Tu sei qui

maria grazia carbonari

QUESTION TIME (10): “QUALI CONTATTI, AZIONI, INVESTIMENTI CON I GIGANTI DEL DIGITALE” - INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONATI (M5S), ASSESSORE PAPARELLI: “ABBIAMO REALIZZATO UN ECOSISTEMA DIGITALE REGIONALE”

(Acs) Perugia, 6 novembre 2018 – Durante la seduta odierna dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, nella sessione dedicata ai question time, i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, hanno presentato una interrogazione a alla Giunta dal titolo “Economia del futuro, quali contatti, azioni, investimenti con i giganti del digitale? Verso la dematerializzazione del lavoro”.

OSPEDALE DI TERNI: “TROPPE TRE STRUTTURE COMPLESSE E UNA DIPARTIMENTALE DI UROLOGIA” - CARBONARI E LIBERATI (M5S) ANNUNCIANO INTERROGAZIONE

(Acs) Perugia, 5 novembre 2018 - “È singolare che l’ospedale di Terni disponga di ben 3 reparti e mezzo di Urologia, in considerazione del fatto che assieme a tre strutture complesse, cui fanno capo altrettanti primari, esiste anche una struttura semplice dipartimentale”. Lo rilevano i consiglieri regionali Maria Grazia Carbonari e Andrea Liberati (M5S) annunciando la presentazione di una interrogazione alla Giunta di Palazzo Donini.

AGRICOLTURA: “ISTITUZIONE DELL'AGENZIA UMBRA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA” - CARBONARI E LIBERATI (M5S) ANNUNCIANO PROPOSTA DI LEGGE

(Acs) Perugia, 31 ottobre 2018 - “Oggi abbiamo depositato a firma congiunta una proposta di legge regionale per l’istituzione di una ‘Agenzia Umbra per le Erogazioni in  Agricoltura’, sull’esempio virtuoso di altre regioni italiane”: lo annunciano i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Maria Grazia Carbonari e Andrea Liberati. 

SANITÀ: “ANOMALIA DEL CASO UMBRO, SERVE ISPEZIONE MINISTERIALE” - IN CONFERENZA STAMPA IL M5S DENUNCIA “QUESTIONI GIUDIZIARIE APERTE, RILIEVI GRAVI NELLA GESTIONE DELLE RISORSE, E CRISI CON L’UNIVERSITÀ”

(Acs) Perugia, 26 ottobre 2018 – “Serve un’ispezione ministeriale sulle anomalie della sanità umbra da parte del Ministero della Salute e del Ministero dell’Economia e Finanze”. È quanto emerso dalla conferenza stampa dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, che si è svolta questa mattina a Palazzo Cesaroni.

INFRASTRUTTURE: “FAR RINASCERE LE EX OFFICINE GRANDI RIPARAZIONI DI FOLIGNO” - MOZIONE DI CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 24 ottobre 2018 – “Chiediamo alla Giunta regionale, al Governo nazionale e a Trenitalia di fare i necessari e urgenti investimenti per potenziare le Officine manutenzioni cicliche di Foligno e realizzare la tanto annunciata piastra logistica ferroviaria”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Maria Grazia Carbonari, annunciando la presentazione di una mozione in merito “dopo mesi di approfondimenti e colloqui”.

AMBIENTE: “PER LA PRIMA VOLTA ARRIVANO FONDI PER CONVERTIRE A METANO E GPL I VEICOLI: LA REGIONE UMBRIA APPROVA LA NOSTRA PROPOSTA” - NOTA DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 24 ottobre 2018 - “Con il pieno consenso della Giunta, poche ore fa è stata approvata la nostra proposta per assegnare fondi e prevedere un parziale rimborso in favore di coloro che trasformeranno a metano o Gpl la propria auto o il proprio autocarro di portata massima 35 quintali, fino a Euro 4”.  Così i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) commentano l’esito della propria mozione approvata ieri all’unanimità dall’Aula di Palazzo Cesaroni  (https://goo.gl/xDT64c). 

TORRI MEDIEVALI: “ALTO DEGRADO DEI SITI DI PENNA DELLA ROCCA E ROCCA DI CESI (TR)” - INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S): “PERICOLO PER ESCURSIONISTI E VISITATORI, ESISTONO SPECIFICI RISCHI PER CESI?"

(Acs) Perugia, 22 ottobre 2018 – I consiglieri regionali del Movimento 5 stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, annunciano un’interrogazione a risposta scritta per sapere dalla Giunta “se avvierà un'indagine ufficiale, atta a escludere la possibilità di eventuali, irreparabili danni al patrimonio monumentale dei beni potenzialmente presenti nell’area della conca ternano-narnese, far cui Penna della Rocca e Rocchetta di Cesi; quali siano le iniziative urgenti previste per scongiurare nuovi distacchi di pietre, bloccando pure le frane in corso dalle falesie; se esistano rischi spec

NOCERA UMBRA: “LE ISTITUZIONI INTERVENGANO CONTRO LA DESERTIFICAZIONE E LA REGIONE RISPONDA ALLA NOSTRA INTERROGAZIONE SUL CENTRO COMMERCIALE NOUKRIA” - NOTA DI CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 17 ottobre 2018 – “L’intricata storia del Centro commerciale ‘Noukria’ di Nocera Umbra è la triste metafora degli assurdi paradossi del ‘modello di ricostruzione Umbria’ dopo oltre 21 anni dal tragico sisma del 1997 e nonostante centinaia di milioni di euro spesi come acqua nel deserto”. È quanto dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Maria Grazia Carbonari.

QUESTION TIME (5): “CONDANNA DELLA CORTE DEI CONTI A CARICO DELL'ATTUALE DIRETTORE DELL'AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE” - CARBONARI (M5S) HA ILLUSTRATO L’INTERROGAZIONE IN AULA

(Acs) Perugia, 16 ottobre 2018 – Durante la seduta odierna dell’Assemblea legislativa dell’Umbria è stata illustrata l’interrogazione a risposta immediata dei consiglieri Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) sulla alla “sentenza di condanna dalla Corte dei Conti a carico dell'attuale direttore generale dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (ARPA) dell’Umbria”.

RICOSTRUZIONE: “LA SOPRINTENDENZA CONTINUA A BOCCIARE I PROGETTI ESECUTIVI” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) CHIEDONO INTERVENTO GOVERNO: “A RISCHIO LA RINASCITA DELL'APPENNINO”

 

(Acs) Perugia, 15 ottobre 2018 - “Si vuole davvero la ricostruzione? Stando a quel che in Umbria fa la Soprintendenza A.b.a.p. (Archeologia, belle arti e paesaggio), sembrerebbe di no”. Così i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, per i quali “è piuttosto grave la ripetuta bocciatura dei progetti esecutivi di ricostruzione da parte di chi, avendo un potere pressoché illimitato e incontrollato, respinge le proposte di ricostruzione pure su aspetti tecnici comunque pretesi dalle leggi odierne”.