Tu sei qui

Orvieto

LAVORI D'AULA (4): “SVILUPPO EMODINAMICA OSPEDALE DI ORVIETO” – VOTO UNANIME DELL’AULA SU UNA MOZIONE UNITARIA

(Acs) Perugia, 26 maggio 2020 – Con voto unanime, l’Aula di Palazzo Cesaroni ha approvato una mozione che impegna la Giunta regionale ad “inserire nel piano sanitario regionale la previsione di una struttura di emodinamica e di cardiologia interventistica nell’ospedale di Orvieto al fine di sviluppare le potenzialità del presidio e venire incontro alle nuove esigenze di tutela della salute del territorio circostante”.

EX OSPEDALE ORVIETO: “RISCHIO DI SPECULAZIONE EDILIZIA. LA GIUNTA REGIONALE, PER VOCE DELL’ASSESSORE BARBERINI, CONFERMA IL VIA LIBERA” - NOTA DI DE VINCENZI (MISTO-UMBRIA NEXT)

(Acs) Perugia, 26 aprile 2018 – Il consigliere regionale Sergio De Vincenzi (Misto-Umbria next) torna a commentare la realizzazione del ‘Palazzo della Salute’ di Orvieto e la “svendita dell’ex ospedale ‘Santa Maria della Stella’”, questione toccata nel corso della sessione Question time della seduta odierna dell’Assemblea legislativa (https://goo.gl/8HqsZ9) attraverso una sua interrogazione.

FERROVIE: “BENE AUDIZIONE IN COMMISSIONE ASSESSORE CHIANELLA E SINDACO GERMANI SULLE PROBLEMATICHE DEI TRASPORTI NELL'ORVIETANO” - FIORINI (LN) “AUSPICABILE ANCHE PRESENZA COMITATI PENDOLARI”

(Acs) Perugia, 5 dicembre 2017 - “Come richiesto da me e dal consigliere Valerio Mancini, l’assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella e il sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani sono stati convocati in Seconda Commissione (martedì 12 dicembre, alle ore 15)  per discutere in merito alla preventivata fermata alla stazione di Orte del treno Intercity 581 e alle problematiche inerenti il trasporto ferroviario nell’Orvietano”.

OSPEDALE DI ORVIETO: “CONDIZIONE STRUTTURALE E ORGANIZZATIVA CRITICA” – DE VINCENZI (RP) CHIEDE SOPRALLUOGO DELLA TERZA COMMISSIONE

 

(Acs) Perugia, 28 settembre 2017 – “L’audizione in Terza Commissione del direttore dell’Usl Umbria 2 Fiaschini e del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani, da me richiesta, ha confermato la delicata, e a tratti critica, condizione strutturale ed organizzativa delle strutture sanitarie del territorio orvietano”. È quanto dichiara il consigliere regionale Sergio De Vincenzi (Ricci Presidente).

DISCARICA LE CRETE: “LA REGIONE CHIARISCA LA PROPRIA POSIZIONE SULL'AMPLIAMENTO” - NEVI (FI) ANNUNCIA UNA INTERROGAZIONE

(Acs) Perugia, 7 febbraio 2017 - “Sarebbe bene che la posizione della Regione Umbria fosse finalmente chiara e definitiva e per questo presenterò un'interrogazione urgente”. Lo annuncia il capogruppo di Forza Italia all'Assemblea legislativa, Raffaele Nevi.

DISCARICA LE CRETE: “QUALSIASI AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA E' INCOMPATIBILE CON LA VOCAZIONE DI ORVIETO” - FIORINI E MANCINI (LN): “LA PRESIDENTE MARINI SFUGGE AL CONFRONTO”

(Acs) Perugia, 7 febbraio 2017 – I consiglieri regionali della Lega Nord, Emanuele Fiorini e Valerio Mancini, fanno sapere di aver partecipato al Consiglio comunale aperto richiesto dai consiglieri di opposizione di Orvieto auspicando che “la presidente della Regione Catiuscia Marini desse finalmente una risposta chiara e definitiva sul futuro della discarica delle Crete, ma siamo rimasti doppiamente delusi: la presidente ha scelto di sottrarsi al confronto con la comunità orvietana, così come ha fatto in questi mesi in Consiglio regionale, mentre l'assessore Cecchini non ha voluto, o potut

