Tu sei qui

oliviero dottorini

GALLERIA “LA FRANCA”: “OMBRE INQUIETANTI SU QUADRILATERO, FARE CHIAREZZA E ABBASSARE TONI TRIONFALI SU GRANDI OPERE” - NOTA DI DOTTORINI (IDV)

(Acs) Perugia, 10 aprile 2015 - “Quanto emerge dalle anticipazioni della trasmissione Report è inquietante e necessita di immediati chiarimenti. Sarebbe bene abbassare i toni trionfalistici che accompagnano spesso le grandi opere e verificare con puntualità e trasparenza gli esiti del fiume di risorse pubbliche investite”. Il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) commenta con queste parole “le anticipazioni dell’intervista che andrà in onda su Report, da cui emergerebbero risvolti allarmanti riguardo alle modalità di esecuzione dei lavori per la galleria 'La Franca', che dovrebbe essere aperta nei prossimi mesi”.

POLITICA: “POLITICHE DI GENERE E PROPOSTA POPOLARE SU SANITÀ VITTIME DI ACCORDI BIPARTISAN” - DOTTORINI (IDV) “UN MODO POCO ELEGANTE PER AFFOSSARE TEMI IMPORTANTI E PROPOSTE AVANZATE DA MIGLIAIA DI CITTADINI”

(Acs) Perugia, 27 marzo 2015 - “Politiche di genere e proposta popolare sulla sanità sono le vittime sacrificali di questa fine legislatura. È grave che il Consiglio abbia rifiutato di affrontarle venendo meno ad impegni assunti da tempo. Oggi arrampicarsi sugli specchi non serve più a nulla”. Sono le parole con cui il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) commenta l’ultima seduta dell'Assemblea legislativa durante la quale “è stata esclusa per un presunto e non causale vizio procedurale la proposta di legge popolare sulla sanità e non è stata ammessa la trattazione della proposta di legge sulle 'politiche di genere' e 'per una nuova civiltà delle relazioni tra uomini e donne'” (la proposta di inserimento da parte di Dottorini è stata bocciata con 18 voti contrari e 3 a favore).

BOLLO AUTO STORICHE: "PD, PSI E GIUNTA REINTRODUCONO LA TASSA PIENA. DURO COLPO PER APPASSIONATI, IN CRISI L'INTERO COMPARTO" - NOTA DI DOTTORINI (IDV)

 

(Acs) Perugia, 25 marzo 2015 - "Con l'emendamento a firma Pd e Psi, la Giunta regionale declassa i contribuenti umbri a cittadini di serie B, cancellando le agevolazioni per i possessori di veicoli storici. Oggi la nostra Regione decide di assecondare il colpo di scure del governo Renzi negando un possibile beneficio che altre Regioni, come Emilia-Romagna, Toscana, Piemonte, Lombardia, Basilicata, provincia autonoma di Trento e Bolzano e, da ultima, Veneto hanno invece reintrodotto. Una decisione tutt'altro che sensata che penalizza i cittadini umbri rispetto a quelli di altre regioni e non dà alcuna risposta a chi si è visto da un giorno all'altro penalizzare dal brutale intervento del Governo”. Con queste parole il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv), commenta l'approvazione dell'emendamento “a firma Pd e Socialisti e sostenuto dalla Giunta, che cancella il beneficio fiscale per le auto e le moto storiche, ottenuto grazie al mio emendamento approvato appena due giorni fa in Commissione”.

BORGO COLOTI: “REGIONE GARANTISCA LA FRUIBILITÀ DELL'OSSERVATORIO ASTRONOMICO, VALORIZZI ESPERIENZE E INVESTIMENTI” - NOTA DI DOTTORINI (IDV) “SI PERDE TEMPO PREZIOSO”

 

(Acs) Perugia, 25 marzo 2015 – “L'Osservatorio astronomico di Borgo Coloti è una risorsa unica del nostro territorio che merita un progetto serio e di ampio respiro. Si sta perdendo del tempo prezioso, mentre è necessario garantire la fruibilità e la valorizzazione delle esperienze maturate negli anni e gli investimenti pubblici già compiuti. Altrimenti gli impegni più volte assunti per andare incontro alle esigenze sociali e istituzionali dei territori rimangono parole al vento, buone solo a illudere i cittadini”. È quanto dichiara il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) in merito alla “proposta avanzata nelle scorse settimane dalla Giunta per Borgo Coloti, frazione del Comune di Montone, e il suo Osservatorio astronomico”.

