Tu sei qui

maria grazia carbonari

ISTRUZIONE: RIMODULAZIONE COMPOSIZIONE DELLE COMMISSIONI DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CON RILASCIO DI QUALIFICA DA PARTE DELLA REGIONE – INTERROGAZIONE DI LIBERATI-CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 24 agosto 2015 – I consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari hanno presentato un'interrogazione alla Giunta regionale per sapere “quali azioni intenda intraprendere la Regione per diminuire la composizione e/o la retribuzione dei soggetti nominati nelle commissioni per il rilascio di qualifica professionale e per aumentare la qualità delle sessioni di esame, in ottemperanza alle linee guida sottoscritte dalla stessa Regione in ambito della Conferenza Stato-Regioni del 20 febbraio 2014, che prevedono che la composizione di una commissione possa essere costituita di soli tre membri, di cui solo uno esterno in rappresentanza istituzionale. Tali azioni – spiegano i consiglieri pentastellati - si rendono necessarie per non gravare inutilmente sulle agenzie formative accreditate, snellendo così i procedimenti ed innalzando il livello qualitativo delle commissioni istituite dalla Regione Umbria”.

MOBILITÀ CASTELLUCCIO DI NORCIA: “PROCEDURE AMMINISTRATIVE ATTIVATE DAL COMUNE PER LA GESTIONE DEL TRAFFICO NEL PERIODO ESTIVO” – INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 21 agosto 2015 - I consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari hanno presentato un'interrogazione a risposta scritta per sapere “se vi siano stati, dalla Regione, autorizzazione e relativo finanziamento per il Piano di azione per la mobilità sostenibile (Pams) e, in caso affermativo, quando si sarebbe tenuta la fase consultiva/partecipativa; se siano state richieste le valutazioni d'incidenza al Parco Nazionale dei Monti Sibillini e, in caso affermativo, se ne sia stato tenuto debitamente conto”.

I due consiglieri M5s chiedono inoltre di sapere anche “perché la sosta degli autocaravan sia stata anticipata di un giorno (dal venerdì al giovedì), e se ciò sia stato fatto sentito l’Ente Parco” e infine, “se sia casuale la ricorrenza del cognome dei proprietari del maneggio Brandimarte Fontanile con quello dell'assessore del Comune di Norcia con deleghe alle finanze, ai tributi e al personale, o se invece esistano legami di altra natura”.

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: “TEST ANTIDROGA OBBLIGATORIO PER CONSIGLIERI E ASSESSORI REGIONALI” - LO CHIEDE UNA MOZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 18 agosto 2015 - “Promuovere un sistema di controlli per verificare l'eventuale utilizzo di sostanze stupefacenti da parte di consiglieri e assessori regionali, organizzando controlli semestrali e a cadenza casuale per tutti gli amministratori e rendendo poi pubblici i risultati dei test attraverso il sito Internet della Regione Umbria”. Lo propongono, attraverso una mozione da discutere in Aula, il consiglieri del Movimento 5 Stelle a Palazzo Cesaroni, Andrea Liberati e Maria Grazia Liberati.

Per gli esponenti di opposizione “il test antidroga va eseguito non soltanto perché il consigliere regionale deve dimostrare di essere pienamente 'compos sui' quando decide delle vite altrui, ma anche alla luce del fatto che viene proposta l'istituzione di una speciale Commissione antidroga. Secondo il M5S si tratta di un organo utile soltanto a produrre qualche indennità di funzione in più agli interessati, senza minimamente incidere sul fenomeno”.

BENI CULTURALI: “UTILIZZARE PRODOTTI FINANZIARI DELLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI PER VALORIZZARLE IL PATRIMONIO REGIONALE CREANDO OCCUPAZIONE” - UNA MOZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 17 agosto 2015 – La Giunta regionale dell'Umbria si attivi presso la presidenza e il Consiglio di Amministrazione della Cassa depositi e prestiti e delle Poste Italiane affinché sia analizzata la possibilità di emettere specifici strumenti finanziari finalizzati alla valorizzazione del patrimonio culturale della regione. Lo chiedono, con una mozione, i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, auspicando inoltre che “i vertici di settore di CdP e Poste Italiane siano invitati in audizione presso la Seconda commissione permanente dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria, per approfondire ancora più compiutamente questa opportunità”.

