Tu sei qui

conferenza capigruppo

AFFARI ISTITUZIONALI: PROSEGUE L’ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELL’ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELL’UMBRIA – PROSSIMA SEDUTA IL 12 MAGGIO

(Acs) Perugia, 5 maggio 2020 – Prosegue l’attività istituzionale dell’Assemblea legislativa dell’Umbria. La prossima seduta d’Aula si svolgerà martedì 12 maggio prossimo, alle ore 9.30, nell’Aula di Palazzo Cesaroni, a porte chiuse ma con la presenza di consiglieri e personale, nel rispetto delle disposizioni di sicurezza legate all’emergenza Covid-19. Sarà garantita la forma pubblica attraverso la diretta streaming sul canale istituzionale youtube (https://tinyurl.com/yy25hlcv).

CORONAVIRUS: CONFERENZA CAPIGRUPPO E UFFICIO DI PRESIDENZA: PIANIFICATE SEDUTE AULA 23 APRILE, 12 E 26 MAGGIO

(Acs) Perugia, 15 aprile 2020 – La prossima seduta dell’Assemblea legislativa si svolgerà il 23 aprile prossimo, mentre nel mese di maggio stabiliti il 12 e il 26. Il 23 aprile l’Aula si riunirà in videoconferenza e avrà i seguenti punti all’ordine del giorno: surroga del consigliere Valeria Alessandrini (Lega), eletta al Senato nelle suppletive dell’8 marzo scorso, comunicazioni dell’Esecutivo regionale sull’emergenza da Covid-19 e nomine in enti e agenzie regionali.

ATTIVITA' ISTITUZIONALI: SEDUTE D’AULA E COMMISSIONI IN VIDEO CONFERENZA, ODG SEDUTA ASSEMBLEA PROSSIMO 23 APRILE, CONFRONTO ESECUTIVO, MAGGIORANZA E MINORANZA SU EMERGENZA COVID-19

(Acs) Perugia, 3 aprile 2020 - Attività istituzionali di Commissioni, Comitati e delle sedute d’Aula in modalità telematica, ordine del giorno della seduta dell’Assemblea del 23 aprile prossimo, confronto tra Esecutivo e forze di minoranza sulla gestione dell’emergenza da Covid-19. Questi i temi al centro della riunione in videoconferenza di questa mattina della Conferenza dei capigruppo regionali allargata all’Ufficio di Presidenza.

CORONAVIRUS: PERCORSO PIÙ VELOCE PER APPROVAZIONE BILANCIO PREVISIONE REGIONE – ACCORDO UNITARIO PER AFFRONTARE EMERGENZA SANITARIA

(Acs) Perugia, 12 marzo 2020 – Percorso legislativo abbreviato per l’approvazione del Bilancio di previsione 2020-2022, mercoledì 18 o giovedì 19 marzo anziché giovedì 26 marzo come programmato; un atto di indirizzo unitario che impegni la Giunta ad orientare risorse per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Un impegno che mira a rendere pienamente operativa l’Amministrazione regionale nell’affrontare la situazione. 

EMERGENZA CORONAVIRUS: GARANTITE LE ATTIVITÀ ESSENZIALI – TAVOLO INFORMALE GIUNTA-ASSEMBLEA PER INFORMAZIONE E CONFRONTO ISTITUZIONALE

(Acs) Perugia, 10 marzo 2020 - Garantire solo le attività istituzionali essenziali riferite all’approvazione del bilancio di previsione 2020-2022 e alle nomine in enti e agenzie, in linea con le disposizioni stabilite dai decreti del Governo; attivazione di un tavolo informale di informazione e confronto tra Giunta e Assemblea sull’emergenza Covid-19: questi i punti principali emersi nella riunione odierna della Conferenza dei Capigruppo in cui si è registrata un’ampia collaborazione tra maggioranza e minoranza. 

