Tu sei qui

Terremoto/Ricostruzione

RISCHIO SISMICO: “NECESSARIO SBLOCCARE 6 MILIONI DI EURO DI AVANZO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE SU EDIFICI PRIVATI" – NOTA DI SMACCHI (PD)

(Acs) Perugia, 11 marzo 2019 - “Mettere in atto serie politiche di prevenzione e riduzione del rischio sismico per i luoghi pubblici e per le abitazioni private dei nostri cittadini. I frequenti terremoti che hanno interessato in questi anni l’Umbria rendono necessaria l’attuazione questi interventi”.

RICOSTRUZIONE: “SOLIDARIETÀ A CHI STA PRESTANDO ATTIVITÀ PROFESSIONALI PER I CITTADINI TERREMOTATI SENZA RICEVERE RETRIBUZIONE” - DE VINCENZI (MISTO-UN) SULLO SCIOPERO DEI PROFESSIONISTI

 

(Acs) Perugia, 5 marzo 2019 – “Solidarietà a chi sta prestando attività professionali per i cittadini terremotati senza ricevere retribuzione”. È quanto dichiara il consigliere regionale Sergio De Vincenzi (misto-Un) ricordando lo sciopero indetto per oggi dai professionisti per la ricostruzione post-sisma che “criticano l’Esecutivo nazionale e il commissario Piero Farabollini in quanto, secondo loro, in un anno di governo nulla è stato migliorato rispetto alla situazione ereditata e nulla è stato mantenuto di quanto promesso”.

RICOSTRUZIONE: “SERVONO PIÙ RISORSE PER CASSA E UNA LEGGE DI SEMPLIFICAZIONE” - RICCI (MISTO RP-IC) ANNUNCIA MOZIONE

(Acs) Perugia, 25 febbraio 2019 - “La Giunta regionale elabori e faccia approvare con rapidità il Piano di sviluppo della Valnerina, che può diventare un prezioso strumento guida, sin dalle prime fasi della ricostruzione”. Lo chiede il consigliere Claudio Ricci (misto Rp – Ic), annunciando la presentazione di una apposita mozione.

RICOSTRUZIONE: “PRIORITÀ DELLA VALNERINA SONO LE STRADE. FARE I LAVORI SULLA NORCIA-ARQUATA DEL TRONTO SENZA CHIUDERE LA STRADA” - RICCI (MISTO-RP/IC) ANNUNCIA INTERROGAZIONE

 

(Acs) Perugia, 1 Febbraio 2019 – “Dopo il sisma del 2016 la priorità della Valnerina devono essere le strade”. È quanto chiede il consigliere regionale Claudio Ricci (misto-Rp/Ic) annunciando la presentazione di una interrogazione in cui chiede alla Giunta una “ricognizione della rete stradale dell’area vasta della Valnerina, nel breve e medio-lungo periodo, con attenzione alla strada statale 685 Norcia-Arquata del Tronto per evitare, durante i lavori Anas, la chiusura totale dell’infrastruttura con ampi disagi e maggiori tempi di percorrenza degli itinerari alternativi”.

RICOSTRUZIONE: “NECESSARIE LEGGI SPECIALI IN DEROGA ALLE NORMATIVE, PIÙ POTERI AI SINDACI E PIÙ RISORSE” - NOTA DI RICCI (MISTO RP - IC)

(Acs) Perugia, 30 gennaio 2019 - “È il momento che le popolazioni locali pretendano chiarezza, risposte certe e ambiti politici competenti. Amministrare non è un gioco politico ma un atto di responsabilità per costruire il bene pubblico”. Lo afferma il consigliere regionale Claudio Ricci (misto Rp – Ic) facendo riferimento alla ricostruzione delle aree colpita dal sisma del 2016.

RICOSTRUZIONE: “PIÙ MACERIE CHE CANTIERI, PIÙ BUROCRAZIA CHE RISORSE, PIÙ MAGISTRATI CHE SPERANZA. DOPO LE ‘VISITE’ TELEVISIVE” SAREBBE ORA DI VEDERE PIÙ FATTI” - NOTA DI RICCI (MISTO-RP/IC)

 

(Acs) Perugia, 14 gennaio 2019 – Il consigliere regionale Claudio Ricci (Misto-Rp/Ic) interviene sulla ricostruzione post terremoto del 2016 del Centro Italia, rimarcando la presenza di “più ruspe, per spostare le macerie, che cantieri. Più burocrazia che risorse. Più magistrati, in azione (causa norme poco chiare), che speranza concreta. Dopo due anni e mezzo la situazione è negativa”.

RICOSTRUZIONE: “NECESSARIO TAVOLO PERMANENTE TRA COMMISSARIO, REGIONE MARCHE, PROVINCE DI PERUGIA E ASCOLI, ANAS” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) ANNUNCIANO INTERROGAZIONE SULLE AREE DEL CRATERE

(Acs) Perugia, 14 gennaio 2019 - “La Giunta regionale chiarisca se intende “avviare un tavolo permanente con il Commissario di Governo alla ricostruzione, la Regione Marche, le Province di Perugia e Ascoli Piceno, Anas, per monitorare la situazione, ottenere le necessarie dotazioni, restituire certezze ai residenti e alle imprese e contribuire alla rinascita di aree vocate al turismo anche invernale, richiamo fondamentale per la sopravvivenza e il rilancio dell'intero cratere”.

RICOSTRUZIONE: “SERVONO 23 MILIARDI PER LE 4 REGIONI DEL CENTRO ITALIA” - NOTA DI RICCI (MISTO RP - IC)

(Acs) Perugia, 3 gennaio 2018 - “Per la ricostruzione post sisma nelle quattro regioni del Centro Italia, fra cui l’Umbria, servono 23 miliardi. Nel 2018 ne erano disponibili per cassa solo 1.5, compreso il credito d’imposta per la ricostruzione privata. A questo ritmo le risorse certe e realmente spendibili arriverebbero in 15 anni e la ricostruzione durerebbe 20/25 anni”. Lo evidenzia il consigliere regionale Claudio Ricci (misto Rp – Ic).

RICOSTRUZIONE: “SECONDO LA RAGIONERIA DELLO STATO PER LE QUATTRO REGIONI COLPITE DAL SISMA NEL 2018 CI SONO SOLO 1,5 MILIARDI DI EURO” - RICCI: “VISTO CHE NE SERVONO 23 CI VORRANNO 15 ANNI PER FINANZIARLA”

(Acs) Perugia, 14 dicembre 2018 - “La realtà, come la matematica, non è una opinione. Il ragioniere generale dello dello Stato italiano mi ha comunicato che ‘le risorse per cassa a valere sull’anno finanziario 2018’ per le quattro regioni del centro Italia colpite dal sisma del 2016, ammontano, tutto incluso (parte pubblica, beni culturali e privati con il credito d’imposta) a 1,5 miliardi di euro, a cui possiamo aggiungere 1,6 miliardi dall’Europa.

TERREMOTO: “AUDIZIONE DELL’ASSESSORE SULLE SOLUZIONI ABITATIVE DI EMERGENZA” - MANCINI E FIORINI (LEGA) SCRIVONO AL PRESIDENTE DELLA SECONDA COMMISSIONE

 

(Acs) Perugia, 28 novembre 2018 – “La Giunta chiarisca in Commissione la situazione delle casette dei terremotati”. È quanto chiedono i consiglieri regionali della Lega, Valerio Mancini e Emanuele Fiorini.