Tu sei qui

marco squarta

ELEZIONI REGIONALI: “DA SUBITO LE FORZE POLITICHE DEL CENTRODESTRA AL LAVORO PER UN PROGRAMMA CHE METTA AL CENTRO LA SOLUZIONE DEI TANTI PROBLEMI DELL’UMBRIA” - NOTA DI SQUARTA (FDI-PORTAVOCE CD)

(Acs) Perugia, 8 agosto 2019 - “Da subito tutte le forze politiche del centrodestra al lavoro per un programma che metta al centro la soluzione dei tanti problemi dell’Umbria causati, o lasciati irrisolti dal centrosinistra”. Così il consigliere regionale Marco Squarta (FdI-portavoce del centrodestra) commenta la notizia del decreto di indizione delle elezioni regionali per il 27 ottobre firmato oggi dal presidente Paparelli.

INFORMAZIONE: “FERMA CONDANNA PER ATTO INTIMIDATORIO NEI CONFRONTI DEL CORRIERE DELL’UMBRIA” - NOTA DI SQUARTA (FDI)

(Acs) Perugia, 29 luglio 2019 – “Voglio esprimere la più ferma condanna per l’atto intimidatorio commesso questa notte nei confronti della redazione del Corriere dell’Umbria”. È quanto dichiara il consigliere regionale Marco Squarta (FdI - portavoce centrodestra).

SICUREZZA: “SUL CENTRO CULTURALE ISLAMICO A PASSIGNANO INTERVENGANO IL PREFETTO E IL QUESTORE” - NOTA DI SQUARTA (FDI)

(Acs) Perugia, 27 luglio 2019 - Il consigliere regionale Marco Squarta di Fratelli d'Italia richiede l'intervento del prefetto di Perugia e del questore affinché vengano effettuate verifiche sulla regolarità del centro culturale islamico a Passignano sul Trasimeno. L'istanza del consigliere di centrodestra, portavoce dell'opposizione a Palazzo Cesaroni, arriva dopo che nei giorni scorsi la questione è stata oggetto di dibattito in consiglio comunale a seguito di un'interrogazione della minoranza di centrodestra al sindaco Sandro Pasquali. 

INFRASTRUTTURE: “IL CAPOLUOGO DI REGIONE È PARALIZZATO DA UN GROVIGLIO DI CANTIERI. LA GIUNTA CHIEDA AD ANAS UNA MIGLIORE ORGANIZZAZIONE DEI LAVORI” - NOTA DI SQUARTA (FDI – PORTAVOCE CDX)

(Acs) Perugia, 9 luglio 2019 - “Perugia, il capoluogo della regione Umbria, è stretta in questi giorni in un groviglio di cantieri che stanno trasformando la E45 e le altre strade di grande comunicazione in autentiche trappole per gli automobilisti. E a farne le spese non sono solo i pendolari e i perugini, che trascorrono ore sotto il sole cercando di percorrere pochi chilometri, ma anche turisti e lavoratori che percorrono gli importanti assi viari che si snodano intorno a Collestrada e al nodo di Perugia”.

ASSEGNO DI SOLLIEVO: “INAMMISSIBILE RITARDO NELLA EROGAZIONE DEI FONDI PER L’ASSISTENZA AI DISABILI GRAVISSIMI” - SQUARTA (FDI) “FATTO GRAVISSIMO CHE RIGUARDA TANTE FAMIGLIE UMBRE” - ANNUNCIA INTERROGAZIONE

(Acs) Perugia, 1 luglio 2019 - “Inammissibile ritardo nella erogazione degli assegni di sollievo per l’assistenza di disabili gravissimi, adulti e minori, da parte delle due Asl umbre. È un fatto gravissimo che complica il già pesante impegno di cura e assistenza delle tante famiglie umbre che hanno in casa un familiare con queste serie problematiche. Nessuna questione, di carattere burocratico o legata alla attuale critica situazione politico-istituzionale, può giustificare un qualsiasi rallentamento dell’intervento socio-assistenziale nei confronti dei soggetti più deboli”.

OSPEDALE PERUGIA: “COME IN TOSCANA SUBITO VIGILANTES SANITARI AL PRONTO SOCCORSO” - SQUARTA (FDI-PORTAVOCE CENTRODESTRA) DOPO AGGRESSIONE INFERMIERE

(Acs) Perugia, 17 giugno 2019 - “Prevedere vigilantes sanitari negli ospedali dell'Umbria”, è quanto chiede il portavoce del centrodestra, Marco Squarta (FdI) a seguito dell’aggressione ad un infermiere del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. 

SICUREZZA BAMBINI: “UN SMS CHE AVVISI QUANDO UN FIGLIO NON È ALL'ASILO NIDO" - SQUARTA (FDI) ANNUNCIA UNA MOZIONE PER "EVITARE ATRI MORTI DIMENTICATI IN AUTO"

(Acs) Perugia, 18 marzo 2019 - “Sms, email e notifiche di allerta sugli smartphone dei genitori di bambini che entro l'orario previsto non sono entrati negli asili nido dell'Umbria”: il consigliere Marco Squarta (FdI–portavoce dell’opposizione di centrodestra) annuncia la presentazione di una mozione con cui propone di istituire un servizio di messaggistica che avverta i genitori quando un bambino è assente dall’asilo nido.

QUESTION TIME (1): “TEMPI ATTUAZIONE MISURE PER BENESSERE ANIMALE” - A SQUARTA (FDI), RISPONDE ASSESSORE BARBERINI: “DAL 30 GIUGNO PROSSIMO SOSTEGNO SPESE VETERINARIE SOSTENUTE DA SOGGETTI ‘FRAGILI’”

(Acs) Perugia, 12 marzo 2019 – Nella seduta odierna dell’Assemblea legislativa dell’Umbria è stata discussa l’interrogazione a risposta immediata con cui il consigliere Marco Squarta (FdI) chiedeva di conoscere “i tempi di applicazione delle misure, previste dal Bilancio di previsione della Regione Umbria, a favore del benessere degli animali d'affezione”. 

WELFARE: “DOPO UN ANNO ANCORA INATTUATA LA LEGGE SULLO SPRECO ALIMENTARE. ALLA REGIONE PERÒ BASTANO DIECI GIORNI PER TROVARE MILLE EURO DA DARE AI MIGRANTI” - NOTA DI SQUARTA (FDI)

(Acs) Perugia, 25 febbraio 2019 – “È trascorso più di un anno da quando è stata approvata la legge contro lo spreco alimentare e la Giunta non ha ancora fatto nulla per attuarla praticamente. In Umbria, secondo la Ires-Cgil, circa 90mila persone vivono tra una situazione di povertà assoluta e povertà relativa ma alla Regione, che non sembra minimamente preoccuparsi di questo fenomeno, sono bastati dieci giorni per consentire di far avere mille euro ai Comuni per ogni immigrato tagliato fuori dal sistema di accoglienza”.

IMMIGRAZIONE: “MILLE EURO PER OGNI RIFUGIATO MENTRE PER MIGLIAIA DI UMBRI PEGGIORANO LE CONDIZIONI DI VITA” - SQUARTA (FDI) CRITICO CON IL PROVVEDIMENTO DELLA GIUNTA REGIONALE

(Acs) Perugia, 9 febbraio 2019 - Il consigliere Marco Squarta (FdI – portavoce centrodestra) critica la Giunta di Palazzo Donini per “l’annunciata modifica al testo unico sulla sanità mirata a garantire mille euro per ogni immigrato in uscita dal circuito dell’accoglienza a seguito del decreto sicurezza”. Per Squarta “questi fondi, destinati ai progetti dei Comuni e rivolti ai soggetti in condizione di bisogno, sarebbero stati meglio investiti nel campo del welfare e delle misure a sostegno delle famiglie umbre, le cui condizioni di vita continuano a peggiorare”.