Tu sei qui

COMITATO CONTROLLO: TESTO UNICO DEL GOVERNO DEL TERRITORIO - ILLUSTRATA LA CLAUSOLA VALUTATIVA

In sintesi

Il Comitato per il controllo e la valutazione, presieduto da Thomas De Luca, ha ascoltato l’illustrazione della relazione della clausola valutativa del Testo unico per il Governo del territorio riferita agli anni 2017-2018-2019. Il Comitato ha previsto audizioni sulla legge con l’assessore Melasecche, con le rappresentanze istituzionali degli enti locali e degli ordini professionali.

(Acs) Perugia, 17 settembre 2020 – Il Comitato per il controllo e la valutazione, presieduto da Thomas De Luca, ha ascoltato la relazione della clausola valutativa della legge regionale ‘1/2015’ (Testo unico Governo del territorio e materie correlate) riferita agli anni 2017-2018-2019.

Illustrando la relazione della Giunta in adempimento della clausola valutativa, il Servizio Studi, Valutazione delle politiche e organizzazione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria ha sottolineato come il Testo unico per il governo del territorio sia una legge molto articolata, in cui gli argomenti trattati sono vari e complessi. Non a caso la clausola valutativa ha cadenza biennale perché molti interventi hanno tempi di attuazione lunghi per la stessa natura della legge. Per gli uffici di Palazzo Cesaroni la Giunta ha risposto ai quesiti previsti.

La relazione risponde in maniera precisa e tecnica a ciascun punto presente nella clausola, ma in maniera indipendente perché sono diversi i servizi che si occupano dei vari argomenti. I dati forniti sono molto vari ed eterogenei. È difficile fare una valutazione complessiva sull’attuazione del Testo unico perché mancano informazioni di contesto regionale aggiornate. Inoltre per capire effettivamente l’impatto di questa legge servirebbe che le informazioni in possesso di altri enti, come i Comuni, venissero messe a disposizione per creare una base di dati unica ed integrata. 

Finché le informazioni restano frammentarie si riescono a fare poche considerazioni d'insieme. Per valutazioni di più ampia portata servirebbero indicazioni maggiormente dettagliate, magari non su tutto il Testo unico, ma su alcune parti. Come ad esempio sugli aspetti di programmazione che non sono stati ancora approvati.

Al termine della seduta il presidente De Luca ha rilevato che “il Comitato ha deciso di proseguire l'approfondimento sul Testo unico del governo del territorio attraverso un percorso di audizioni con l’assessore Enrico Melasecche, oltre che con le rappresentanze istituzionali degli enti locali e degli ordini professionali per verificare l'attuazione e la funzionalità dell'articolazione legislativa. Inoltre abbiamo dato mandato agli uffici dell’Assemblea legislativa di effettuare una ricognizione complessiva sull’attuazione della legge, focalizzando l’attenzione su alcuni argomenti specifici come le possibili semplificazioni volte ad agevolare il ricorso al Superbonus del 110 per cento e alla prevenzione e tutela dai fenomeni di dissesto idrogeologico e rischio idraulico”. DMB/

 

Data:
Giovedì, 17 Settembre, 2020 - 08:30

Tag per ACS

Share page with AddThis