Tu sei qui

CONSIGLIO REGIONALE: RINVIATA LA DISCUSSIONE DELLA LEGGE CHE RECEPISCE LA DIRETTIVA EUROPEA SUI SERVIZI – I LAVORI SOSPESI PER MANCANZA DEL NUMERO LEGALE

In sintesi

L'Aula di Palazzo Cesaroni ha ripreso e subito rinviato la discussione dell'articolato delle “Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti alla Regione Umbria dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea – attuazione della direttiva 2006/123/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 12/12/2006 relativa ai servizi nel mercato interno - modificazioni e integrazioni di leggi regionali”. Il Consiglio è stato riconvocato dal presidente Bracco per martedì 2 febbraio.
(Acs) Perugia, 27 gennaio 2010 – Il presidente del Consiglio regionale, Fabrizio Bracco, ha rinviato la discussione della legge che recepisce le norme sul libero commercio e la concorrenza contenute nella “Direttiva servizi” a martedì 2 febbraio. In Aula infatti, al momento del voto sull'articolo 2, non erano presenti consiglieri regionali in numero sufficiente a garantire il numero legale. MP/mp
Data:
Mercoledì, 27 Gennaio, 2010 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis