Tu sei qui

m5s

INCENDIO VASCIGLIANO: “METTERE SUBITO IN ATTO MISURE DI PRECAUZIONE PER TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA” - LIBERATI (M5S) SOLLECITA I SINDACI DI STRONCONE, NARNI E TERNI

(Acs) Perugia, 6 luglio 2015 - “Non possiamo aspettare una settimana prima che escano i dati delle analisi Agenzia regionale per l'ambiente (Arpa) così come successo in altre recenti occasioni. I sindaci dei Comuni interessati, Leopoldo Di Girolamo (Terni), Francesco De Rebotti (Narni) e Alberto Falcini (Stroncone) devono immediatamente porre in essere tutte le misure precauzionali necessarie alla tutela della salute pubblica”. Questa la sollecitazione di Andrea Liberati, capogruppo del Movimento 5 Stelle all'Assemblea regionale dell'Umbria, dopo “l'incendio che ha avuto luogo stanotte nell'azienda di materiali plastici Cores, nell'area industriale di Vascigliano”.

POLITICA: “INCIUCIO PERMANENTE NELLA REGIONE PIÙ POVERA DEL CENTRO ITALIA: GIA' SPARTITI GLI INCARICHI TRA SINISTRA E DESTRA” - LIBERATI (CAPOGRUPPO M5S) “NOI UNICA VERA OPPOSIZIONE”

 

(Acs) Perugia, 4 luglio 2015 - “No all’inciucio permanente. No al Patto del Nazareno in salsa umbra: anche in Regione l’opposizione resta solo una e si chiama Movimento Cinque Stelle. Infatti la spartizione di incarichi tra la consunta sinistra umbra e gli epigoni del forzaleghismo è data per certa nel Palazzo: col gradimento della presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini”. Così il capogruppo del Movimento Cinque Stelle, Andrea Liberati secondo il quale “questi avrebbero già deciso chi andrà alla vicepresidenza del Consiglio, alla Vigilanza e Controllo, alle vicepresidenze delle Commissioni, funzioni che peraltro comportano tutte indennità aggiuntive che notoriamente soltanto il M5S restituisce, oltre a un numero maggiore di dotazioni, assistenti, eccetera”.

EUROPA: “INADEGUATA E INOPPORTUNA LA NOMINA DI EROS BREGA IN SENO AL COMITATO DELLE REGIONI” - NOTA DI LIBERATI (M5S)

(Acs) Perugia, 3 luglio 2015 – In una nota diffusa oggi, il capogruppo M5S dell'Assemblea legislativa Andrea Liberati interviene in merito alla questione relativa alla designazione del consigliere regionale Eros Brega (PD) quale membro supplente del Comitato delle Regioni, operata dal governo nazionale. L'esponente del Movimento la ritiene “inappropriata, inadeguata, e anche inopportuna, specie se riferita, ad esempio, ai tanti giovani italiani pur qualificatissimi, per i quali nel nostro Paese non vale il criterio del merito e del riconoscimento delle proprie competenze”.


Liberati giudica “pessima” la gestione dell'Ufficio di presidenza nella nona legislatura e, a questo proposito, fa sapere che tornerà a chiedere di nuovo copia “di tutte le delibere adottate da questo organo nel periodo 2010-2015, in quanto alla richiesta fatta nei giorni scorsi è seguito l'invio di un elenco illeggibile, con una  ridicola sintesi dell’oggetto e senza i relativi impegni di spesa”. RED/pg
 

SICUREZZA: “NO AL CORPO UNICO DI POLIZIA LOCALE DELLE 'TERRE DELL'OLIO E DEL SAGRANTINO'” - CONFERENZA STAMPA DOMANI A TREVI DEL M5S A CUI PRENDERÀ PARTE IL CAPOGRUPPO REGIONALE LIBERATI

 

(Acs) Perugia, 2 luglio 2015 - Il capogruppo regionale del Movimento Cinque Stelle, Andrea Liberati, fa sapere in una nota che domani, venerdì 3 luglio, ore 11 parteciperà ad una conferenza stampa indetta dal Movimento, che avrà luogo nella Sala consiliare del Comune di Trevi (Piazza Mazzini) per “rispondere  fermamente al presidente della Provincia di Perugia, al presidente dell’Unione dei Comuni 'Terre dell’Olio e del Sagrantino' e al sindaco di Trevi in merito al conferimento delle Polizie municipali nell’Unione predetta, progetto illustrato con una conferenza stampa da costoro indetta proprio a Trevi alcuni giorni or sono”.

“Il M5S – aggiunge Liberati - spiegherà la sua posizione contraria all'iniziativa dei Comuni dell'Unione: chiariremo i motivi per i quali questo sistema  non può funzionare in quanto antieconomico, e non risolutivo del problema della sicurezza dei cittadini”.