BOLLO AUTO STORICHE: “TUTELATI I CITTADINI UMBRI. ADESSO AULA CONFERMI DECISIONE” - APPROVATO EMENDAMENTO DOTTORINI (IDV) AL COLLEGATO

(Acs) Perugia, 23 marzo 2015 - “Sono soddisfatto, ma è presto per cantare vittoria. La decisione assunta oggi dalla Prima commissione è improntata a saggezza ed equilibrio, cerca di mettere ordine in un vero e proprio caos normativo e risponde alle istanze di tanti cittadini penalizzati dall'improvvido intervento del governo. Occorre evitare di penalizzare i cittadini umbri rispetto a quelli di altre regioni e dare risposte serie e positive a chi si è visto da un giorno all'altro penalizzare dal brutale intervento del Governo. Adesso occorre che l'Aula confermi questo voto e metta l'Umbria al pari delle altre regioni”.

E45: “CONSIGLIO REGIONALE INSABBIA PETIZIONE CONTRO AUTOSTRADA A PEDAGGIO, SNOBBATA LA VOLONTA’ DI 8MILA500 CITTADINI” - INTERVENTO DI DOTTORINI (IDV)

(Acs) Perugia, 21 marzo 2015 - “E' veramente paradossale che, mentre i fautori della realizzazione dell'autostrada Orte-Mestre sono travolti da raffiche di avvisi di garanzia, il Consiglio regionale decida di farsi beffe delle 8mila 500 firme raccolte dai cittadini contro la trasformazione della E45 in autostrada a pedaggio. Destra e sinistra, unite da una visione cementizia dello sviluppo, hanno deciso di insabbiare la petizione sottoscritta da migliaia di cittadini che chiedono a gran voce la revisione del parere favorevole dato a più riprese dalla Regione”: il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) commenta così la decisione assunta dalla Seconda commissione consiliare che ha deliberato all’unanimità di non ascoltare il comitato promotore 'No E45 autostrada', demandando alla Giunta regionale il compito di occuparsi, nell'ambito del Piano regionale dei Trasporti, della petizione popolare.

SERVIZIO IDRICO: “L'UMBRIA SI CONFERMA TERZA NELLA CLASSIFICA DEL CARO-BOLLETTE. PROBLEMA IRRISOLTO DA ANNI” - DOTTORINI (IDV) CHIEDE ALLA GIUNTA DI CHIARIRE ANCHE IN RELAZIONE ALLA DISPERSIONE DI ACQUA

(Acs) Perugia, 20 marzo 2015 - “Il costo del servizio idrico in Umbria risulta uno dei più alti in Italia. Ancora una volta infatti i dati messi a punto da Cittadinanzattiva inchiodano la nostra regione a un tutt'altro che lusinghiero terzo posto nella classifica nazionale delle regioni con le bollette più pesanti. Occorre che la Giunta dia qualche spiegazione o smentisca questi dati, portando elementi precisi e circostanziati in grado di giustificare questo stato di cose”. Con queste parole il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) commenta il dossier annuale dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva per il 2014, pubblicato oggi.

E45: “ANCORA OMBRE SULLA ORTE-MESTRE. SUBITO REFERENDUM PER ASCOLTARE CITTADINI E DEFILARSI DA PROGETTO FOLLE” - NOTA DI DOTTORINI (IDV)

 

(Acs) Perugia, 17 marzo 2015 – “Si addensano le nubi sul mega progetto di trasformazione della E45 in autostrada. All'inchiesta sul Mose del luglio scorso, che aveva fatto emergere un inquietante intreccio di interessi trasversali attorno alla torta da 10 miliardi della Orte-Mestre, si aggiunge oggi un elemento che infittisce le ombre che già pesavano su questa grande opera. Sarebbe opportuno che le inchieste che coinvolgono i vertici del ministero dei Lavori pubblici, unite alle negative ripercussioni ambientali ed economiche, inducano ad un ripensamento su questa opera inutile e devastante”. È quanto dichiara il consigliere regionale Oliviero Dottorini (Idv) sull'inchiesta coordinata dalla Procura di Firenze, aggiungendo che “la prima cosa da fare è prevedere una consultazione referendaria per chiedere ai cittadini di esprimersi su un progetto che segnerà il futuro e le prospettive dell'intera regione. Non vorremmo che a prevalere contro la volontà dei cittadini siano ancora una volta gli appetiti di pochi”.