in più rispetto alle risorse per la ricostruzione, del Piano di sviluppo della Valnerina e delle altre zone terremotate nelle quattro Regioni, per sostenere la ripresa socio-economica con la ricostruzione, a partire dalle infrastrutture di trasporto”.

Claudio Ricci ritiene che questi interventi siano necessari perché “nel tempo dello ‘Sblocca Cantieri’ la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto del 2016 appare lenta. Servono quindi meno parole, convegni e visite alle zone terremotate, e più fatti reali”. RED/mp

Data:
Lunedì, 8 Luglio, 2019 - 11:00

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis