Tu sei qui

corecom

CORECOM: FIRMATO IL PROTOCOLLO DI INTENTI CON LA FONDAZIONE PERUGIASSISI 2019 – CAPANNA E BRACALENTE AVVIANO COLLABORAZIONE A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA A CAPITALE DELLA CULTURA

(Acs) Perugia, 22 maggio 2013 – Collaborare alla realizzazione di attività, iniziative, manifestazioni e progetti tesi a contribuire al processo di rinnovamento sociale, culturale e informativo del territorio, costruendo migliori condizioni per la candidatura di Perugia – Assisi a capitale europea della cultura per l'anno 2019. È questo l'obiettivo del protocollo di intenti firmato oggi a Palazzo Cesaroni, sede del Consiglio regionale dell'Umbria, da Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) e Fondazione Perugiassisi 2019. Il protocollo, della durata di un anno, non prevede alcun impegno finanziario e contempla attività di supporto e progettazione della candidatura con particolare riguardo alle azioni di comunicazione, informazione, promozione e monitoraggio; promozione della cittadinanza attiva, del territorio umbro e della candidatura di Perugia – Assisi; valorizzazione delle nuove forme di comunicazione e dei nuovi media.

CORECOM UMBRIA: “TV DI COMUNITÀ”, IL TERRITORIO RACCONTATO DIRETTAMENTE DA CHI LO VIVE – IL PROGETTO, IN COLLABORAZIONE CON I CESVOL, PRESENTATO OGGI A PALAZZO CESARONI

(Acs) Perugia, 22 marzo 2013 - “Il telespettatore non più fruitore passivo, ma creatore dell'informazione che lui stesso considera importante per se”. “Oggi, per quanto riguarda l'informazione, sta riemergendo una forte domanda di servizio pubblico, di bene comune e la solidarietà è l'anima del bene comune”. “Le esperienze che ci vengono dalla rete e dal web ci dicono che la comunicazione più efficace e quella che viene direttamente dai cittadini”. Sono alcuni passaggi emersi oggi pomeriggio a Palazzo Cesaroni, nel corso della presentazione del progetto  “Tv di Comunità”, promosso dal Corecom Umbria in collaborazione con i Centri servizio volontariato di Perugia e Terni, le emittenti televisive locali e l'Ordine dei giornalisti.

INFORMAZIONE: OGGI POMERIGGIO A PALAZZO CESARONI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “TV DI COMUNITÀ” – INIZIATIVA DEL CORECOM IN COLLABORAZIONE CON I CESVOL DI PERUGIA E TERNI, LE TV LOCALI E L'ORDINE DEI GIORNALISTI – III° Lancio

(Acs) Perugia, 22 marzo 2013 – Oggi, Venerdì 22 marzo alle ore 15.30 sarà presentato nella sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni il progetto “Tv di comunità”, promosso dal Corecom Umbria in collaborazione con i Centri servizio volontariato di Perugia e Terni, le emittenti televisive locali e l'Ordine dei giornalisti. L'obiettivo è quello di realizzare produzioni televisive su temi di particolare rilevanza sociale e culturale e di sviluppare processi virtuosi per un'informazione di prossimità, ovvero una produzione autogestita e concordata di programmi e trasmissioni direttamente realizzate da cittadini, associazioni, comitati e non professionisti della comunicazione. Saranno proiettati video di alcuni contenuti mediali prodotti.

INFORMAZIONE: VENERDI' A PALAZZO CESARONI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “TV DI COMUNITA'” – INIZIATIVA DEL CORECOM IN COLLABORAZIONE CON I CESVOL DI PERUGIA E TERNI, LE TV LOCALI E L'ORDINE DEI GIORNALISTI - II° Lancio

(Acs) Perugia, 20 marzo 2013 – Venerdì 22 marzo alle ore 15.30 sarà presentato nella sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni il progetto “Tv di comunità”, promosso dal Corecom Umbria in collaborazione con i Centri servizio volontariato di Perugia e Terni, le emittenti televisive locali e l'Ordine dei giornalisti. L'obiettivo è quello di realizzare produzioni televisive su temi di particolare rilevanza sociale e culturale e di sviluppare processi virtuosi per un'informazione di prossimità, ovvero una produzione autogestita e concordata di programmi e trasmissioni direttamente realizzate da cittadini, associazioni, comitati e non professionisti della comunicazione. Saranno proiettati video di alcuni contenuti mediali prodotti.

CORECOM: “INFORMAZIONE DI MASSA E RESPONSABILITÀ D'IMPRESA” - ESPERTI, IMPRESE E OPERATORI A CONFRONTO A PALAZZO CESARONI SULLE LINEE GUIDA DEL DECRETO LEGISLATIVO “231/2001”

(Acs) Perugia, 1 marzo 2013 - Realizzare dei modelli organizzativi di gestione e controllo, in applicazione anche di codici etici, per le imprese che operano nel campo dell'informazione regionale, con l'obiettivo di prevenire la commissione di reati  in questo delicato settore della vita pubblica. Di questo si è parlato nel corso della giornata di studio “Informazione di massa e responsabilità di impresa” che si è svolto oggi a Palazzo Cesaroni su  iniziativa del Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) dell'Umbria presieduto da Mario Capanna in collaborazione con “Hook 231”, spin off dell'Università degli Studi di Perugia. 

