Tu sei qui

valerio mancini

VECCHIO OSPEDALE CITTÀ DI CASTELLO, “ACCUSE SURREALI DA PARTE DI CHI HA AMMINISTRATO LA CITTÀ DAL 2006” - MANCINI (LEGA) REPLICA A BETTARELLI (PD)

 

(Acs) Perugia, 7 luglio 2022 - “Le accuse che mi sono state rivolte dal consigliere regionale del Partito Democratico, Michele Bettarelli, già presidente della Commissione comunale Affari istituzionali dal 2006 e poi vice sindaco di Città di Castello per due mandati, denotano o la sua scarsa conoscenza della storia politica degli ultimi dieci anni o un grande coraggio nel negare l’evidenza”, è quanto scrive, in una nota, il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega).

“GRAZIE A NOSTRO EMENDAMENTO SU TESTO UNICO FORESTE PREVISTA POSSIBILITÀ TRANSITO E SOSTA SU STRADE DI MONTAGNA CON VEICOLI A MOTORE PER ACCEDERE AD APPOSTAMENTI FISSI DI CACCIA” – NOTA DI PASTORELLI E MANCINI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 1 luglio 2022 - “Prevedere la possibilità di transitare e sostare sulle strade di montagna con veicoli a motore, per accedere agli appostamenti fissi di caccia, da parte delle persone autorizzate alla loro utilizzazione e gestione”. Questo l’emendamento proposto dal capogruppo Lega Umbria Stefano Pastorelli, firmato dal presidente Valerio Mancini e approvato dalla Seconda Commissione nell’ambito della discussione sul disegno di legge predisposto dalla Giunta regionale che prevede modifiche al Testo unico per le Foreste (legge regionale 28/2001).

“DOVERE DI OGNI LIVELLO ISTITUZIONALE È GARANTIRE A TUTTI IL DIRITTO DI MUOVERSI IN LIBERTÀ. OBIETTIVO: ABBATTIMENTO DI OGNI BARRIERA ARCHITETTONICA. BENE LAVORO DELLA GIUNTA” - NOTA DI MANCINI E PULETTI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 30 giugno 2022 - “L’eliminazione di ogni barriera architettonica (Peba) deve rappresentare un obiettivo imprescindibile per ogni amministratore, in ogni ruolo e ad ogni livello. Garantire a tutti il diritto di muoversi in libertà in ogni contesto è un dovere assoluto”. Lo affermano i consiglieri regionali Valerio Mancini (presidente Seconda Commissione) e Manuela Puletti, entrambi della Lega.

“SE CHI DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIZIONALE MERITA L’APPELLATIVO DI ‘MEDIEVALE’, FIERO DI ESSERLO” – NOTA DI MANCINI (LEGA)

(Acs) Perugia, 28 giugno 2022 -  “Se difendere la famiglia tradizionale significa meritarsi l’appellativo di ‘medievale’, allora sono fiero di esserlo”. È quanto dichiara il consigliere regionale della Lega Valerio Mancini, per rispondere “alle accuse rivolte agli amministratori locali che non hanno concesso il patrocinio all’Umbria Pride”.

RIFORMA DEL CATASTO: “NON UN EURO IN PIÙ DALLE TASCHE DEGLI ITALIANI PER LE TASSE SULLA CASA” - MANCINI (LEGA) ANNUNCIA INTERROGAZIONE

(Acs) Perugia, 7 aprile 2022 - “Interrogherò la presidente Tesei per conoscere qual è la posizione della Conferenza Stato Regioni in merito alla riforma del catasto e auspico che il Parlamento non ceda ai diktat europei che Draghi, a mio avviso il peggior presidente del consiglio della storia della nostra Repubblica, vuole imporre agli italiani”: lo afferma il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega-presidente della Commissione Affari Economici dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria), già primo firmatario di una mozione, approvata all’unanimità dall’Assemblea legislativa, che impegnava

“MISURE DI CONTENIMENTO PER FRONTEGGIARE L’ECCESSIVA PRESENZA DEI CORMORANI NEL LAGO TRASIMENO” – PULETTI E MANCINI (LEGA) ANNUNCIANO INTERROGAZIONE

(Acs) Perugia, 7 aprile 2022 – “Autorizzare misure di contenimento e prelievo selettivo per fronteggiare l’eccessiva presenza dei cormorani nel Lago Trasimeno, nei bacini idrici e lungo i corsi d’acqua umbri”. È quanto chiedono alla Giunta i consiglieri regionali della Lega Manuela Puletti e Valerio Mancini, annunciando la presentazione di una interrogazione nella quale domandano all’Esecutivo di Palazzo Donini di “prendere in considerazione la possibilità di avviare l’iter per questa autorizzazione”. 

“SCREENING TUMORE GASTRICO, LA REGIONE UMBRIA PARTECIPI AL BANDO DELLA COMMISSIONE EUROPEA” - NOTA DI MANCINI (LEGA)

 

(Acs) Perugia, 9 marzo 2022 - “La Commissione Europea ha emesso un bando aperto anche alle Regioni, in scadenza il prossimo 24 maggio, con lo scopo di fornire agli Stati membri conoscenze basate sull'evidenza al fine di progettare, pianificare e implementare ulteriormente lo screening del cancro alla prostata, ai polmoni e allo stomaco”. Lo scrive il consigliere Valerio Mancini (Lega) che fa sapere di aver “informato l’assessore alla Sanità, Luca Coletto di questa possibilità”, auspicando “che la Regione Umbria si attivi per non perdere questa importante occasione”.