Tu sei qui

programmi comunitari

AGRICOLTURA: “CONSIGLIO E SOCIETA’ CIVILE MESSI AI MARGINI DELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020” - NOTA DI DOTTORINI (IDV)

(Acs) Perugia, 19 luglio 2014 - “Le regole per la realizzazione dei nuovo piani di sviluppo rurale prevedono importanti momenti di partecipazione da parte di associazioni e società civile nella stesura di quello che è un vero e proprio programma di gestione del territorio, ma in Umbria si è scelta ancora una volta l'interpretazione più restrittiva ed i tavoli di partenariato hanno lasciato il posto a convegni ed incontri bilaterali che poco hanno a che vedere con momenti collettivi di concertazione e confronto”. Lo afferma il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv), rilevando che “non è stato solo il Consiglio regionale ad essere marginalizzato nel dibattito sul futuro dell’agricoltura regionale, ma anche un’importante fetta di società regionale”.

PRIMA COMMISSIONE: APPROVATO LO “SCHEMA GENERALE DI ORIENTAMENTI PER I PROGRAMMI COMUNITARI 2014/2020” PREDISPOSTO DALLA GIUNTA – DOMANI LA DISCUSSIONE IN AULA

(Acs) Perugia, 15 luglio 2014 – La Prima Commissione dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, presieduta da Oliviero Dottorini, ha deciso questa mattina di trasmettere all'Aula lo “Schema generale di orientamenti per i programmi comunitari 2014/2020” predisposto dall'Esecutivo di Palazzo Donini (http://goo.gl/oC8jpu).

La Commissione ha approvato, con 6 voti favorevoli e l'astensione “tecnica” delle opposizioni, una risoluzione che approva lo Schema e lo invia all'Assemblea per la valutazione definitiva, lasciando aperta la possibilità di prevedere integrazioni dell'atto durante i lavori del Consiglio regionale, convocato per domani mattina (http://goo.gl/HvhwSy).

L'auspicio di una risoluzione più articolata quanto condivisa nei contenuti da tutti i gruppi consiliari è stato espresso dai componenti della Commissione, che hanno poi delegato i consiglieri Manlio Mariotti (Pd) e Raffaele Nevi (FI) quali relatori d'Aula. MP/