Tu sei qui

maria grazia carbonari

SICUREZZA SUL LAVORO: “GIUNTA CHIARISCA SU MORTE FRANCESCONI, AVVENUTA NEL 2012 AL CENTRO MULTIMEDIALE DI TERNI” - INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S) “FARE LUCE SU APPALTI SERVIZIO DI VIGILANZA”

 

(Acs) Perugia, 23 febbraio 2016 - “La Giunta fornisca ulteriori chiarimenti sulla morte di  Moreno Francesconi, in particolare in merito all'appalto affidato dalla società Usi alla cooperativa Athena nel 2006 all'interno del Centro multimediale (Cmm) di Terni”. È quanto chiedono in un'interrogazione a risposta scritta i consiglieri del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

AREA TERNI-NARNI: “INNOVAZIONE AMBIENTALE POLO SIDERURGICO, BONIFICA TERRITORIO, SVILUPPO BIOCHIMICA” - IN II COMMISSIONE A INTERROGAZIONE LIBERATI E CARBONARI (M5S) RISPONDE ASSESSORE PAPARELLI



(Acs) Perugia, 22 febbraio 2016 – Nella seduta odierna della Seconda Commissione, presieduta da Eros Brega, l'assessore regionale allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli ha risposto, nella parte di sua competenza (su altri punti sarà chiamata a rispondere l'assessore all'Agricoltura e all'Ambiente, Fernanda Cecchini), ad una interrogazione dei consiglieri Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (Movimento 5 stelle) circa gli “intendimenti della Giunta regionale ai fini della tutela della salute pubblica e per la prevenzione ed il monitoraggio della situazione ambientale nella Conca Ternana in riferimento alla contaminazione alimentare”.

NOMINE SANITÀ: “ACCERTARE RISPETTO PROCEDURE E NORMATIVE REGIONALI E NAZIONALI” - ISTANZA DI INTERVENTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DEL GRUPPO CONSILIARE MOVIMENTO 5 STELLE

Fermo immagine del video del gruppo consiliare con cui viene spiegato l'esposto presentato: https://www.youtube.com/watch?v=eGo0qyKGxK0&feature=youtu.be&a

(Acs) Perugia, 22 febbraio 2016 - “Verificare se sono state commesse violazioni di legge, anche penalmente rilevanti, nella procedura di nomina dei nuovi direttori generali delle aziende ospedaliere e sanitarie umbre”. È questa la richiesta contenuta nella “istanza di intervento e accertamenti urgenti” che i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, annunciano di aver presentato questa mattina alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia “nell’espletamento del proprio mandato istituzionale, onde garantire la trasparenza, l’imparzialità e il buon andamento nell’esercizio dell’azione amministrativa”.

POLITICA: “IL CASO BARBERINI È LA PUNTA DELL’ICEBERG DI UNA POLITICA IMMOBILE ED ARROGANTE” - NOTA DI CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 20 febbraio 2016 – “La sanità è soltanto la punta dell’iceberg di una mala gestio testimoniata dallo scandalo dei letti aggiunti, dal basso utilizzo della Centrale regionale di acquisto, già denunciato dalla Corte dei Conti, dai tempi di attesa che hanno determinato un precipitare dell’Umbria nella classifica Lea”. Lo afferma il consigliere Maria Grazia Carbonari (M5S), intervenendo sulle dimissioni dell'assessore regionale alla sanità e rilevando che “la crisi di Giunta è lo specchio di un sistema autoreferenziale nefasto per l'Umbria e gli umbri”.

QUESTION TIME (5): “AZIONI SU GOVERNO E BANCA D'ITALIA PER RIMBORSO A VITTIME DECRETO 'SALVABANCHE” - CARBONARI (M5S) INTERROGA, ASSESSORE PAPARELLI RISPONDE: “FONDO REGIONALE PER SPESE LEGALI”

(Acs) Perugia, 16 febbraio 2016 - “Quali sono le misure messe in atto dalla Giunta regionale sul Governo nazionale e sulla Banca d'Italia affinché i risparmiatori umbri, vittime del decreto 'Salvabanche' (in particolare piccoli risparmiatori 'indirizzati' dalle quattro banche coinvolte alla sottoscrizione o acquisto di prodotti speculativi senza una reale esposizione dei rischi) ricevano al più presto i relativi rimborsi?”. È quanto ha chiesto alla Giunta regionale il consigliere Maria Grazia Carbonari (Movimento 5 Stelle), durante le seduta dell'Assemblea legislativa dedicata alle interrogazioni a risposta immediata,  ricordando che l'Umbria “è stata  colpita pesantemente dal provvedimento con migliaia di risparmiatori coinvolti ed in molti casi indirizzati verso quel tipo di investimento speculativo (azioni e  obbligazioni subordinate) senza un’adeguata conoscenza dei rischi derivanti da questo tipo di investimento finanziario”.