CORECOM: DOMANI, VENERDÌ 1 MARZO, A PALAZZO CESARONI, ORE 15.30, GIORNATA DI STUDIO SU “INFORMAZIONE DI MASSA E RESPONSABILITÀ D'IMPRESA” (II LANCIO)

(Acs) Perugia, 28 febbraio 2013 - “Informazione di massa e responsabilità d'impresa”: è questo il tema di una giornata di studio che avrà luogo a Perugia, domani, venerdì 1 marzo, nella Sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni, alle ore 15.30. L'iniziativa, promossa dal Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) Umbria presieduto da Mario Capanna, vuol offrire un'occasione di confronto con le imprese e gli operatori dell'informazione umbri sulle linee guida per il settore. L'obiettivo è costruire dei “modelli organizzativi di gestione e controllo” in attuazione del decreto legislativo “231/2001” (“Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica [articolo 11 legge 29 settembre “300/2000”).

VICENDA "OKCOM": VERSO LA SOLUZIONE - L'ACCORDO FIRMATO OGGI A PALAZZO CESARONI DAL CORECOM, L'AZIENDA E LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI

(Acs) Perugia, 27 febbraio 2012 – OKCom dovrà informare con la massima urgenza tutti i propri clienti sulle modalità con le quali gli stessi possono migrare verso altro operatore. Comunque entro 10 giorni tutti i disservizi verranno eliminati. OKCOM si impegna a non addebitare in fattura il costo dei servizi non resi agli utenti. Si tratta dell'accordo firmato nella giornata di oggi a Palazzo Cesaroni dal Presidente del Corecom Umbria, Mario Capanna, dal presidente di OKCom, Massimo Franzè e dai rappresentanti di tutte le Associazioni dei Consumatori in merito ad alcuni disservizi che riguardano 2.000 utenti dell'Umbria ed 20.000 nazionali.

CORECOM: VENERDÌ 1 MARZO, A PALAZZO CESARONI, ORE 15.30, GIORNATA DI STUDIO SU “INFORMAZIONE DI MASSA E RESPONSABILITÀ D'IMPRESA” (I LANCIO)

(Acs) Perugia, 26 febbraio 2013 - “Informazione di massa e responsabilità d'impresa”: è questo il tema di una giornata di studio che avrà luogo a Perugia, venerdì 1 marzo, nella Sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni, alle ore 15.30. L'iniziativa, promossa dal Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) Umbria presieduto da Mario Capanna, vuol offrire un'occasione di confronto con le imprese e gli operatori dell'informazione umbri sulle linee guida per il settore. L'obiettivo è costruire dei “modelli organizzativi di gestione e controllo” in attuazione del decreto legislativo “231/2001” (“Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica [articolo 11 legge 29 settembre “300/2000”).

CORECOM: SIGLATO L'ACCORDO TRA OKCOM E TELECOM ITALIA. PRESTO LA RIATTIVAZIONE DEI SERVIZI

(Acs) Perugia, 9 febbraio 2013 – È stato siglato, davanti all'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni e alla presenza del presidente del Corecom Umbria Mario Capanna, l'accordo per riattivazione dei servizi agli utenti OKCOM. Dopo l'incontro del 6 febbraio presso il Corecom Umbria, nella serata di ieri è stato infatti raggiunto l'accordo tra OKCOM e Telecom Italia.

Sono stati definiti i tempi per risolvere i disservizi arrecati che riguardano i 2.000 utenti dell'Umbria ed i 20.000 nazionali: entro martedì 12 febbraio, OKCOM comunicherà le specifiche tecniche a Telecom Italia, che entro i 10 giorni successivi procederà a riconfigurare la rete per consentire la riattivazione di ogni servizio agli utenti. OKCOM provvederà nel proprio sito a comunicare tutte le informazioni utili sulle tempistiche di risoluzione dei disservizi. “Il Corecom Umbria - riferisce il presidente Mario Capanna - in questa vicenda ha svolto pienamente il ruolo di garante a servizio degli interessi di imprese e cittadini, anche grazie all'intervento congiunto con l'Autorità”. RED/mp

CORECOM UMBRIA: IL MISE ASSICURA SULLO STANZIAMENTO DELLE RISORSE PER LE EMITTENTI CHE TRASMETTONO MESSAGGI POLITICI AUTOGESTITI – IL MINISTERO RISPONDE AL PRESIDENTE CAPANNA

(Acs) Perugia, 7 febbraio 2013 - “Lo stanziamento di risorse per il 2013 destinate alle  emittenti radio e tv che trasmettono i messaggi politici autogestiti e gratuiti (Mag) è di 1milione 721mila 702 euro, salvo variazioni di bilancio. Il rimborso per ciascun messaggio autogestito è di euro 11,54 per le radio e di euro 28,63 per le televisioni”. È la risposta inviata dal Ministero  dello Sviluppo economico al presidente del Corecom Umbria, Mario Capanna il quale, due giorni fa rimarcava, in una nota, come “il Decreto ministeriale che prevede le risorse non è stato ancora adottato, né vi è alcuna indicazione, almeno informale, sull’entità della cifra che finanzia l’intera operazione”.

Il Mise ha comunque specificato che, per quanto riguarda l'esatto importo da erogare alle Regioni, per poter formulare il decreto di riparto, nonostante la  tempestiva richiesta, è ancora in attesa dei dati relativi al numero di elettori da parte del Ministero dell'Interno”.  RED/as