Tu sei qui

'nodino di perugia'

NODINO DI PERUGIA, BOCCIATI EMENDAMENTI DELLA MINORANZA SU PROPOSTA DI RISOLUZIONE RINVIATA IN SECONDA COMMISSIONE DALL’AULA. DOPO CHIARIMENTI DIRETTORE NODESSI, FORA (PATTO CIVICO) RITIRA SUA FIRMA

(Acs) Perugia, 25 novembre 2021 – La Seconda Commissione, nella riunione di ieri pomeriggio, ha trattato nuovamente il tema del ‘Nodino di Perugia’, lo ha fatto dopo che l’Aula, nella seduta dello scorso 19 ottobre (https://tinyurl.com/ys32pus4) ha deciso di rinviare in Seconda Commissione la proposta di risoluzione unitaria predisposta dalla stessa Commissione a seguito di un emendamento firmato da Donatella Porzi e Simona Meloni (Pd) e poi fatto proprio da tutti i consiglieri della minoranza.

RINVIATA IN COMMISSIONE LA PROPOSTA DI RISOLUZIONE SU “INDIVIDUAZIONE SOLUZIONI ALTERNATIVE DEL ‘NODINO DI PERUGIA’”

(Acs) Perugia, 19 ottobre 2021 – L’Aula di Palazzo Cesaroni ha deciso all’unanimità di rinviare in Seconda Commissione la proposta di risoluzione (https://tinyurl.com/wy32ndwt) con la quale si chiede alla Giunta regionale di impegnarsi ad individuare soluzioni alternative alla realizzazione del ‘Nodino di Perugia’. La proposta di rinvio è stata fatta dal presidente della Seconda Commissione Valerio Mancini (Lega) dopo la presentazione di un emendamento da parte di Donatella Porzi (Pd) e Simona Meloni (Pd). DMB/

 

“NECESSARIO MAGGIORE COINVOLGIMENTO SUL ‘NODINO’ DI PERUGIA, SERVE UN TAVOLO TECNICO” - NOTA DI MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 30 aprile 2021 - “La questione del ‘Nodino di Perugia’ necessita di ulteriori approfondimenti – secondo il Presidente della Seconda Commissione dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, Valerio Mancini (Lega) - è opportuno pertanto istituire un tavolo tecnico coinvolgendo i vertici delle istituzioni regionali, quelli di Anas e gli amministratori locali dei comuni interessati”.

“UN TAVOLO TECNICO CON REGIONE, ANAS E COMUNI INTERESSATI” - SU ‘NODINO’ DI PERUGIA AUDIZIONE IN SECONDA COMMISSIONE DI AMMINISTRATORI LOCALI DI PERUGIA E TORGIANO

(Acs) Perugia, 28 aprile 2021 - “Porre la giusta attenzione alle istanze e alle sollecitazioni dei territori. Necessario un maggiore coinvolgimento delle Amministrazioni comunali. Prevedere una più ampia partecipazione attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico con Anas, Regione e Comuni”.