Tu sei qui

thyssen krupp

AST TERNI: “LA REGIONE NON PARTECIPI AL TAVOLO DEL MISE SE NON CI SARANNO I VERTICI DELLA THYSSEN-KRUPP” – NOTA DI NEVI (FI)

(Acs) Perugia, 12 dicembre 2017 – “La Regione, se non ci saranno i vertici della ThyssenKrupp, non deve andare al tavolo convocato presso il Ministero dello Sviluppo Economico per giovedì prossimo”. Così il capogruppo regionale di Forza Italia, Raffaele Nevi.

LAVORI D'AULA (2): APPROVATO ORDINE DEL GIORNO BIPARTISAN “PER LA SALVAGUARDIA E LO SVILUPPO DELLO STABILIMENTO SIDERURGICO DI AST TERNI”

(Acs) Perugia, 28 novembre 2017 - L’Assemblea Legislativa dell'Umbria ha approvato all'unanimità dei presenti (PD, Misto-MdP, FI, LN, FdI, RP) un ordine del giorno bipartisan “per la salvaguardia e lo sviluppo dello stabilimento siderurgico dell'Acciai speciali Terni”.

ECONOMIA: “QUELLA DI THYSSENKRUPP NON È UNA PROPOSTA MA È UNA PROVOCAZIONE. INTERVENGA IMMEDIATAMENTE IL GOVERNO” - NOTA DI SOLINAS (MISTO-MDP)

(Acs) Perugia, 23 novembre 2017 - “Se fosse confermato ciò che oggi scrivono alcuni media tedeschi circa l’intenzione della multinazionale Thyssenkrupp di vendere l’AST di Terni, ci troveremmo di fronte non a una strategia aziendale motivata da esigenze di mercato, ma a una provocazione alimentata dalla peggiore speculazione e totalmente scollegata da dinamiche di produzione e di bilancio, dato che quello di AST di Terni è in attivo”: lo afferma il consigliere regionale Attilio Solinas (misto-MDP). 

THYSSEN KRUPP: “PER LA PRIMA VOLTA CROMO ESAVALENTE ANCHE NELLE FALDE DELLE ACCIAIERIE” - LIBERATI (M5S) “ARPA-UMBRIA DIVULGHI SUBITO I DATI. PRIORITARIA TUTELA INCOLUMITÀ PUBBLICA"

(Acs) Perugia, 6 maggio 2016 - “Il cromo esavalente, finora rinvenuto esclusivamente negli acquiferi della discarica di Pentima-Valle, è stato individuato in concentrazioni molto alte anche nelle falde acquifere di quell'area della città di Terni. Dai piezometri da tempo richiesti dal Ministero dell'Ambiente e finalmente posizionati dentro lo stabilimento Thyssen Krupp di Terni sta emergendo quel che, purtroppo, non può sorprendere”.

QUESTION TIME (5): LIBERATI (M5S): “LA REGIONE ATTIVI NUOVA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE PER POLO SIDERURGICO THYSSEN KRUPP” - ASSESSORE CECCHINI: “FIN QUI NON SONO EMERSE ALTERAZIONI”

(Acs) Perugia, 3 novembre 2015 – Il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati, ha interrogato l'assessore Fernanda Cecchini chiedendo alla Giunta di sapere “come mai non abbia ancora sottoposto gli impianti Thyssen Krupp di Terni a una nuova Via (Valutazione impatto ambientale) e quando intenda procedere in tal senso, considerando che la cornice legislativa e i risultati dei monitoraggi da tempo individuano al riguardo una colpevole inerzia della Regione”.

AMBIENTE: “THYSSEN KRUPP DOVRÀ PAGARE I DANNI CHE CAGIONA” - LIBERATI (M5S): “NECESSARIA RICOGNIZIONE SU CONFLITTI DI INTERESSE E FINANZIAMENTI DIRETTI E INDIRETTI ALLA POLITICA”

 

(Acs) Perugia, 15 giugno 2015 - “La Thyssen Krupp deve pagare tutti i danni causati alla nostra salute, alle nostre vite, alla nostra alimentazione da buttare, ai beni mobili e immobili, mentre la classe dirigente industriale, politica e sindacale deve sostenere questa causa anziché mantenere l'atteggiamento omertoso che ha consentito alla multinazionale di agire nell'illegalità, come rilevato perfino dall'Arpa, secondo cui l’Autorizzazione integrata ambientale 'non garantisce gli standard ambientali'”: lo dice il neo consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati.

CONSIGLIO REGIONALE (2): TK-AST: “DALLA THYSSEN UN PIANO INACCETTABILE, SOLO FINANZIARIO, SENZA IMPEGNI PER RICERCA E MANTENIMENTO PRODUZIONE” - COMUNICAZIONE PRESIDENTE MARINI

(Acs) Perugia, 22 luglio 2014 – “Il piano che Thyssen Krupp ha presentato ufficialmente a sindacati, istituzioni locali e governo nazionale è un 'businness plan' e non un vero piano industriale, sul quale abbiamo avuto una posizione molto ferma, che il Consiglio regionale potrebbe sostenere con un proprio atto formale: in quella proposta mancano impegni per gli investimenti, la ricerca e l'innovazione, ed emerge una difficoltà a prefigurare che accanto ai sacrifici per i lavoratori possa giungere una proposta strategica per il futuro delle acciaierie”. Così la presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini, ha iniziato l'informativa sulla situazione della Thyssen Krupp di Terni che, durante la seduta di oggi, ha svolto nell'Aula dell'Assemblea legislativa.

THYSSEN KRUPP/OUTOKUMPU: “A TERNI, ALL'UMBRIA E ALL'ITALIA POTEVA ANDARE PEGGIO. ORA PERÒ SI APRA UNA VERTENZA REALE” - NOTA DI STUFARA (PRC - FDS)

(Acs) Perugia, 1 febbraio 2012 - “L'acquisto di Inoxum da parte della multinazionale finlandese Outokumpu rappresenta, indubbiamente, un salto di qualità nel mercato mondiale della produzione e della commercializzazione di acciaio inossidabile e acciai speciali. Ciò accade secondo le modalità ormai classiche della globalizzazione: decisioni prese da grandi gruppi transnazionali secondo logiche e convenienze spiccatamente finanziarie che tagliano fuori tanto i lavoratori che le politiche industriali di ogni Stato”.