Tu sei qui

Sociale

TERZA COMMISSIONE: AUDIZIONE SULL’IMMOBILE ATER DI VIA DEL FAVARONE A PERUGIA – SARÀ DESTINATO ALLO SPRAR (SISTEMA PROTEZIONE RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATI)

(Acs) Perugia, 21 giugno 2018 – L’immobile di proprietà dell’Ater di via del Favarone, a Perugia, contiguo ai locali destinati alla protezione di richiedenti asilo e rifugiati (Sprar), verrà destinato all’ampliamento di tale servizio, che attualmente copre le esigenze di 27 persone su un totale di 65: è quanto emerso nell’audizione di ieri pomeriggio, in Terza commissione, dell'assessore regionale alle Politiche per la casa Giuseppe Chianella, dell'assessore del Comune di Perugia ai Servizi sociali, famiglia, edilizia pubblica e pari opportunità Edy Cicchi, dei responsabili della cooperativ

TERZA COMMISSIONE: NORME PER IL SOSTEGNO DEI GENITORI SEPARATI IN SITUAZIONI DI DIFFICOLTÀ – PROPOSTA DI LEGGE DI SMACCHI (PD)

(Acs) Perugia, 14 giugno 2018 – Avviata l'istruttoria sulla proposta di legge “Norme per il sostegno dei genitori separati in situazioni di difficoltà”, che ieri il consigliere del Partito democratico Andrea Smacchi ha presentato ai membri della Terza commissione, presieduta da Attilio Solinas.

SOCIALE: “DALLA GIUNTA REGIONALE SEI MILIONI DI EURO PER PROGETTI SPERIMENTALI RIVOLTI AI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE” - PER CASCIARI (PD) “UNA OPPORTUNITÀ DI MISURARE LA VERA SUSSIDIARIETÀ”

(Acs) Perugia, 5 giugno 2018 - “Nella nostra Regione esistono le condizioni ideali per sperimentare forme innovative di sostegno ai cittadini; l'impegno della Giunta, che ha stanziato oltre sei milioni di euro, a valere sulle risorse comunitarie Por Fse e Por Fesr, per la realizzazione di nuovi progetti ed azioni di welfare territoriale sarà il terreno sul quale misurare la vera sussidiarietà”. Così il consigliere regionale Carla Casciari (PD) commenta “l'annuncio dell'apertura dell'avviso pubblico per la presentazione di progetti sperimentali rivolto ai soggetti del terzo settore”.

WELFARE: “IMPEGNO DELLA GIUNTA REGIONALE AD ESENTARE LE PERSONE DISABILI DAL PAGAMENTO ANNUALE DELLA LICENZA DI PESCA” - MANCINI E FIORINI (LEGA) ANNUNCIANO MOZIONE

(Acs) Perugia, 1 giugno 2018 - “La Giunta regionale adotti tutte le misure necessarie affinché le persone con disabilità vengano esentate dal pagamento della licenza annuale di pesca”. Lo chiedono, con una mozione di cui annunciano la presentazione, i consiglieri regionali della Lega, Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini.

ADOZIONI: “UNA COMUNITÀ EDUCANTE E UNA FORTE RETE DI ALLEANZE PER LE FAMIGLIE” - IL SALUTO DELLA PRESIDENTE PORZI AL CONVEGNO DI PALAZZO CESARONI

(Acs) Perugia, 25 maggio 2018 – “Un importante occasione di approfondimento, che sollecita riflessioni di prospettiva per un ulteriore sviluppo delle politiche volte a rendere efficaci interventi e azioni a favore delle famiglie in generale e in particolare di quelle con figli adottivi”. Così la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, relativamente al convegno “Genitori adottivi, figli adolescenti”, che si è svolto presso la Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni e dove ha inviato il proprio saluto scritto. 

