Tu sei qui

INFRASTRUTTURE: “RADDOPPIO ROMA – ANCONA SULL’ATTUALE TRACCIATO E VELOCIZZAZIONE DEL TRATTO FOLIGNO-PERUGIA” – PORZI (PD) ANNUNCIA MOZIONE

In sintesi

La consigliera regionale Donatella Porzi (Pd) annuncia la presentazione di una mozione con la quale impegnare la Giunta regionale a “sostenere il progetto di raddoppio e potenziamento del tratto Roma-Ancona, promuovendo, nel neocostituito gruppo di lavoro, la necessità che il raddoppio venga effettuato nell’attuale tracciato”. Porzi auspica la previsione di “un commissario straordinario che acceleri l'iter del raddoppio ed il potenziamento della direttrice”.

 

(Acs) Perugia, 14 gennaio 2021 – “Un commissario straordinario per il tratto ferroviario Roma – Ancona, che acceleri l'iter del raddoppio ed il potenziamento della direttrice”. A chiederlo è la consigliera regionale del Partito democratico, Donatella Porzi, che ha presentato una mozione sul tema per chiedere di “sostenere il progetto di raddoppio e potenziamento, promuovendo, nel neocostituito gruppo di lavoro, la necessità che il raddoppio venga effettuato nell’attuale tracciato”.

“La tratta ferroviaria Roma-Ancona – osserva Porzi – è stata inserita tra le opere da realizzare per quanto attiene il completamento della rete dell’Alta velocità. Sul tema è stato costituito un gruppo di lavoro tra ministero delle Infrastrutture, RFI, Regione Umbria e Regione Marche per il potenziamento e lo sviluppo della direttrice. In questa sede, però, la Giunta regionale dell’Umbria ha richiesto uno studio volto a valutare una variante, rispetto all’attuale tracciato della tratta Foligno–Fabriano, che da Fossato di Vico colleghi l’aeroporto San Francesco, Perugia e Foligno”.

“Tale variante – spiega Porzi - finirebbe per compromettere definitivamente la realizzazione di tale opera, con grave danno per le famiglie ed imprese umbre, affossando al contempo, irrimediabilmente, il tessuto economico dei comuni della dorsale appenninica posti lungo l’attuale tracciato, già duramente colpiti dalle crisi aziendali locali”.

Porzi sottolinea che “la frana caduta lo scorso 7 Gennaio in località Giuncano (TR) poteva avere conseguenze ben più gravi sui passeggeri e sul personale viaggiante a bordo del treno regionale ‘4512’. Tale evento – aggiunge - ha comportato l’interruzione del traffico ferroviario nella tratta Spoleto–Terni per numerosi giorni, causando notevoli problemi su tutta la direttrice Roma– Ancona con notevoli disagi per i passeggeri”.

“Alla luce dell’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del Recovery Plan, che ha inserito la ‘Roma – Ancona’ tra le tratte ferroviarie da trasformare in ‘Alta Velocità’ – conclude -, serve un impegno per la realizzazione di un’opera strategica per le famiglie e le imprese umbre". RED/as

Data:
Giovedì, 14 Gennaio, 2021 - 15:15

Tag per ACS

Free tag

PD
Share page with AddThis