Tu sei qui

maria grazia carbonari

QUESTION TIME (3): “QUALI COMPETENZE HA IL NUOVO PRESIDENTE DELLA TSA?” – CARBONARI (M5S) INTERROGA, ASSESSORE CECCHINI RISPONDE “NOMINA DI COMPETENZA DEI COMUNI, REGIONE HA RUOLO PROGRAMMAZIONE”

(Acs) Perugia, 26 aprile 2016 – “Conoscere quali specifici titoli accademici e professionali abbia maturato Alessia Dorillo per ricoprire l'incarico di presidente della Tsa (Trasimeno servizi ambientali), oltre alle esperienze politico-comunicativo-elettorali, oltre alla robusta militanza e all'appartenenza partitica”. È quanto chiedono con un'interrogazione a risposta immediata (question time) i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

SECONDA COMMISSIONE: “CONVOCARE AUDIZIONI SU AMIANTO ALLA THYSSEN E CONCESSIONI ROCCHETTA” – NOTA DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 18 aprile 2016 – “Convocare immediatamente audizioni in Seconda commissione consiliare con i soggetti interessati alla vicenda dell'esposizione all'amianto dei lavoratori degli stabilimenti Thyssenkrupp di Terni”. È quanto chiedono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

 

CONSORZIO TNS: “SVILUPPUMBRIA CHIEDE 10 MILIONI DI RISARCIMENTO A EX-AMMINISTRATORI. PERCHÉ COSÌ TARDI? PERCHÉ PROPRIO A SEGUITO DELL'ESPOSTO M5S?” - LIBERATI E CARBONARI (M5S): “NOI L'AVEVAMO DETTO”

(Acs) Perugia, 11 aprile 2016 - “La vicenda del consorzio Tns, della quale ci siamo lungamente occupati ai tempi dell'assestamento di bilancio, si arricchisce di un nuovo elemento: apprendiamo infatti dalla stampa che il presidente di Sviluppumbria, Gabrio Renzacci, ha intimato ai 27 ex amministratori del Consorzio di cacciare fuori 'con immediatezza' quasi 10 milioni di euro più gli interessi, 'a titolo risarcitorio': lo dicono i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

UMBRIA MOBILITÀ: “UNA SITUAZIONE GRAVISSIMA, SU CUI M5S AVEVA GIÀ PRESENTATO UN PRIMO ESPOSTO” - NOTA DEI CONSIGLIERI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 5 aprile 2016 - “Il Movimento 5 Stelle dà il benvenuto alla Squadra Mobile della Questura di Perugia nella sede di Umbria Mobilità e negli uffici di BusItalia. Fonte di esecrabili buchi finanziari, nonché di autentiche voragini cui tutti i cittadini umbri sono stati chiamati a intervenire per il risanamento dovuto alle gravissime responsabilità di pochi dirigenti”.

POVERTÀ: “DA GIUNTA PASSO INSUFFICIENTE E TARDIVO: ZERO RISORSE PROPRIE, POCHI FONDI UE E STATALI. MA PER VITALIZI CI SONO 4 MLN” - LIBERATI E CARBONARI (M5S) “DESTINARE PIÙ SOLDI A CHI HA MENO”

 

(Acs) Perugia, 29 marzo 2016 - “Occorre leggere attentamente e in controluce il documento predisposto dalla Giunta regionale in tema di lotta alle povertà: sul reddito di cittadinanza diffidate dalle imitazioni. Se la povertà fosse stata veramente centrale, Catiuscia Marini avrebbe dovuto investire strutturalmente risorse proprie della Regione. E invece no”. Così i consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) sull'atto dell'Esecutivo di Palazzo Doni presentato oggi pomeriggio nel corso di una conferenza stampa.

DEFR 2016/2018: “TRASPARENZA SU SANITÀ INTRAMOENIA E PUBBLICITÀ DEI DATI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI: VITTORIE M5S” - NOTA DI LIBERATI E CARBONARI SUL DOCUMENTO APPROVATO DALL'ASSEMBLEA


(Acs) Perugia, 17 marzo 2016 - “Nella seduta dell’Assemblea Legislativa in cui si è discusso il Documento di economia e finanza regionale 2016-2018 (http://goo.gl/50FfUh) il gruppo M5S, pur non avendo i numeri per stravolgere il piano della presidente della Giunta, Catiuscia Marini, ottiene due importanti vittorie. Che, in breve tempo, potrebbero anche diventare quattro”. Lo rilevano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari, spiegando che “sono stati approvati all’unanimità due emendamenti che riguardano la sanità (trasparenza dell'attività intramoenia e riduzione liste di attesa) e il riciclaggio dei rifiuti. Altri nostri emendamenti, in tema disabilità e trasporti, sono stati inviati nelle Commissioni consiliari per un approfondimento”.