Tu sei qui

NOCERA UMBRA: “IL COMUNE RIVEDA DECISIONE CHIUSURA CASA DI RIPOSO. LA REGIONE SI FACCIA CARICO DELLA STRUTTURA TRASFORMANDOLA IN RESIDENZA PROTETTA” - SOLINAS (MISTO-MDP) E LIBERATI (M5S) SCRIVONO AL SINDACO

In sintesi

I consiglieri regionali Attilio Solinas (Misto-Mdp) e Andrea Liberati (M5S) hanno inviato una lettera al Sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi, chiedendo di “rivedere la scelta di chiudere la casa di riposo per anziani che “da tanti anni accoglie cittadini anziani privi della possibilità di vivere nel proprio domicilio”. Solinas e Liberati ritengono che “la Regione Umbria debba farsi carico del mantenimento in attività e della gestione della struttura per anziani di Nocera Umbra, con la sua eventuale trasformazione in residenza protetta, per il tramite l’Azienda sanitaria locale del territorio”.

 

(Acs) Perugia, 23 aprile 2018 – I consiglieri regionali Attilio Solinas (Misto-Mdp) e Andrea Liberati (M5S) hanno inviato una lettera al Sindaco e all’Amministrazione comunale di Nocera Umbra in merito alla “imminente chiusura dell’unica casa di riposo per anziani che da tanti anni accoglie cittadini anziani privi della possibilità di vivere nel proprio domicilio”.

Nella missiva, Solinas e Liberati invitano il sindaco Giovanni Bontempi a “rivedere questa scelta amministrativa, a prescindere da quali siano le motivazioni che l’hanno determinata. L’Umbria – aggiungono -, in ogni suo territorio, ha messo tra le priorità delle politiche sociali e sanitarie, quella di potenziare o allestire ex novo residenze finalizzate all’accoglienza e all’assistenza di persone anziane e fragili, affette, spesso, da patologie croniche disabilitanti e invalidanti, che non possono essere gestite a domicilio”.

Solinas e Liberati scrivono di ritenere che “la Regione Umbria debba farsi carico del mantenimento in attività e della gestione della casa di riposo per anziani di Nocera Umbra, con la sua eventuale trasformazione in residenza protetta, per il tramite l’Azienda sanitaria locale del territorio”.

In conclusione, nell’assicurare un loro intervento “affinché la Regione possa trovare una soluzione in grado di soddisfare i diritti e i bisogni presenti e futuri dei cittadini anziani di Nocera Umbra”, Solinas e Liberati chiedono dunque di “soprassedere alla chiusura della struttura per anziani e impedire che dieci persone fragili e bisognose di sostegno quotidiano da parte dei familiari e dei loro concittadini, vengano sradicate dalla loro realtà e trasferite lontano dalla comunità sociale nella quale sono sempre vissuti”. RED/as

Data:
Lunedì, 23 Aprile, 2018 - 13:00

Tag per ACS

Free tag

m5s
Share page with AddThis