Tu sei qui

“LA GIUNTA DECIDE UN ULTERIORE RINVIO PER IL PIANO SANITARIO REGIONALE” - BETTARELLI (PD): “SCELTE OPERATE IN RITARDO E SENZA PARTECIPAZIONE MENTRE LA SANITÀ UMBRA È IN SOFFERENZA”

(Acs) Perugia, 11 novembre 2021 - “Nonostante sia chiaro a tutti i cittadini umbri quale sia il livello di sofferenza e criticità che investe pesantemente la sanità umbra, la presidente della Giunta regionale, Donatella Tesei, continua a non partecipare e a rinviare sine die l’approvazione del nuovo Piano Sanitario 2021-205, lasciando il sistema allo sbando, privo di strumenti di programmazione condivisi e di una governace all’altezza della situazione”. Lo dichiara il consigliere regionale Michele Bettarelli (Pd – vice presidente della Commissione Sanità), valutando “quanto mai grave che nella seduta di ieri la Giunta regionale abbia deciso il rinvio della preadozione del Piano 21-25, svelando indirettamente che un testo esiste, quando per mesi era stato assicurato che su quell’atto ci sarebbe stato un ampio confronto preliminare con tutti i soggetti interessati, dalle istituzioni regionali e comunali, ai sindacati e agli stessi operatori del mondo della sanità”.

Secondo il consigliere di opposizione “questo ennesimo scivolone dell’assessore alla Sanità, Luca Coletto, chiarisce ancora una volta quale sia il livello di inaffidabilità dei nostri amministratori regionali che, al pari di altri settori, continuano a gestire in via esclusiva la cosa pubblica, senza la minima apertura al contributo della società umbra. Il mancato coinvolgimento del mondo della sanità e delle comunità locali, in merito alle scelte che andranno a condizionare la vita e la salute dei cittadini umbri, è la dimostrazione di quanto una certa destra sia ormai lontana dai problemi reali dell’Umbria”. RED/mp

 

Data:
Giovedì, 11 Novembre, 2021 - 13:00

Tag per ACS

Share page with AddThis