Tu sei qui

Urbanistica/edilizia

PIANO CASA: APPREZZAMENTO PER I CONTENUTI DI DUE PROPOSTE DI LEGGE PRESENTATE DAL GRUPPO PDL E DA CHIACCHIERONI (PD) SULLE MODIFICHE NORMATIVE ALLA LEGGE REGIONALE 13/2009 – AUDIZIONE IN II COMMISSIONE

(Acs) Perugia, 16 novembre 2010 – L'auspicio è stato quello che, con la rivisitazione del Piano casa, si possano riaprire riforme urbanistico-edilizie per il settore agricolo e per l'edilizia urbana in generale. Bene le premialità previste in entrambe le iniziative legislative. Necessaria e non più rinviabile la semplificazione normativa.

PETIZIONE POPOLARE DI TUORO: “IL SINDACO EVITI UN INUTILE E DANNOSO BRACCIO DI FERRO CON PARTE DELLA POPOLAZIONE” - MONACELLI (UDC) SULL'AUDIZIONE DI STAMANI IN TERZA COMMISSIONE

(Acs) Perugia, 15 novembre 2010 - “Sulla questione riguardante la ex Casa Cardinali il sindaco di Tuoro, Mario Bocerani, dovrebbe evitare un inutile quanto dannoso braccio di ferro con una parte della popolazione”. Così il capogruppo regionale dell’Udc, Sandra Monacelli sull’audizione di stamani in terza Commissione. L’esponente dell’Udc, fa questo invito al primo cittadino dicendosi consapevole che “competono alla Amministrazione comunale, democraticamente eletta dai cittadini, le scelte di realizzazione di opere, comprese quelle di edilizia residenziale pubblica”.

PETIZIONE POPOLARE DI TUORO: “SIAMO CONTRARI ALL'ARCHIVIAZIONE DELLA PETIZIONE” – CIRIGNONI (LEGA) SULLA DECISIONE DELLA III COMMISSIONE SULL'ISTANZA PRESENTATA DA 1000 CITTADINI DI TUORO

(Acs) Perugia, 15 novembre 2010 - “Ho votato contro l'archiviazione della petizione perché avrei preferito data la vicenda e le oltre 1000 firme raccolte, che fosse approntata una risoluzione da inviare come da regolamento all'esame del Consiglio”.

PETIZIONE POPOLARE DI TUORO: LA COMMISSIONE HA ARCHIVIATO A MAGGIORANZA LA RICHIESTA DI ABBATTERE L'EX CASA CARDINALI PER FARNE UNA PIAZZA” - SINDACO E ASSESSORE, “CORRETTE LE PROCEDURE SEGUITE"

(Acs) Perugia 15 novembre e 2010 – Con una risoluzione finale votata a maggioranza, la terza Commissione consiliare di Palazzo Cesaroni presieduta da Massimo Buconi ha deciso di archiviare la petizione popolare di circa mille cittadini di Tuoro che chiedevano di far pressione sul comune lacustre e sulla Giunta regionale affinché non si procedesse alla trasformazione della ex Casa Cardinali in appartamenti di edilizia economica e popolare, ma l'area occupata dall'edificio venisse liberata per farne una piazza, al servizio del centro storico.

PIANO CASA: “BENE LA DECISIONE DELLA GIUNTA REGIONALE DI TOGLIERE LACCI E LACCIUOLI PREVISTI DALLA PASSATA LEGISLATURA” – NOTA DI NEVI (CAPOGRUPPO PDL)

(Acs) Perugia, 10 novembre 2010 – “Apprendiamo con interesse che la Giunta regionale avrebbe deciso di togliere i lacci e lacciuoli figli del Piano casa della passata legislatura che tanto hanno danneggiato l'economia della nostra Regione”. Così il capogruppo del PdL a Palazzo Cesaroni, Raffaele Nevi che assicura la disponibilità del suo gruppo “ad una trattazione congiunta” delle proposte di legge all’ordine dei lavori in seconda Commissione. “Attendiamo – scrive - di conoscere nel dettaglio la proposta della Giunta regionale”.

