Tu sei qui

ludopatia

LUDOPATIA: “LA LEGGE REGIONALE COMINCIA A PRODURRE BENEFICI PER I CITTADINI” - NOTA CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 7 settembre 2017 – “Sono veramente soddisfatta che le modifiche alla legge regionale, riguardante le ‘Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico’, da me proposte hanno cominciato a produrre i primi effetti”. È quanto afferma la consigliera regionale Carla Casciari (Pd) dopo aver appreso la notizia che il Tar dell'Umbria ha “dato ragione al Comune di Perugia facendo chiudere i battenti alla sala scommesse che era stata aperta i mesi scorsi a Porta Pesa, in prossimità delle scuole”.

TERZA COMMISSIONE: APPROVATA CLAUSOLA VALUTATIVA SULLA LEGGE ANTI-LUDOPATIA. RINVIATA LA DISCUSSIONE SULLE RISULTANZE DELLA NON-AUTOSUFFICIENZA

(Acs) Perugia, 7 settembre 2017 – La Terza commissione consiliare, presieduta da Attilio Solinas, ha approvato ieri (favorevoli Solinas-MdP, Guasticchi e Casciari-PD, Rometti-SeR, astenuti Carbonari-M5s e De Vincenzi-Rp) la relazione sulla clausola valutativa della legge “21/2014” (Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio di dipendenza da gioco d'azzardo patologico).

LUDOPATIA: “L'APPROVAZIONE DI MODIFICA DI LEGGE CONFERMA CHE L'UMBRIA È UNA REGIONE ATTENTA A QUESTA EMERGENZA SOCIO-SANITARIA” - NOTA DI CASCIARI (PD)

 

(Acs) Perugia, 6 giugno 2017 - “Sono molto soddisfatta dell'approvazione delle modifiche alla legge regionale riguardante le 'Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico' da me proposte”. Così il consigliere regionale Carla Casciari (Partito democratico) a margine della seduta odierna dell'Assemblea legislativa.

LAVORI D'AULA (1): APPROVATA MODIFICA DELLA LEGGE CONTRO LA LUDOPATIA. STESSI LIMITI PER SALE DA GIOCO E SALE SCOMMESSE

(Acs) Perugia, 6 giugno 2017 – L'Assemblea legislativa dell'Umbria ha approvato a maggioranza (15 voti favorevoli e 3 astenuti: M5S e FI) la proposta di modifica della legge regionale “Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico”, di iniziativa della consigliera Carla Casciari (Pd).

LUDOPATIA: “INACCETTABILE UN ALTRO UN RINVIO DELLA DISCUSSIONE DELLA MIA PROPOSTA DI LEGGE” - NOTA DI CASCIARI (PD) SUI LAVORI DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

(Acs) Perugia, 30 maggio 2017 - “Devo, ancora una volta, esprimere tutto il mio sconcerto nel constatare che è stato deciso prima di rinviare ad oggi la discussione della mia proposta di modifica della legge regionale n. 21/2014, relativa alle 'Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico', ed oggi di non prendere in considerazione quanto stabilito ieri dai capogruppo”.

LUDOPATIA: “SE REGIONE UMBRIA E’ DAVVERO 'NO SLOT', NELLA PROSSIMA CONFERENZA STATO-REGIONI SI OPPONGA A INTESA SU GIOCO D'AZZARDO” - NOTA DI LIBERATI E CARBONARI (M5S)

(Acs) Perugia, 27 aprile 2017 - “La Regione Umbria ha lanciato il concorso di idee 'Umbria No Slot' in vista della campagna di prevenzione e contrasto del gioco d’azzardo, ma se la Giunta Marini vuole davvero dimostrare di essere contro l’azzardopatia, il 3 e 4 maggio prossimi, in Conferenza Stato e Regioni, si metta di traverso rispetto ad una possibile intesa sulle sale da gioco, bloccando tale iniziativa e tutelando davvero la salute dei nostri cittadini e delle loro famiglie”.

LUDOPATIA: “BENE L'EQUIPARAZIONE TRA SALE DA GIOCO E SALE SCOMMESSE, MA LE LIMITAZIONI D'ORARIO SPINGEREBBERO I GIOCATORI ALL'AZZARDO VIA INTERNET” - AUDIZIONE “SAPAR” IN TERZA COMMISSIONE

(Acs) Perugia, 23 marzo 2017 – Si è svolta stamani in Terza commissione, presieduta da Attilio Solinas, l'audizione richiesta dal presidente della delegazione Umbria dell'associazione nazionale Sapar (Servizi pubbliche attrazioni ricreative), in merito alla proposta di legge   “Ulteriori modificazioni della legge regionale 21/2014 (Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico), di iniziativa della consigliera Carla Casciari (Pd), con la quale si stabiliscono identiche limitazioni per sale da gioco e sale scommesse riguardo

LUDOPATIA: STESSI LIMITI E DISTANZE DAI LUOGHI SENSIBILI PER SALE SCOMMESSE E SALE DA GIOCO – VIA LIBERA DALLA TERZA COMMISSIONE ALLA PROPOSTA DI LEGGE DI CASCIARI (PD)

(Acs) Perugia, 23 febbraio 2017 – Con 5 voti favorevoli (Casciari, Guasticchi, Solinas-Pd, Rometti-Socialisti, Carbonari-M5S) e 2 astenuti (Nevi-FI, De Vincenzi-Rp) la Terza Commissione, presieduta da Attilio Solinas, ha dato il via libera alla proposta di legge predisposta da Carla Casciari (Pd) che mira a modificare la legge regionale '21/2014 - Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico'.