Tu sei qui

E45: “INGIUSTO E ANTIDEMOCRATICO NON ASCOLTARE IL COMITATO 'NO AUTOSTRADA'” - CIRIGNONI (MISTO): “IL FUTURO È IN UNA GESTIONE PUBBLICA TRA REGIONI, CON L'UMBRIA CAPOFILA”

(Acs) Perugia, 21 marzo 2015 - “In qualità di membro fondatore del comitato 'E45 Pubblica gratuita', mi unisco al collega consigliere Dottorini nel condannare l'atteggiamento pilatesco assunto  dalla  Seconda commissione consiliare in merito alla petizione contro la trasformazione in autostrada della E45, sottoscritta da oltre 8mila500 cittadini, me compreso”: lo dice il consigliere regionale Gianluca Cirignoni (gruppo Misto).

Per Cirignoni “non ascoltare un comitato che ha raccolto in poco tempo migliaia e migliaia di firme su una questione di così rilevante importanza per il futuro dell'Umbria è antidemocratico e profondamente ingiusto. Ribadisco che il futuro della 'strada maestra' degli umbri e spina dorsale della nostra viabilità deve essere di riqualificazione, ammodernamento e gratuità, con una gestione pubblica affidata ad un consorzio costituito tra le regioni attraversate dalla 'Orte-Mestre', in cui l'Umbria abbia il ruolo di capofila”. RED/pg

Data:
Sabato, 21 Marzo, 2015 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

E45
Share page with AddThis