Tu sei qui

damiano stufara

QUESTION TIME (6): CASSA INTEGRAZIONE - STUFARA (PRC): “GIUNTA STANZI FONDI NECESSARI PER ANTICIPARE RISORSE” - ASSESSORE BRACCO: “FONDI NAZIONALI PER 2014 GIÀ DELIBERATI. PER 2015 C'È NOSTRO IMPEGNO”

(Acs) Perugia, 26 marzo 2015 - Nella seduta dell'Assemblea legislativa dell'Umbria dedicata alle interrogazioni a risposta immediata (question time) il consigliere regionale Damiano Stufara (Prc) ha chiesto all'assessore Fabrizio Bracco chiarimenti circa “i ritardi nel pagamento del sussidio di cassa integrazione guadagni in deroga per l'anno 2014 e la necessità di un intervento straordinario da parte della Regione per l'anticipazione di risorse proprie a sostegno del reddito dei lavoratori beneficiari”.

POLITICA: “INGLORIOSA FINE DELLA LEGISLATURA REGIONALE: BLOCCATE LE PROPOSTE DI LEGGE SU POLITICHE GIOVANILI E DI GENERE” - PER STUFARA (PRC): “IL PATTO DEL NAZZARENO IN SALSA UMBRA È VIVO E VEGETO”

(Acs) Perugia, 25 marzo 2015 - “Gli inciuci fra il duo PD-PSI e le forze di centrodestra del Consiglio regionale proseguono. Dopo l'infausta legge elettorale, che oltre a ledere l'uguaglianza del voto degli umbri determinerà la delegittimazione dei futuri eletti nell'Assemblea legislativa regionale, sottoposti al fuoco di fila dei ricorsi e delle sentenze di Tribunali e Corte Costituzionale, ora si eliminano dall'elenco dei provvedimenti da esaminare proposte di legge importanti, che tanti umbri stavano attendendo, sperando in un sussulto finale da questa legislatura ormai agli sgoccioli”. Lo dichiara il capogruppo regionale di Rifondazione comunista, Damiano Stufara.

LEGGE ELETTORALE: “SOTTOSCRIVO IL RICORSO DEL COMITATO PER LA DEMOCRAZIA CONTRO LA NUOVA NORMATIVA” - STUFARA (PRC-FDS) “DALL'UMBRIA PUÒ INIZIARE UN AUTENTICO CAMMINO DI LIBERTÀ E CIVILTÀ”

 

(Acs) Perugia, 19 marzo 2015 - “La gravità dell'alterazione del processo democratico determinata dalla nuova legge elettorale regionale dell'Umbria, lungi dal rappresentare un evento circoscritto al dibattito politico locale, sta assumendo una portata che investe direttamente la solidità costituzionale degli equilibri istituzionali del Paese, esasperando oltre ogni ragionevole limite l'accentramento di poteri in capo alla maggioranza”.  Così il capo gruppo regionale Prc-Fds, Damiano Stufara che fa sapere di aver sottoscritto il ricorso alla Corte costituzionale promosso in questi giorni dal Comitato per la democrazia in Umbria contro la nuova normativa regionale. “L'auspicio – spiega l'esponente di Rifondazione comunista – è che quello verso la Consulta sia il primo passo di un cammino di civiltà in grado di mobilitare la cittadinanza regionale in difesa dei fondamentali principi democratici, e di contribuire a liberare la vita politica dalla logica degli opposti populismi, dalle derive demagogiche, dai clientelismi”.

LAVORO: "RITARDI NEL PAGAMENTO DELLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA. LA REGIONE ANTICIPI RISORSE PROPRIE” - UNA INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA DI STUFARA (PRC)

(Acs) Perugia, 16 marzo 2015 – "Alla luce dei ritardi nel pagamento della cassa integrazione in deroga si evidenzia la necessità di un intervento straordinario da parte della Regione per l'anticipo di risorse proprie a garanzia del sostegno al reddito dei lavoratori". Lo evidenzia il consigliere regionale di Rifondazione comunista Damiano Stufara, con una interrogazione a risposta immediata “che verrà discussa dall'Assemblea regionale nella seduta di question time del 26 marzo”.

DAP 2015: “IL DOCUMENTO DELLA GIUNTA REGIONALE NON PREVEDE ADEGUATI STRUMENTI DI CONTRASTO ALLA CRISI” - STUFARA (PRC) BOCCIA LA PROPOSTA DELL'ESECUTIVO E PRESENTA UN DAP ALTERNATIVO


(Acs) Perugia, 4 marzo 2015 - “La proposta di Documento annuale di programmazione (Dap) predisposta dalla Giunta di Palazzo Donini non contiene adeguati strumenti di contrasto al grave peggioramento della situazione economica e sociale della nostra Regione”. Per questo motivo il capogruppo di Rifondazione comunista all'Assemblea legislativa dell'Umbria, Damiano Stufara, annuncia la presentazione di una risoluzione che boccia la proposta dell'Esecutivo e propone un nuovo Dap, alternativo a quello della Giunta. Il testo, articolato in 10 punti, verrà presentato durante la riunione della Prima commissione convocata per la mattinata di domani, durante la quale è prevista appunto la discussione del Dap precedentemente illustrato dall'assessore Fabrizio Bracco (http://bit.ly/1BSsyRC).