TURISMO: “INSTALLARE ALMENO UN ATM/BANCOMAT PRESSO LA BIGLIETTERIA DEL SITO NATURALISTICO DELLA CASCATA DELLE MARMORE” - LETTERA DI LIBERATI (M5S) AD ABI E PRESIDENTE REGIONE UMBRIA

 

(Acs) Perugia, 2 luglio 2015 - “L'annosa mancanza bancomat presso il  sito naturalistico della Cascata delle Marmore rappresenta un danno economico poiché molti visitatori sono costretti a rinunciare all’ingresso e agli acquisti”. Così il capogruppo regionale del Movimento Cinque Stelle dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Andrea Liberati che fa sapere di aver spedito una lettera in proposito all'Abi (Associazione bancaria italiana) di Roma e dell'Umbria e, per conoscenza, alla presidente della Regione, Catiuscia Marini.

REDDITO DI CITTADINANZA: “GRAZIE AL M5S LA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA LO HA ISTITUITO” - LIBERATI : “ORA TOCCA ALL’UMBRIA: CHE FARA’ LA MARINI?”

(Acs) Perugia, 1 luglio 2015 - “Grazie al Movimento Cinque Stelle cade il tabù del reddito di cittadinanza”. Lo dichiara il capogruppo M5S all'Assemblea legislativa dell'Umbria, Andrea Liberati, annunciando che “i cittadini registrano una vittoria importantissima, dato che la Regione Friuli Venezia Giulia ha approvato ieri (http://goo.gl/lznNVp) una legge che recepisce gran parte delle proposte in tema di supporto ai più bisognosi contenute nel testo depositato lo scorso anno e fortemente promosso proprio dal M5S”.

COMUNE DI TERNI: “SEVERA ANALISI DI BILANCIO E RISPETTO DELLA LEGGE PRIMA DI QUALSIASI DECISIONE” - PER LIBERATI (M5S) LA REGIONE UMBRIA SI TROVA “DINANZI A PRETESE IMMORALI”

(Acs) Perugia, 30 giugno 2015 - “La Regione Umbria si astenga dall’assegnare risorse ‘su richiesta’, ma verifichi approfonditamente lo stato finanziario del Comune di Terni prima dell’ennesimo gioco di prestigio del sindaco Di Girolamo, gioco che stavolta andrebbe a carico delle tasche di tutti i cittadini umbri”. Lo dichiara il capogruppo del Movimento 5 Stelle a Palazzo Cesaroni, Andrea Liberati, facendo riferimento a “notizie di stampa che descrivono la pretesa, da parte del Comune di Terni, di un sostegno finanziario della Regione dinanzi al clamoroso ‘buco’ che starebbe emergendo nelle casse dell’Ente locale”.

REGIONE UMBRIA: “SI PROCEDE A DUE VELOCITÀ: SOLERTI CON LE INDENNITÀ, LENTISSIMI A FORNIRE DOCUMENTI” - LIBERATI (M5S): “NOI UNICA FORZA A FISSARE 'AB ORIGINE' I TAGLI ALLA POLITICA”

(Acs) Perugia 30 giugno 2015 - “L'Umbria è una Regione a due velocità: lentissima nel convocare la prima seduta dell'Assemblea legislativa, nell’organizzare gli uffici dei consiglieri del Movimento a 5 Stelle e nel fornire i documenti. Solerte invece nel pagare le indennità, seppure in assenza di ricezione della busta paga”. Lo afferma il consigliere regionale Andrea Liberati (capogruppo M5S) sottolineando, rispetto alla questione dell'accesso agli atti, che “l’articolo 4 del regolamento interno prevede che i consiglieri regionali debbano ottenere le carte 'con la massima tempestività e comunque non oltre dieci giorni' dalla richiesta”.

REGIONE UMBRIA: “CHI È ALL’ORIGINE DEI PROBLEMI, QUANDO MAI LI RISOLVE?” - NOTA DI LIBERATI (M5S) SULLA PRIMA RIUNIONE DELLA "NUOVA" GIUNTA MARINI

(Acs) Perugia, 29 giugno 2015 - “La Giunta Marini rappresenta interessi molto particolari: autentici disvalori che si traducono in una pessima gestione amministrativa contro cui il M5S lotterà in ogni sede”. È questa la valutazione del capogruppo del Movimento cinque Stelle all'Assemblea legislativa dell'Umbria, Andrea Liberati, in riferimento alla prima seduta dell'Esecutivo di Palazzo Donini, riunitosi questa mattina.

POLITICA: “FUORI DAL NUOVO UFFICIO DI PRESIDENZA PERSONE CON PRECEDENTI GIUDIZIARI” - LIBERATI (M5S): “BASTA ANCHE CON CHI HA GIÀ DIRETTO I GRUPPI CONSILIARI”

(Acs) Perugia, 26 giugno 2015 - “Ora che abbiamo la data ufficiale della prima convocazione dell'Assemblea, slittata ulteriormente al 9 luglio, in merito al nuovo Ufficio di presidenza del Consiglio regionale chiediamo che i partiti espungano sia gli eletti con problemi giudiziari, indagati o sotto processo in primo grado e fasi successive, sia coloro che hanno diretto in passato i gruppi consiliari”: lo dice il consigliere regionale Andrea Liberati (M5s), ricordando come quella del Movimento 5 stelle sia “la seconda lista più votata in Umbria, con i suoi candidati puliti, portavoce dei cittadini e unico presidio politico a garanzia della buona amministrazione, da Bruxelles al più piccolo dei Comuni, passando per Perugia”.