Tu sei qui

QUESTION TIME (2): “QUALI TEMPI PER NUOVO PIANO FAUNISTICO VENATORIO REGIONALE?” - INTERROGAZIONE DI MORRONI (FI), ASSESSORE CECCHINI: “ENTRO LUGLIO L’ATTO VERRÀ PORTATO IN AULA”

(Acs) Perugia, 19 marzo 2019 – Nella sessione dedicata al Question time dell’Assemblea legislativa di oggi, il consigliere Roberto Morroni (FI) ha illustrato la sua interrogazione a risposta immediata in cui chiede all’assessore Fernanda Cecchini di conoscere “i tempi per l'approvazione del nuovo Piano faunistico venatorio regionale”.

La richiesta ha spiegato il consigliere forzista “è dettata dal fatto che l’Esecutivo di Palazzo Donini sta portando un significativo ritardo nell'invio del suddetto piano all'Assemblea legislativa. Basti pensare – osserva - che l'ultima versione risale ormai al 2009 ed è dal 2014 che non ne è stato approvato un altro nonostante il documento presenti una durata quinquennale. Questa situazione è ancor più grave vista l'importanza che il documento assume, essendo il principale strumento per l'esercizio delle funzioni di programmazione e coordinamento nel campo della gestione faunistica e venatoria. Quindi, un aiuto fondamentale, considerando le forti criticità che si stanno riscontrando nelle diverse parti del territorio regionale, sia sul fronte della sicurezza stradale che – conclude - in riferimento ai danni in agricoltura a causa dell'incremento della popolazione degli ungulati”.

Nella sua risposta l’assessore Cecchini ha spiegato che “nel 2015 le funzioni che stavano in capo alle Province sono tornate alla Regione e quindi tutte le procedure sono state riavviate. C’erano due Piani provinciali, uno adottato e uno preadottato, da omogeneizzare. Abbiamo scelto di affidare la redazione del Piano agli uffici regionali: esso è stato adottato dalla Giunta e pubblicato. Ci saranno 60 giorni di tempo per le procedure di Vas. Riteniamo di poter portare entro luglio il Piano in questa Aula. 

Il consigliere Morroni si è detto “soddisfatto della tempistica indicata”, auspicando che “la programmazione venatoria dovrà fare fronte alla crescita della fauna selvatica, che sta determinando criticità per l’agricoltura e per la sicurezza degli automobilisti”. MP/

Data:
Martedì, 19 Marzo, 2019 - 11:45

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis