Tu sei qui

CORECOM: A ROMA, NELLA SEDE AGCOM, CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL PROGETTO “TV DI COMUNITÀ 2018-RACCONTARE PER RICOSTRUIRE"

In sintesi

Si è svolta ieri a Roma, nella sede dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, la cerimonia di premiazione del progetto “Tv di comunità 2018 – Raccontare per ricostruire”. Il concorso, organizzato quest'anno dai Corecom di Umbria, Marche e Lazio, era dedicato alle tv e radio locali delle tre regioni. Per l’Umbria hanno vinto: Tele Orvieto Due–Rtua, con “Nel baricentro” (su economia e turismo); Tef Channel con “Preci macina cultura” (su legami sociali e cultura); Radio Gente Umbra con “Raccontare per ricostruire” (legami sociali e cultura). Durante l’incontro si è svolto anche un confronto tra addetti ai lavori sul tema “Oltre la politica. Emittenza locale: quale informazione?”.

 

(Acs) Perugia, 20 dicembre 2018 - Si è svolta ieri a Roma, nella sede dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, la cerimonia di premiazione del progetto “Tv di comunità 2018 – Raccontare per ricostruire”. Il concorso, organizzato quest'anno dai Corecom di Umbria, Marche e Lazio, era dedicato alle tv e radio locali delle tre regioni. Per l’Umbria hanno vinto: Tele Orvieto Due–Rtua, con “Nel baricentro” (su economia e turismo); Tef Channel con “Preci macina cultura” (su legami sociali e cultura); Radio Gente Umbra con “Raccontare per ricostruire” (legami sociali e cultura).

Erano presenti i commissari Agcom, Mario Morcellini e Francesco Posteraro, i presidenti dei Corecom di Umbria e Marche, Marco Mazzoni e Cesare Carnaroli, Domenico Campana (componente del Comitato del Lazio in rappresentanza del presidente Petrucci).

L’evento ha offerto anche l’occasione per un confronto tra addetti ai lavori su come i territori vengono raccontati dall'emittenza locale sul tema “Oltre la politica. Emittenza locale: quale informazione?”. Al dibattito, coordinato dalla giornalista Maria Mazzoli, consigliere del Corecom Umbria, hanno partecipato Fabrizio Berrini di Aeranti Corallo e Franco Siddi, presidente Confindustria Radio e Tv.

Il progetto “TV di comunità”, lanciato nel 2017 dal Corecom Umbria e realizzato quest'anno da più Comitati regionali per le comunicazioni in sinergia con l'Agcom, è stato realizzato “per dare voce in chiave positiva alle zone colpite dal sisma nel 2016, attraverso il racconto di ‘buone notizie’. E la sfida delle reti locali è raccontare il territorio in tutte le sue sfaccettature, la società nel suo insieme, compreso l’articolato mondo dell’associazionismo”.

I presidenti dei Corecom di Umbria, Marche e Lazio hanno spiegato che il tema proposta per 2018, “Raccontare per ricostruire”, ha permesso di tenere alta l’attenzione su quei territori che ad agosto 2016 hanno vissuto il dramma del terremoto. E il racconto di quanto accade nelle zone colpite dal sisma contribuisce a non far spegnere i riflettori sul terremoto, a far emergere storie ed esperienze utili, a rendere più solida la ricostruzione (sia materiale che immateriale), a far riflettere le comunità stesse sulle loro potenzialità. il Progetto Tv di Comunità 2018 è la conferma che dalla collaborazione tra più Corecom possano partire azioni importanti in grado di promuovere territori che hanno vissuto momenti drammatici, attraverso una comunicazione dal basso”.

L’iniziativa ha incontrato il plauso dell'Agcom, presente con la maggioranza del Consiglio, tanto che il commissario Morcellini ha manifestato l'impegno per una più chiara assunzione pubblica di centralità dei Corecom nel lavoro dell'Autorità. Mentre il commissario Posteraro ha ripercorso le iniziative e l’impegno dell’Agcom nei confronti dei territori colpiti dal sisma. Berrini di Aeranti Corallo ha posto invece l'accento sui problemi legati all’emittenza locale, tra cui quello “del taglio delle frequenze per dare spazio alla rete G5, per cui la difesa delle radio e tv locali va portata avanti, in primis dalle istituzioni locali”; Siddi ha evidenziato l’importanza di “una riflessione forte fra coloro che sono dentro la categoria, sui cambiamenti intervenuti anche in termini di contenuti. L’informazione locale va salvaguardata e difesa fino in fondo, per garantire il pluralismo, a tutti i livelli”.

Durante la presentazione dei vincitori sono stati proiettati i documentari realizzati dalle tv e radio delle tre regioni, ognuna delle quali li trasmetterà, tutti, sulla propria rete. Una sinergia tra i Comitati regionali per le comunicazioni che dando per la prima volta voce al delicato tema della comunicazione dell'emergenza, genera promozione tra territori.

 

TV E RADIO, I VINCITORI.

PER L'UMBRIA: Tele Orvieto Due – RTUA, con “Nel baricentro” (su economia e turismo); Tef Channel con “Preci macina cultura” (su legami sociali e cultura); Radio Gente Umbra con “Raccontare per ricostruire”, dedicato a legami sociali e cultura.

MARCHE: Canale Marche con “Nuovi paesi” (legami sociali e cultura); Video Tolentino con “Note di solidarietà” (legami sociali e cultura).

LAZIO: Lazio Tv -TeleMontegiove con “Capiricchia 2018” (legami sociali e cultura); Teleuniverso con “Voglio andare ad Amatrice e vedere” (economia e turismo); riconoscimento speciale a Gold TV con “Amatrice 2018”; Spazio Radio con “Il paese fatto di pietre” (legami sociali e cultura). RED/

Data:
Giovedì, 20 Dicembre, 2018 - 15:00

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis