Tu sei qui

movimento 5 stelle

QUESTION TIME (7): “TEMPI PER LE PIASTRE LOGISTICHE DI FOLIGNO, TERNI E CITTÀ DI CASTELLO" – INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S), ASSESSORE CHIANELLA: “MINISTERO DIFFIDATO PER I RITARDI SU FOLIGNO”

(Acs) Perugia, 15 gennaio 2019 – Nel corso della seduta odierna dell’Assemblea legislativa, l’Aula di Palazzo Cesaroni ha discusso l’interrogazione a risposta immediata dei consiglieri Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) che chiede alla Giunta di Palazzo Donini “se, ed entro quali tempi, verrà realizzata la Piastra logistica di Foligno, per quando si preveda il raddoppio anche selettivo delle linee ferroviarie tra Foligno e Terontola e tra Foligno e Fabriano, entro quando verranno aperte ed effettivamente collegate le piastre logistiche di “Terni-Narni” e “Città di Castello-San G

QUESTION TIME (3): “BONIFICA DEL SITO ‘NUOVA MONTELUCE’ A PERUGIA” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) INTERROGANO ASSESSORE CECCHINI: “ABBIAMO CHIESTO DOCUMENTAZIONE SULLE PROCEDURE”

(Acs) Perugia, 15 gennaio 2019 - I consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari hanno illustrato oggi all’Assemblea legislativa la loro interrogazioni a risposta immediata che chiede “se e quando i lavori di bonifica da sostanze pericolose nell’area del complesso immobiliare ‘Nuova Monteluce’ siano stati effettuati, specificando al contempo se nell’area siano mai stati effettuati controlli anche su eventuale radioattività presente, indicando il costo complessivo sostenuto ad oggi per la bonifica e chiarendo se sussistono rischi per la salute delle persone che

RICOSTRUZIONE: “NECESSARIO TAVOLO PERMANENTE TRA COMMISSARIO, REGIONE MARCHE, PROVINCE DI PERUGIA E ASCOLI, ANAS” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) ANNUNCIANO INTERROGAZIONE SULLE AREE DEL CRATERE

(Acs) Perugia, 14 gennaio 2019 - “La Giunta regionale chiarisca se intende “avviare un tavolo permanente con il Commissario di Governo alla ricostruzione, la Regione Marche, le Province di Perugia e Ascoli Piceno, Anas, per monitorare la situazione, ottenere le necessarie dotazioni, restituire certezze ai residenti e alle imprese e contribuire alla rinascita di aree vocate al turismo anche invernale, richiamo fondamentale per la sopravvivenza e il rilancio dell'intero cratere”.

AMBIENTE: “CHE FINE HANNO FATTO GLI INCENTIVI REGIONALI PER METANO E GPL? LA GIUNTA INDICHI IL CRONOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI” - NOTA DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 11 gennaio 2019 – “Che fine hanno fatto gli incentivi regionali per metano e gpl?”. È quanto si domandano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, che chiedono alla Giunta “di indicare un chiaro cronoprogramma, dando certezze agli automobilisti, così come al settore dell'automotive, facendo in modo che, con pochi euro, davvero tutti tornino ad avere la stessa libertà di movimento”.

CASCATA MARMORE: “CONCESSIONI IDROELETTRICHE ERG SCADUTE NEL 2010. GRAVI RESPONSABILITÀ DELLA PROVINCIA DI TERNI” - PER LIBERATI (M5S) “NECESSARI BANDI PER GESTIONE PUBBLICA DELLE CENTRALI”

(Acs) Perugia, 7 gennaio 2019 - “Quella del polo idroelettrico di Terni è una vicenda grottesca, che dovrebbe imporre a Regione Umbria e Comune una sensibilizzazione nei confronti del Governo, affinché si denuncino finalmente le anomalie esistenti, costruendo subito dopo le condizioni politiche per riprenderci finalmente le centrali, partecipando ai futuri bandi per gestire in house questa ricca rendita”.

PIANO SVILUPPO RURALE: “IN UMBRIA IL TABACCO CONTINUA A CONTARE PIÙ DELL’OLIVO” - NOTA DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 3 gennaio 2019 – “Anno nuovo, vecchie prassi: in Umbria il tabacco continua a contare più dell’olivo”. È quanto dichiarano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, annunciando atti ispettivi sull’argomento.

THYSSEN: “ANCORA SILENZIO SETTE GIORNI DOPO L'INCIDENTE MENTRE SOTTO I PIEDI SCORRE IL CROMO VI” - NOTA DI LIBERATI (M5S)

(Acs) Perugia, 17 dicembre 2018 - “Mentre gli apicali delle Acciaierie di Terni volano felicemente a Washington la Thyssen non ha definito le cause dell'incidente di domenica scorsa, non ha precisato perché sei piezometri su sette registrino tenori elevati sia di cromo esavalente che di altri metalli pesanti ed ha di fatto escluso proprie responsabilità per quel pozzo il cui tasso di cromo VI risulta pari a ben 1.200 volte il limite ammissibile. Infatti per Thyssen si tratterebbe di una semplice contaminazione storica".

ACQUE MINERALI: “REGOLAMENTO SUI CANONI AI COMUNI ARRIVA CON DIECI ANNI DI RITARDO” - NOTA DI LIBERATI (M5S) “PERSO PURE IL 2018”

(Acs) Perugia, 13 dicembre 2018 – “Giunge addirittura con un decennio di ritardo il regolamento regionale per la retrocessione ai Comuni umbri dei canoni delle acque minerali”. È quanto dichiara il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati, secondo il quale si tratta di “un regolamento da respingere perchè nato vecchio, giunto in ritardissimo e poco attento ai temi della sostenibilità e della territorialità, incapace di rispecchiare i nostri valori e gli interessi delle comunità locali”.