Tu sei qui

medici di famiglia

LA TERZA COMMISSIONE APPROVA ALL’UNANIMITÀ LA PROPOSTA DI RISOLUZIONE SUL RUOLO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER MIGLIORARE L’ASSISTENZA TERRITORIALE

(Acs) Perugia, 13 gennaio 2022 – La Terza commissione consiliare dell’Assemblea legislativa, presieduta da Eleonora Pace, ha approvato all’unanimità la Proposta di risoluzione della commissione stessa concernente: “Ruolo dei medici di medicina generale per contribuire al miglioramento del sistema assistenziale territoriale della Regione Umbria – adozione di iniziative da parte della Giunta regionale”.

I LAVORI DI OGGI DELLA TERZA COMMISSIONE DELL’ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELL’UMBRIA

(Acs) Perugia, 2 dicembre 2021 – La Terza commissione dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, presieduta da Eleonora Pace, si è riunita, in videoconferenza e in presenza dalla Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, per esprimere il parere sul Documento di economia e finanza regionale 2022-2024 della Regione Umbria, sulla Legge di stabilità regionale 2022, sul Bilancio di previsione della Regione 2022-2024 e su un disegno di legge della Giunta riguardante “Modificazioni e integrazioni di leggi regionali”.

AUDIZIONE IN TERZA COMMISSIONE DEI MEDICI DI FAMIGLIA (FIMMG)

(Acs) Perugia, 5 novembre 2021 – La Terza commissione consiliare, presieduta da Eleonora Pace, ha svolto ieri pomeriggio una audizione con i rappresentanti umbri della Federazione Italiana Medici di famiglia (FIMMG), alla presenza del Direttore regionale Salute e Welfare, Massimo Braganti. Presente all’audizione anche il presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta.

“QUALI CURE PER I PAZIENTI COVID CON SINTOMI LIEVI CHE VENGONO LASCIATI A CASA” – AUDIZIONE CON I MEDICI DI FAMIGLIA CHIESTA DA MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 4 marzo 2021 – A margine della riunione odierna della Terza commissione, il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega) ha chiesto e ottenuto di poter ascoltare in audizione il presidente dell’ordine dei medici di famiglia e i direttori dei distretti delle Asl sulle prassi che vengono adottate, in questa difficile fase della pandemia, nei confronti dei pazienti che presentano sintomi lievi e vengono perciò lasciati nel proprio domicilio.