Tu sei qui

vaccinazioni

TERZA COMMISSIONE: “FONDAMENTALE L'APPROVAZIONE DELLA LEGGE PER INTRODURRE LA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA NEGLI ASILI NIDO. ORA VIA LIBERA IN TEMPI BREVI DALL'AULA” - NOTA DI LEONELLI E CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 9 maggio 2017 - “È un passo fondamentale l'approvazione di oggi, in Commissione Sanità, della legge regionale per introdurre la vaccinazione obbligatoria per i bambini che vogliono accedere ai servizi educativi della prima infanzia”: lo affermano i consiglieri proponenti tale modifica della legge 30, Giacomo Leonelli e Carla Casciari (PD), che ora auspicano “l'approvazione nei tempi più rapidi possibili della nostra proposta di legge anche da parte dell'Aula, per coprire già l'annualità 2017-2018”.

TERZA COMMISSIONE: “CONVINCERE CHI ESITA A VACCINARE I FIGLI” - AUDIZIONE DI PEDIATRI E INFETTIVOLOGI SUL DISEGNO DI LEGGE LEONELLI-CASCIARI SU OBBLIGATORIETÀ PER L'ACCESSO AGLI ASILI NIDO

(Acs) Perugia, 28 aprile 2017 – La Commissione sanità dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, presieduta da Attilio Solinas, ha svolto ieri pomeriggio una seconda audizione sulla proposta di legge dei consiglieri del Partito democratico, Giacomo Leonelli e Carla Casciari, con cui si intende modificare la legge "30/2005" (Sistema integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia) introducendo l'obbligatorietà della vaccinazione dei bambini quale requisito di accesso agli asili nido.

SANITÀ: “POSITIVO CHE LA GRATUITÀ DELLA VACCINAZIONE CONTRO IL MENINGOCOCCO DI TIPO B POSSA ESSERE INTRODOTTA NEL PIANO NAZIONALE” - LEONELLI (PD): “ IN CASO DI RITARDI DOVRÀ ATTIVARSI LA REGIONE”

(Acs) Perugia, 10 gennaio 2017 - “Poiché il vaccino contro il meningococco di tipo B e C rappresenta l'unico metodo efficace per prevenire il contagio e lo sviluppo della malattia, è assolutamente un fatto positivo che il Governo stia prevedendo di introdurne la copertura nel prossimo piano nazionale vaccini 2017 – 2020 come ha evidenziato in sede di risposta alla mia interrogazione l'assessore alla sanità, Luca Barberini”.

SANITÀ: “SU MENINGITE E VACCINAZIONE GRATUITA IN UMBRIA IL PD CI RIPENSA: DOPO AVER BOCCIATO LA MOZIONE DELLA LEGA, PRESENTA UN ATTO IDENTICO” - NOTA DI FIORINI (LEGA NORD)

(Acs) Perugia, 4 gennaio 2017 - “Quasi un anno fa la Lega Nord Umbria ha depositato una mozione per chiedere alla Giunta regionale di rendere gratuita in Umbria la vaccinazione contro il meningococco B, una delle principali cause della meningite, uniformandosi ad alcune regioni del centro Italia che avevano già previsto tale procedura. Più volte, nel corso dei mesi, il Partito democratico ha impedito la discussione dell'atto.

SANITÀ: “RENDERE GRATUITA, ANCHE IN UMBRIA, LA VACCINAZIONE CONTRO LA MENINGITE DI TIPO B” - INTERROGAZIONE DI LEONELLI (PD)

(Acs) Perugia, 3 gennaio 2017 – Uniformare le modalità di somministrazione del vaccino per il meningicocco di tipo B a quanto avviene in altre Regioni, prevedendone la gratuità per coloro che richiedono di sottoporsi alla profilassi contro la meningite. Lo chiede,  attraverso una interrogazione rivolta alla Giunta di Palazzo Donini, il consigliere regionale del Partito democratico Giacomo Leonelli.

PRIMA INFANZIA: “BENE ACCELERARE LA DISCUSSIONE SULLA REINTEGRAZIONE DELLA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA PER I SERVIZI ALLA PRIMA INFANZIA” - NOTA DI CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 14 dicembre 2016 - “Bene accelerare la discussione sulla reintegrazione della vaccinazione obbligatoria per i servizi alla prima infanzia, anche alla luce della recente ricomparsa di focolai nelle scuole umbre”.

TERZA COMMISSIONE: “ACCESSO AI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER L'INFANZIA DOPO LA VACCINAZIONE, CHE POTRÀ ESSERE OMESSA O DIFFERITA SOLO IN CASO DI PERICOLI PER LA SALUTE DEL MINORE” - PDL LEONELLI-CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 14 dicembre 2016 – “Al fine di preservare lo stato di salute sia del minore sia della collettività con cui viene a contatto, costituisce requisito di accesso al sistema integrato dei servizi socio-educativi  per la prima infanzia, pubblici e privati, l'avere assolto gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente.

SANITÀ: “RENDERE OBBLIGATORIA LA VACCINAZIONE PER L'ACCESSO AI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI DELLA PRIMA INFANZIA” - PROPOSTA DI LEGGE DI LEONELLI E CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 18 novembre 2016 - “Al fine di preservare lo stato di salute sia del minore sia della collettività con cui il medesimo viene a contatto, costituisce requisito di accesso al sistema integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia, pubblici e privati, l’avere assolto da parte del minore gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente.