Tu sei qui

Agricoltura

AGRITURISMO: “UNA PROROGA PER RENDICONTARE LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE” – LA CHIEDE SMACCHI (PD) ALLA GIUNTA

(Acs) Perugia, 8 giugno 2010 - “Intervalli burocratici troppo stringenti ed un imprevisto allungamento dei tempi di realizzazione delle opere a causa del brutto tempo: nonostante una proroga già concessa dalla Regione nei mesi scorsi, molti operatori del settore agrituristico si trovano ancora in difficoltà nel rispettare le scadenze previste per la rendicontazione delle spese sostenute per ristrutturazioni ed altre iniziative collegate alla 'misura 311' del Piano di sviluppo rurale destinata agli agriturismi.

AGRICOLTURA: “PROMUOVERE IL DECENTRAMENTO REGIONALE DI AGEA” - UNA INTERROGAZIONE DI CHIACCHIERONI (PD)

(Acs) Perugia, 25 Maggio 2010 - “La Giunta regionale si attivi per promuovere iniziative che vedano convergere in un solo soggetto realtà quali Agea regionale o interregionale, Arusia e la stessa esperienza del Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria”. Lo chiede, in una interrogazione rivolta all'Esecutivo di Palazzo Donini, il consigliere regionale del Partito democratico Gianfranco Chiacchieroni.

TABACCHICOLTURA: “PER LA SOPRAVVIVENZA DELLE AZIENDE, SERVE FORTE UNITÀ FRA PRODUTTORI E TRASFORMATORI DEL TABACCO” – NOTA DI CHIACCHIERONI (PD)

(Acs) Perugia, 22 aprile 2010 – Il consigliere regionale Gianfranco Chiacchieroni (PD) interviene sulla situazione che riguarda la tabacchicoltura: “Questo nuovo regime nella fase finale della transizione, da quello dei premi al libero mercato, deve contare su una forte unità dei produttori al tavolo della trattativa con i trasformatori del tabacco stesso, e quindi con coloro i quali devono acquistare il prodotto”.

TARTUFI: “SINDACO E GIUNTA DI CITTA’ DI CASTELLO REVOCHINO LA CONCESSIONE A RECINTARE UN FONDO DI 300 ETTARI” – PER DOTTORINI (IDV) E’ UN “ATTO SCONSIDERATO”

(Acs) Perugia, 17 aprile 2010 - “Il sindaco e la giunta di Città di Castello escano allo scoperto e dicano come intendono rimediare al grave errore di superficialità amministrativa che ha portato a concedere l’autorizzazione alla recinzione di 300 ettari di terreno in deroga ai Regolamenti edilizi comunali e senza tenere conto di una legge regionale e di ripetute sentenze della Corte Costituzionale e del Tar consentendo così la chiusura di un fondo che avrebbe dovuto consentire l’accesso ai cercatori di tartufi”.

CONSIGLIO REGIONALE (5): APPROVATO A MAGGIORANZA IL PROGRAMMA DI ATTIVITÀ DELL'AGENZIA REGIONALE PER LO SVILUPPO E L’INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA (ARUSIA) PER L'ANNO 2009

(Acs) Perugia, 8 febbraio 2010 – L'Assemblea regionale dell'Umbria ha approvato con 12 voti favorevoli e 5 contrari il programma dell'Agenzia regionale per lo sviluppo e l’Innovazione in agricoltura (Arusia) relativo all'anno 2009. Voto negativo dell'opposizione, che attraverso il relatore di minoranza ha sollecitato una riforma delle agenzie regionali e dell'Arusia in particolare, “affinché vengano finalmente intrapresi interventi mirati ed efficaci per aiutare le piccole imprese del settore agricolo umbro, che si trovano in condizioni di forte difficoltà.