FAMIGLIA: “GENITORI ADOTTIVI, FIGLI ADOLESCENTI. STRATEGIE FAMILIARI PER FRONTEGGIARE L’ADOLESCENZA DEGLI ADOTTIVI” - DE VINCENZI (MISTO UN) PARTECIPERÀ AL CONVEGNO DI VENERDÌ 25 MAGGIO A PALAZZO CESARONI

(Acs) Perugia, 22 maggio 2018 - Il consigliere regionale Sergio De Vincenzi (misto Umbria Next) parteciperà, venerdì 25 maggio, al convegno “Genitori Adottivi, figli adolescenti. Strategie familiari per fronteggiare l’adolescenza degli adottivi”, che si terrà a Palazzo Cesaroni (ore 9-13).

WELFARE: VIA LE BARRIERE ARCHITETTONICHE DALLE ABITAZIONI PRIVATE – SMACCHI (PD): “NEI PROSSIMI 3 ANNI OK TUTTE LE 2MILA 120 RICHIESTE, BUON GOVERNO DELLA REGIONE”

(Acs) Perugia, 18 maggio 2018 - “L’abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private è un traguardo di civiltà che ci rende orgogliosi e che premia il buon governo della nostra Regione. Gli 11 milioni di euro assegnati dal Governo all’Umbria consentiranno di soddisfare tutte le 2mila 120 domande pervenute dai Comuni e  permetteranno nei prossimi 3 anni di portare avanti una straordinaria e attesa opera di abbattimento delle barriere architettoniche nelle abitazioni private”.

POVERTÀ: “AUMENTANO LE RICHIESTE DI AIUTO ALLA CARITAS, DARE PRIORITA' ALLE FAMIGLIE ITALIANE INDIGENTI” - NOTA DI SQUARTA (FDI)

(Acs) Perugia, 17 maggio 2018 – "A Perugia sono aumentate del 50 per cento le richieste di aiuto alla Caritas rispetto all'inizio della crisi e sono sempre di più le famiglie italiane costrette a recarsi ogni settimana al ‘Villaggio della carità’ anche perché non riescono a pagare le utenze domestiche”. Lo evidenzia il capogruppo di Fratelli d'Italia all’Assemblea legislativa, Marco Squarta, evidenziando che si tratta di “dati assurdi, che ci fanno capire come sia aumentato in Umbria in maniera esponenziale il numero degli indigenti incapaci di arrivare alla fine del mese”.

NOCERA UMBRA: “IMMINENTE RISCHIO CHIUSURA CASA DI RIPOSO. NECESSARIO INTERVENTO FINANZIARIO URGENTE DELLA REGIONE” - CARBONARI E LIBERATI (M5S), SOLINAS (MISTO-MDP) INTERROGANO LA GIUNTA

 

(Acs) Perugia, 15 maggio 2018 – “La Regione intervenga finanziariamente a sostegno della casa di riposo di Nocera Umbra, che ospita 10 anziani, a rischio imminente di chiusura”. Lo chiedono, attraverso una interrogazione alla Giunta regionale i consiglieri Maria Grazia Carbonari e Andrea Liberati (M5S) e Attilio Solinas (Misto-Mdp).

QUESTION TIME (5): “SERVIZI RESIDENZIALI PER MINORENNI E AFFIDO FAMILIARE NEL TRIENNIO 2015-2017”- DE VINCENZI (MISTO-UN) INTERROGA, ASSESSORE BARBERINI: “NUOVO REGOLAMENTO PER MIGLIORARE QUALITÀ SERVIZI”

(Acs) Perugia, 2 maggio 2018 – Durante la seduta odierna dell’Assemblea legislativa dell’Umbria il consigliere regionale Sergio De Vincenzi (misto-Umbria next) ha illustrato la propria interrogazione a risposta immediata che chiede “in riferimento all'ultimo triennio 2015-2017, il numero totale di minori che sono stati collocati nelle strutture residenziali nella nostra regione, quale ne sia il tempo medio di permanenza e l'entità della spesa complessiva sostenuta dai Comuni umbri, dalle rispettive zone sociali e dalle Asl, in quest'ultimo caso limitatamente ai collocamenti di natura socio