AFFARI ISTITUZIONALI: RIDEFINITO IN CONFERENZA CAPIGRUPPO E UFFICIO DI PRESIDENZA NUMERO MEMBRI COMMISSIONI PERMANENTI – L'INSEDIAMENTO FISSATO MARTEDÌ 21 LUGLIO

 

(Acs) Perugia, 17 luglio 2015 - La Conferenza dei capigruppo allargata all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, nella riunione di stamani presieduta dalla presidente Donatella Porzi, ha ridefinito il numero dei membri delle Commissioni permanenti e il relativo rapporto tra consiglieri di maggioranza e di opposizione, deciso nella precedente riunione del 13 luglio (7 membri per tutte le tre Commissioni, 4 di maggioranza e 3 di opposizione). Nella Prima Commissione (Affari istituzionali e comunitari) il numero è fissato in 8 componenti, 5 di maggioranza e 3 di opposizione, stesso numero e proporzione per la Seconda Commissione (Attività economiche e governo del territorio), mentre nella Terza Commissione (Sanità e servizi sociali), si è deciso per 7 componenti, 4 di maggioranza e 3 di opposizione.

REGIONE UMBRIA: PRIMA RIUNIONE DELLA CONFERENZA DEI CAPIGRUPPO ALLARGATA ALL'UFFICIO DI PRESIDENZA DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA – DEFINITO IL NUMERO DEI COMPONENTI LE TRE COMMISSIONI CONSILIARI

(Acs) Perugia, 13 luglio 2015 – Stamani a Palazzo Cesaroni, sede dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, si è riunita per la prima volta, su iniziativa della presidente Donatella Porzi, la Conferenza dei capigruppo allargata all'Ufficio di Presidenza. All'ordine del giorno la definizione del numero dei componenti delle tre Commissioni permanenti. Tutti i presenti hanno condiviso la proposta della presidente: numero massimo di sette componenti, 4 di maggioranza e tre di opposizione.
Entro giovedì 16 luglio i gruppi consiliari dovranno far pervenire all'Ufficio di Presidenza  le proposte nominative (anche quelle relative al Comitato di monitoraggio e vigilanza il cui numero è fissato dal regolamento a cinque membri, tre di maggioranza e due di opposizione). Le Commissioni saranno formalmente insediate martedì 21 luglio.  RED/tb 
 

GRIFO LATTE: “PREOCCUPAZIONE PER POSSIBILE ESTERNALIZZAZIONE DEL MAGAZZINO E PER PROSPETTIVE LAVORATIVE” - RAPPRESENTANTI SINDACALI DEI LAVORATORI RICEVUTI DA PRESIDENTE BREGA E CAPIGRUPPO CONSILIARI

(Acs) Perugia, 23 settembre 2014 – Il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Eros Brega, unitamente all'Ufficio di presidenza e ai capigruppo ha ricevuto stamani a Palazzo Cesaroni, interrompendo la seduta consiliare, alcuni rappresentanti sindacali dei lavoratori della Grifo Latte, preoccupati per la possibile esternalizzazione del magazzino di Ponte San Giovanni.

VITALIZI: IL PRESIDENTE BREGA CONVOCA LA CONFERENZA DEI CAPIGRUPPO GIOVEDÌ 4 LUGLIO PER UN CONFRONTO SUI CONTENUTI DELLA PETIZIONE POPOLARE PROMOSSA DA CISL, CITTADINANZATTIVA, LEGAMBIENTE E LIBERA

 

(Acs) Perugia, 1 luglio 2013 - Il presidente del Consiglio regionale Eros Brega ha convocato per giovedì 4 luglio, al termine dei lavori d'Aula, la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari per un confronto sui contenuti della petizione popolare riguardante i vitalizi dei consiglieri regionali. Venerdì scorso 28 giugno i promotori dell'iniziativa (Cisl, Cittadinanzattiva, Legambiente e Libera) avevano consegnato il testo della petizione, firmata da oltre diecimila cittadini, con cui si chiede la “rimodulazione, a partire dal 1 luglio 2013, dei vitalizi percepiti da tutti gli ex consiglieri regionali sulla base dei contributi effettivamente versati”. Nel documento si propone che la somma risparmiata, stimata in circa due milioni di euro, sia impiegata “per il sostegno alla non autosufficienza, ai nuclei familiari deboli e alle imprese giovanili del settore della conoscenza”.