JOBS ACT: “CON I DECRETI ATTUATIVI SI INAUGURA L'ERA DELLA LICENZIABILITÀ UNIVERSALE” - STUFARA (PRC-FDS) “SERVE UN FRONTE REFERENDARIO PER COSTRUIRE L'ALTERNATIVA DI SOCIETÀ”

 

(Acs) Perugia, 24 febbraio 2015 “Con l'approvazione dei decreti attuativi del Jobs Act il Governo Renzi completa la rottamazione del diritto del lavoro italiano, inaugurando l'era della licenziabilità universale”. Così il capogruppo regionale di Rifondazione comunista per la Federazione della sinistra,  Damiano Stufara secondo il quale, “al di là della retorica impiegata a piene mani dal Governo e dai maggiori organi d'informazione, la vera finalità di questi provvedimenti è esclusivamente quella di liquidare ogni forma di dialettica tra le forze del lavoro ed il padronato, individualizzando definitivamente la posizione del singolo nei confronti del datore di lavoro”.

DIRITTO ALLO STUDIO: “PIENO SOSTEGNO A PROPOSTA DI ALTRASCUOLA-RETE DEGLI STUDENTI MEDI” - STUFARA (PRC-FDS) “LAVORIAMO INSIEME PER UNA LEGGE REGIONALE D'INIZIATIVA POPOLARE”

 

(Acs) Perugia, 23 febbraio 2015 - “La proposta di dotare l'Umbria di una legge per il diritto allo studio, avanzata da “Altrascuola-Rete degli Studenti Medi”, richiama giustamente l'attenzione della comunità politica regionale sulla necessità di tornare ad investire sulla formazione e sull'istruzione. Condividiamo pienamente le finalità dell'iniziativa e siamo disponibili a supportare la definizione di una proposta di legge regionale”. Così il capogruppo regionale Prc-Fds, Damiano Stufara, sull'iniziativa di legge presentata oggi in Terza Commissione dai proponenti.

TENUTA CAICOCCI: “LA REGIONE RINUNCI ALL'AZIONE LEGALE ED ALLA VENDITA” - PER STUFARA (PRC) “DA GIUNTA ATTO MIOPE E DISPOTICO”

 

(Acs) Perugia, 17 febbraio 2015 – “La scelta della Regione Umbria di ricorrere all'autorità giudiziaria contro il comitato di 'Caicocci terra sociale' si rivela sempre di più un atto miope e dispotico”. È quanto dichiara il capogruppo di Rifondazione comunista, Damiano Stufara.

“A fronte di una comunità – spiega Stufara - postasi a difesa di un bene pubblico in abbandono e che ne chiede l'impiego a fini produttivi ed occupazionali, l'atteggiamento della massima istituzione regionale poteva e doveva essere ben diverso, visto anche l'impegno sancito dalla legge regionale 'n.3/2014' a rendere disponibile il patrimonio pubblico in favore di quanti intendano mettersi alla prova nell'avvio di nuove attività agricole”.

QUESTION TIME (6) AREA TERNI-NARNI: “QUALI TEMPI PER RICONOSCIMENTO STATO DI CRISI INDUSTRIALE COMPLESSA?” - A STUFARA (PRC-FDS) RISPONDE ASSESSORE RIOMMI “A BREVE L'INVIO DI RICHIESTA FORMALE"

(Acs) Perugia, 27 gennaio 2015 – Il capogruppo regionale di Rifondazione comunista per la Federazione della sinistra, Damiano Stufara ha chiesto alla Giunta regionale “i tempi previsti per la predisposizione dell'istanza di riconoscimento dello Stato di crisi industriale complessa per l'area di Terni e Narni”, dopo che l'Assemblea legislativa, lo scorso 2 settembre aveva approvato una mozione (primo firmatario lo stesso interrogante) con la quale, dopo aver anche rimarcato le varie vertenze affrontate nelle ultime settimane,  “si riconosceva la necessità di attuare un intervento organico ed incisivo per rilanciare, riqualificare ed innovare il sistema produttivo e manifatturiero” di quel territorio quale “condizione fondamentale per riaprire una prospettiva espansiva all'apparato industriale dell'Umbria e contribuire al sostegno di quello dell'intero Paese”.

ELEZIONI GRECIA: “IN ITALIA ED IN UMBRIA È ORA PER LA SINISTRA DI AVANZARE L'ALTERNATIVA AL RENZISMO ED AL PARTITO DEMOCRATICO” - PER STUFARA (PRC – FDS) “LA VITTORIA DI SYRIZA PARLA A TUTTI I POPOLI EUROPEI”

(Acs) Perugia, 26 gennaio 2015 - “Adesso occorre costruire una proposta di governo chiara nei contenuti e negli obiettivi, in cui possano riconoscersi tutte le forze che sostengono l'esperienza dei comitati dell'Altra Europa e che vogliono sancire una profonda discontinuità rispetto all'operato di questi anni: anche in Umbria, in vista delle prossime elezioni regionali, è tempo che la sinistra lavori per avanzare alla popolazione una valida alternativa rispetto al renzismo ed al Partito Democratico”. Così il consigliere regionale Damiano Stufara (Rifondazione comunista – Fds) commenta la “straordinaria vittoria di Syriza, che segna un punto di svolta nello scenario politico e sociale europeo: il popolo greco ha scelto la via dell'alternativa rispetto all'austerità ed al neoliberismo che in questi anni hanno portato il paese ellenico sull'orlo del collasso, liquidando al contempo l'intera classe di governo nazionale artefice della subalternità ai diktat della troika”.