DISCARICA ORVIETO: “NESSUNA ESIGENZA DI AMPLIAMENTO DEL SITO” - GALANELLO (PD) INTERVIENE DOPO LA SENTENZA DEL TAR DELL'UMBRIA SUL TERZO CALANCO

(Acs) Perugia, 21 gennaio 2015 - “Facendo riferimento alle posizioni espresse dal sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani e dall'assessore regionale all'Ambiente, Silvano Rometti, ribadisco che per la Regione Umbria non si pone neppure il problema dell'ampliamento della discarica Le Crete di Orvieto, tanto meno con l'attivazione di un terzo calanco”. Lo afferma il consigliere regionale Fausto Galanello (Pd), rimarcando che “come da me già evidenziato più volte nel corso della legislatura e come risulta da atti formali di Giunta e Consiglio regionale, l'obiettivo dell'Umbria è la minimizzazione dello smaltimento in discarica in vista del suo completo superamento: una strategia che peraltro le normative europee ci impongono”. “A tal proposito - aggiunge - va evidenziato lo sforzo profuso dall'attuale Amministrazione comunale di Orvieto per la costante crescita dei livelli della raccolta differenziata.

ORVIETO: "UNA CHIUSURA CHE INDEBOLISCE LA CITTÀ E IL COMPRENSORIO" - UNA INTERROGAZIONE DI GALANELLO (PD) CHIEDE DI “FARE CHIAREZZA SUL DESTINO DELL'UFFICIO TURISTICO”

(Acs) Perugia, 14 marzo 2014 - "Piazza Duomo a Orvieto è il luogo per eccellenza in cui si concentrano i tanti visitatori della città: chiudere l'ufficio di informazione ed accoglienza turistica (Iat) è una scelta infelice con ripercussioni negative sia per il centro storico che per il comprensorio". Fausto Galanello, consigliere regionale del Partito democratico, annuncia un'interrogazione urgente alla Giunta di Palazzo Donini sulla "decisione annunciata dall'Amministrazione comunale di Orvieto di trasferire l'ufficio Iat da piazza Duomo a Piazza Cahen". Nell'interrogazione il consigliere chiede alla Giunta regionale "quali iniziative intende assumere per scongiurare la paventata chiusura dell’ufficio di informazione turistica in piazza Duomo ad Orvieto, avvalendosi anche delle proprie prerogative di legge, e se non ritenga opportuna la convocazione di tutti i soggetti istituzionali coinvolti per una maggior condivisione delle iniziative a sostegno di un rilancio e potenziamento dei servizi e dell’offerta turistica della città e del comprensorio".

TRASPORTI: “SOSTENERE LA SCELTA DI ORVIETO QUALE SEDE DELL'AUTHORITY NAZIONALE” – PER DE SIO (PDL) “UN'OCCASIONE DI RECUPERO E VALORIZZAZIONE DEGLI SPAZI URBANI” E UN RICONOSCIMENTO ALLA CITTÀ

(Acs) Perugia, 14 giugno 2012 - “Il Consiglio regionale dell’Umbria sostenga la scelta di Orvieto quale sede dell’Authority nazionale dei trasporti”. Lo chiede il consigliere regionale Alfredo De Sio (Pdl), “facendo seguito al pronunciamento all’unanimità del Consiglio comunale della città della rupe, che si candida quale sede della costituenda autorità”.

QUESTION TIME (1) - ENOTECA REGIONALE DI ORVIETO: “SERVE UN PROGETTO DI RILANCIO FINANZIABILE CON I FONDI DEL PIANO RURALE” - L'ASSESSORE CECCHINI RISPONDE ALL'INTERROGAZIONE DI GALANELLO (PD)

(Acs) Perugia, 8 novembre 2011 – Alla richiesta del consigliere Fausto Galanello (Pd) di sapere se è nelle intenzioni della Giunta rilanciare l'Enoteca regionale dell'Umbria, nata ad Orvieto nel 1996 per reclamizzare l'intera produzione vinicola umbra ma oggi funzionante solo sporadicamente per iniziativa di due organismi, Palazzo del gusto e Cuttàslow international, l'assessore all'agricoltura Fernanda Cecchini ha dato una risposta sostanzialmente positiva.