Tu sei qui

valerio mancini

ERRATA CORRIGE///SANITÀ UMBRIA: “ALLARME CONTI: IL DISAVANZO POTREBBE ESSERE SUPERIORE AI 60MILIONI DI EURO” - MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 29 agosto 2019 - “Dopo le prime rendicontazioni delle aziende sanitarie umbre, sembrerebbe che ci sia un disavanzo complessivo superiore ai 60milioni di euro. Altro che regione ‘Benchmarck’ come sostenuto dall’ex presidente Marini e dall’ex assessore Barberini: dai primi documenti che arrivano dalle aziende sanitarie del territorio sembrerebbe che la Usl 1, la Usl 2 e l’Azienda ospedaliera di Terni, siano in evidente situazione debitoria, mentre in riferimento all’Azienda ospedaliera di Perugia, c’è più di un dubbio sull’effettivo pareggio di bilancio”.

SICUREZZA: “PIENA SOLIDARIETÀ ALL’AGENTE DI CUSTODIA PICCHIATO E PRESO IN OSTAGGIO DAI DETENUTI NEL CARCERE DI CAPANNE” - MANCINI (LEGA): “SERVE MAGGIORE ORGANICO E RIMPATRI IMMEDIATI NEI PAESI D’ORIGINE”

(Acs) Perugia, 28 agosto 2019 - Il capogruppo della Lega Valerio Mancini esprime “piena solidarietà all’agente di polizia penitenziaria del carcere di Capanne a Perugia, picchiato, minacciato con una lametta alla gola e preso in ostaggio da tre detenuti stranieri. Condanno fortemente questo grave episodio – afferma Mancini - che non può rimanere senza conseguenze. Purtroppo eventi simili si ripetono in maniera sempre più frequente in Umbria come denunciato anche dal Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria).

POLITICA: “L’UMBRIA PERDE IL COMITATO EUROPEO DELLE REGIONI E BARTOLINI GUADAGNA UNA POLTRONA” - NOTA DI MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 13 agosto 2019 - “Le dimissioni di Antonio Bartolini dalla Giunta regionale come assessore alla sanità, a pochi mesi dal voto, testimoniano come gli esponenti del PD stiano definitivamente abbandonando una nave ormai inabissata”. Così il consigliere regionale e vice presidente dell’Assemblea legislativa, Valerio Mancini (Lega) secondo il quale “la designazione dell'ex assessore all'Aran è la manifestazione più evidente della profonda crisi che sta travolgendo il Partito democratico umbro”.

SANITÀ: “SCEGLIERE DIRETTORI SANITARI E AMMINISTRATIVI DELLE AZIENDE SANITARIE REGIONALI TRA PROFESSIONISTI DI ALTRE REGIONI” - PER MANCINI (LEGA) “INOPPORTUNA E DA APPROFONDIRE LA DELIBERA DELLA GIUNTA”

(Acs) Perugia, 1 agosto 2019 - Il capogruppo regionale della Lega, Valerio Mancini, critica la Giunta regionale che “nella seduta del 30 luglio, su proposta dell’assessore Bartolini, con delibera numero 928, ha scongelato gli elenchi dei soggetti idonei alla nomina di direttore sanitario e direttore amministrativo delle aziende sanitarie regionali che erano stati sospesi all’indomani dello scoppio dello scandalo Concorsopoli che ha visto coinvolti i vertici regionali del Pd e autorevoli esponenti del mondo sanitario umbro.

AGENZIA FORESTALE REGIONALE: “QUATTRO INCARICHI DIRIGENZIALI A TEMPO DETERMINATO ATTRIBUITI SENZA CONCORSO MENTRE SI BLOCCANO LE ASSUNZIONI DEGLI OPERAI” - PER MANCINI (LEGA) “UN VERO ABOMINIO”

(Acs) Perugia, 18 luglio 2019 - “All'Agenzia forestale regionale dell'Umbria (Afor) sono stati conferiti ben quattro incarichi dirigenziali a tempo determinato lo scorso 4 luglio per la durata di tre anni ciascuno, senza concorso o selezione pubblica. Così, mentre da un lato si procede con la nomina di dirigenti super pagati, dall’altro si decide per il blocco delle assunzioni di 50 operai, ovvero le figure che servono davvero alla comunità umbra”.

INFRASTRUTTURE: “UN UNICO SOGGETTO GESTORE DELLA E45 ORTE-RAVENNA” - MANCINI (LEGA), ALL’ASSEMBLEA DELL’ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI, HA FORMULATO LA PROPOSTA AL MINISTRO TONINELLI

(Acs) Perugia, 16 luglio 2019 - Il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega – vice presidente Assemblea legislativa) ha partecipato questa mattina all’assemblea dell’Associazione nazionale costruttori edili di Perugia, intitolata “L'Umbria come risorsa”, ed informa di aver incontrato il ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, a cui ha formulato alcune proposte per l’Umbria.

BILANCIO: “TAGLIARE LE SPESE INUTILI PER REPERIRE I 16 MILIONI DI EURO CHE MANCANO ALLA REGIONE UMBRIA PER COPRIRE IL COSTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO SU GOMMA” - NOTA DI MANCINI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 3 luglio 2019 – “Tagliare le spese inutili per reperire i 16 milioni di euro che mancano alla Regione Umbria per coprire il costo del servizio di trasporto pubblico su gomma”. È quanto dichiara il capogruppo regionale della Lega, Valerio Mancini, che indica “alla Giunta, e in particolare all’assessore Chianella, le voci da tagliare in sede di assestamento di bilancio per arrivare a coprire il buco ed evitare riduzioni del personale e disagi ai cittadini”.

TPL: “LA GIUNTA REGIONALE È LA PRIMA RESPONSABILE DEL CAOS” - MANCINI (LEGA): “AMMINISTRATORI IN SCADENZA NON POSSONO DELINEARE IL FUTURO DEI TRASPORTI NEI PROSSIMI ANNI”

(Acs) Perugia, 20 giugno 2019 - “L’assessore Chianella, su mandato della Giunta, convoca sindaci, Anci e Upi, mentre fuori ci sono lavoratori e sindacati preoccupati per i tagli previsti dalla delibera di giunta numero 632 sul trasporto pubblico locale. Dalle notizie di stampa di queste ore, la situazione appare estremamente preoccupante, con 350 lavoratori in esubero e pesanti tagli al servizio. A fronte di ciò, il sottoscritto si riteneva ampiamente legittimato a interessarsi della questione.