COSTRUZIONI: BENE PROCEDURE SNELLE MA QUALIFICAZIONE DEL COSTRUITO E DELLA SICUREZZA” – SMACCHI (PD) INTERVIENE SULLA SEMPLIFICAZIONE E SUL RILANCIO DEL COMPARTO DELLE COSTRUZIONI.

(Acs) Perugia, 10 novembre 2010 – “Il settore delle costruzioni rappresenta, senza dubbio, uno degli obiettivi strategici della Regione Umbria. Un comparto che ha avuto e continua ad avere una valenza strategica per numero di occupati e di imprese coinvolte.

EDILIZIA: “L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI TUORO SI MOSTRI COLLABORATIVA NEL RECEPIRE LE IDEE DI BUON SENSO DEI CITTADINI” – INTERVENTO DI MONACELLI (UDC)

(Acs) Perugia, 8 novembre 2010 – “Quando sono i cittadini a proporre buone soluzioni ai problemi, la politica ha il dovere di prenderne atto. Ne è un esempio la petizione popolare, presentata dal Comitato promotore cittadino di Tuoro sul Trasimeno nell'odierna audizione in III Commisione, per la realizzazione sull'area ‘ex casa Cardinali’ di una piazza con parcheggio, dislocando le case popolari in altra sede più opportuna. Una petizione che ha raccolto ben 1.010 firme, che ritengo esprima senza ombra di dubbio una scelta di assoluto buon senso”.

EDILIZIA PUBBLICA: “PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA PETIZIONE DEI CITTADINI DI TUORO SULLA DESTINAZIONE DELLA ‘EX CASA CARDINALI’” – INTERVENTO DI CIRIGNONI (LEGA NORD)

(Acs) Perugia, 8 novembre 2010 – “Auspichiamo che il presidente della Terza commissione provveda celermente a mettere all'ordine del giorno l'atto numero 216 (Petizione di elettori del Consiglio regionale case popolari Tuoro sul Trasimeno) inoltratogli dalla Presidenza del Consiglio regionale al fine di attivare la procedura prevista dall'articolo 103 del Regolamento, con la quale si decide, l'archiviazione o la presa in considerazione della petizione popolare e l'eventuale invio in Giunta o la presentazione al Consiglio regionale di una proposta di risoluzione.

EDILIZIA: “IL PIANO CASA PRESENTATO DA CHIACCHIERONI E’ QUASI TOTALMENTE SOVRAPPONIBILE AL NOSTRO” – NEVI (PDL): “DISPONIBILI A DISCUTERE CONGIUNTAMENTE LE DUE PROPOSTE DI LEGGE”

(Acs) Perugia, 14 ottobre 2010 – “Ho letto con grande interesse la proposta di legge presentata dal consigliere Chiaccheroni, che riscrive totalmente il cosiddetto ‘Piano casa Lorenzetti’ e l'ho trovata quasi totalmente sovrapponibile a quella presentata la settimana scorsa dai consiglieri del PdL di cui il sottoscritto è primo firmatario”.

URBANISTICA: “MODIFICARE IL PIANO CASA PER RIQUALIFICARE L’EDILIZIA UMBRA ATTRAVERSO INTERVENTI SUGLI EDIFICI DEGRADATI” – CHIACCHIERONI (PD) PRESENTA SUA PROPOSTA DI LEGGE

(Acs) Perugia, 14 ottobre 2010 - “Sviluppare una grande discussione sul rinnovo urbanistico delle nostre città e ridare impulso al settore delle costruzioni. I tempi di approvazione di questa proposta di legge dipenderanno dal coinvolgimento e dalla partecipazione della Giunta regionale. Questo atto arriverà comunque in Commissione, per la discussione, sin dai primi giorni di novembre”.