Tu sei qui

gianluca cirignoni

MANOVRA ECONOMICA: “BASTA CON LA MISTIFICAZIONE DEL GOVERNO CATTIVO CHE TAGLIA I FONDI” – CONFERENZA STAMPA DI PDL E LEGA NORD

(Acs) Perugia, 28 maggio 2010 – “E’ necessario smetterla con la mistificazione per cui la Regione è buona e il Governo cattivo perché taglia i fondi. In questa maniera si vogliono coprire le debolezze di una Regione come l’Umbria che, a differenza di altre che hanno intrapreso politiche di rigore e sviluppo, non ha mai fatto un controllo vero sulla partita della spesa pubblica. Stiamo attraversando una fase di compressione della spesa pubblica che non c’è mai stata in passato: è finita un’epoca”.

STRADA E 45: “VERIFICARE LA SUSSISTENZA DI IRREGOLARITÀ O REATI NEGLI APPALTI DEL VALICO DI VERGHERETO” - CIRIGNONI (LEGA) PRESENTA UN ESPOSTO ALLA PROCURA

(Acs) Perugia, 3 maggio 2010 - Il consigliere regionale della Lega nord Gianluca Cirignoni annuncia di aver “depositato oggi, presso la Procura della Repubblica di Forlì, un esposto firmato anche dal consigliere provinciale di Arezzo, Carlo Carbonai, e dal consigliere comunale del Comune di Sansepolcro, Licio Pasquini”, con il quale “si chiede alla Procura del capoluogo romagnolo di attivarsi per verificare se, negli appalti e nell’esecuzione dei decennali lavori di sistemazione della strada di grande comunicazione 'Orte/Ravenna E45' nel comune di Verghereto,

SICUREZZA: “ISTITUIRE DI NUOVO E AL PIU’ PRESTO LA COMMISSIONE D’INCHIESTA SULLE INFILTRAZIONI CRIMINALI IN UMBRIA” – CIRIGNONI (LEGA NORD UMBRIA) SOLLECITA L’AVVIO DEI LAVORI DEL CONSIGLIO

(Acs) Perugia, 29 aprile 2010 – Il consigliere della Lega Nord Umbria, Gianluca Cirignoni, lancia un appello ai suoi colleghi di tutto il Consiglio regionale affinché al più presto il lavoro dell’Assemblea entri nel vivo ed auspica “il ritorno all’attività di una Commissione d’inchiesta sulle infiltrazioni criminali in Umbria, perché ce n’è davvero bisogno – sottolinea – e la popolazione si attende risposte dalle istituzioni sul versante della sicurezza e dei controlli, per evitare che la criminalità organizzata, la cui presenza si percepisce con evidenza, tro