SANITÀ: “MANCANZA DATI E CONTRADDIZIONI SU LETTI AGGIUNTI, NEL PERIODO 2014-2015, NELL'OSPEDALE DI PERUGIA” - INTERROGAZIONE URGENTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE


(Acs) Perugia, 15 febbraio 2016 – La Giunta regionale spieghi “se ritiene di censurare quanto offensivamente dichiarato dalla direzione uscente del S. Maria della Misericordia di Perugia contro i controlli e le verifiche in campo sanitario e amministrativo portate innanzi dai consiglieri regionali del M5S nel legittimo espletamento del mandato”. Lo chiedono, con una interrogazione all'Esecutivo di Palazzo Donini, i consiglieri del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, facendo riferimento alla polemica (http://goo.gl/1em6m8 - http://goo.gl/iZKds5) sui “letti aggiunti” nella struttura sanitaria del capoluogo di regione.

FOLIGNO: “UNA CITTÀ VIOLENTATA DALL'INERZIA DEL PROPRIO SINDACO” - NOTA DI CARBONARI (M5S)


(Acs) Perugia, 13 febbraio 2016 - "E' ora che il sindaco Nando Mismetti si assuma le proprie responsabilità. Allargare le braccia affermando che per frenare il degrado di Foligno non ci sono i soldi mentre i suoi dirigenti comunali si beccano quasi 25 mila euro di bonus a testa non è più tollerabile. Si dimetta subito, Foligno e la sua storia si meritano ben altro". Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Maria Grazia Carbonari (M5S), tornando a criticare il sindaco per le condizioni in cui versa la città.

AMBIENTE: “VIDEO WWF DIMOSTRA GRAVE DEGRADO NEI LUOGHI PUBBLICI A FOLIGNO” - CARBONARI (M5S) CHIEDE LE DIMISSIONI DEL SINDACO MISMETTI

 

(Acs) Perugia, 11 febbraio 2016 - “Dopo il video pubblicato dal WWF che dimostra il grave degrado dei luoghi pubblici a Foligno, il sindaco Mismetti si dimetta”. Così il consigliere regionale Maria Grazia Carbonari (Movimento 5 Stelle) parla di “negligenza coatta del sindaco”. 

“In alcuni dei parchi e dei luoghi più belli della città e nei bagni pubblici nelle vicinanze di questi – scrive Carbonari -, luoghi che dovrebbero essere utilizzati prevalentemente dai turisti, si trovano rifiuti di ogni genere, siringhe, lampioni di illuminazione, escrementi, inquietanti scritte sui muri, alcune persino fatte con il sangue.  Questo disgustoso quadro di totale degrado è stato recentemente documentato in un visualizzatissimo video, che ha raggiunto 80 mila visualizzazioni in 2 giorni, pubblicato da Sauro Presenzini, presidente del WWF locale, e riguarda numerose aree di Foligno: i bagni pubblici di Via Pertichetti, il Parco del Canapè, il Parco fluviale Hoffman e la riserva naturale di Sassovivo”.

RIFIUTI: “RAZIONALIZZARE LA GESTIONE DELLA DISCARICA DI BORGOGIGLIONE (PG) E COSTRUIRE UN IMPIANTO IN QUELLA DI PENTIMA A TERNI” - INTERROGAZIONE DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 10 febbraio 2016 - “Su che basi la Giunta ha accertato che il progetto Tsa sulla discarica di Borgogiglione 'non comporti impatti negativi e significativi sull’ambiente'  e costruire un impianto di trattamento nell'ex discarica urbana di Pentima a Terni”. È quanto chiedono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, con un'interrogazione urgente che, dicono i proponenti “sarà discussa martedì mattina, 16 febbraio, al prossimo al question time, ammesso che l'assessore al ramo risulti finalmente presente in Aula e risponda al M5S”.