GEOTERMIA: “LA REGIONE RIVALUTI NORMATIVA E REGOLAMENTO” - UNA INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S) SULLE AUTORIZZAZIONI PER PROGETTO 'CASTEL GIORGIO' E PERMESSI 'MONTALFINA' E 'MONTERUBAGLIO'

(Acs) Perugia, 11 agosto 2015 – “Rivedere il regolamento sul rilascio dei permessi di ricerca in materia di risorse geotermiche e valutare la concreta applicabilità dell'attuale legge regionale sulla geotermia”. Sono queste le richieste che i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, affidano ad una interrogazione (urgente e con risposta in Commissione) rivolta all'Esecutivo di Palazzo Donini.

Liberati e Carbonari fanno riferimento “alla richiesta della Ltw & Lkw Geotermia Italia spa relativamente a progetti geotermici per l'impianto pilota denominato 'Castel Giorgio', nei Comuni di Castel Giorgio e Orvieto. E ai permessi di ricerca di risorse geotermiche denominati 'Montalfina' e 'Monterubiaglio', presentati dalla Toscogeo srl, ricadenti all’interno dei Comuni di Allerona, Castel Giorgio, Castel Viscardo e Orvieto”.

RIFIUTI: “BONIFICARE LA DISCARICA DI COLOGNOLA DI GUBBIO” - UNA MOZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S) PER FERMARE “L'INQUINAMENTO IN ATTO

(Acs) Perugia, 7 agosto 2015 – Intorno alla discarica di Colognola di Gubbio “l’inquinamento ambientale è già in atto, c'è il rischio di contaminazione delle falde acquifere in una zona di particolare interesse agricolo ed esiste la possibilità di una messa in mora da parte dalla Commissione europea per l’inquinamento di Sito di interesse comunitario”. Per queste ragioni i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, hanno presentato una mozione con cui chiedono alla Giunta di “attivarsi per l’immediata chiusura e conseguente bonifica della discarica di Colognola”.

DISCARICA DI PIETRAMELINA: “DOVREBBE ESSERE CHIUSA, PERCHÉ INVECE VIENE INSERITA NELL'ADEGUAMENTO DEL PIANO REGIONALE DEI RIFIUTI?” - INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 6 agosto 2015 - “La Giunta regionale dell'Umbria chiarisca se la discarica di Pietramelina debba considerarsi definitivamente chiusa, come più volte promesso alla popolazione, o si intende continuare a riempirla di tonnellate e tonnellate di materiale come lascia intendere il suo inserimento nell’adeguamento del Piano regionale dei rifiuti”. Lo chiedono, con una interrogazione urgente con risposta in Seconda Commissione, i consiglieri regionale del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

SCUOLA: “LA REGIONE IMPUGNI PRESSO LA CORTE COSTITUZIONALE LA PESSIMA RIFORMA GOVERNATIVA” - MOZIONE DEI CONSIGLIERI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 4 agosto 2015 - “La Giunta deve impugnare presso la Corte Costituzionale la pessima riforma della scuola del governo Renzi”. È quanto chiedono in una mozione i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, visto che la legge numero 107 pubblicata il 15 luglio in Gazzetta Ufficiale “tocca una materia concorrente e viola vari principi costituzionali”.

DISCARICA “LE CRETE”: “SOSPENDERE PROCEDIMENTO DI 'VIA' SUL PROGETTO DI AMPLIAMENTO DEL SITO DI ORVIETO” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) CONTESTANO LA CONFERENZA DEI SERVIZI CONVOCATA PER IL 12 AGOSTO

 

(Acs) Perugia, 3 agosto 2015 - “La Conferenza dei servizi relativa al procedimento di valutazione di impatto ambientale sul progetto di ampliamento della discarica 'Le Crete' presentato dalla società Sao, fissata per il prossimo 12 agosto, deve essere sospesa”. Lo chiedono i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, spiegando che questa convocazione “limita di fatto la possibilità che cittadini, enti e portatori d'interesse depositino osservazioni”.