Tu sei qui

andrea smacchi

IMMOBILI FANTASMA: “PROROGA ACCATASTAMENTI SOLO FISCALE. NON GARANTISCE LA REGOLARIZZAZIONE URBANISTICA” – SMACCHI (PD) CRITICA FINANZIARIA GOVERNO E ANNUNCIA ORDINE DEL GIORNO

(Acs) Perugia, 1 giugno 2010 – “Si rischia di pagare per ottenere la sanatoria fiscale e poi trovarsi a dover comunque abbattere il fabbricato perché non ha preventivamente ottenuto una piena legittimazione edilizia ed urbanistica: se la finanziaria del Governo non darà soluzioni a questa contraddizione, in Umbria saranno in 50mila a trovarsi in un paradossale ‘tilt’ burocratico ed amministrativo”.

SCUOLA: “IL MINISTERO TAGLIA LE PRIME CLASSI DELLE MEDIE ANNESSE AGLI ISTITUTI D’ARTE” – LA PREOCCUPAZIONE DI SMACCHI (PD) PER LA MEDIA ‘B. DI BETTO’ DI PERUGIA

(Acs) Perugia, 31 maggio 2010 – “A partire dal prossimo primo settembre non potranno essere attivate le classi prime delle scuole medie annesse agli istituti d’arte. Una situazione che colpisce la scuola media ‘Bernardino di Betto’ di Perugia”. E’ quanto fa sapere il consigliere del Partito democratico, Andrea Smacchi a seguito di una nota firmata da un dirigente del Ministero istruzione università ricerca emessa lo scorso 27 maggio.

STATI GENERALI ITALIA MEDIANA: "UNA IMPORTANTE OCCASIONE DI SVILUPPO ED INTEGRAZIONE TRA REGIONI" – NOTA DI SMACCHI (PD)

(Acs) Perugia, 19 maggio 2010 - “L’iniziativa di riunire a Perugia i cosiddetti Stati generali dell’Italia ‘Mediana’ è senza dubbio importante e significativa e rientra in un vasto progetto di integrazione fra le Regioni del Centro Italia, al fine di attuare insieme programmi e strategie comuni e valorizzare il ruolo di questa terra”. Lo dichiara Andrea Smacchi, consigliere regionale del Partito democratico, in riferimento all’appuntamento di venerdì 21 maggio a Perugia.

LAVORO: “DARE CONTINUITÀ ALLA CASSA INTEGRAZIONE PER I LAVORATORI DELLA MERLONI” - SMACCHI (PD) CHIEDE L’IMPEGNO DELLE ISTITUZIONI

(Acs) Perugia, 13 maggio 2010 - “E’ necessario, come già fatto in passato dalla Provincia di Perugia, che le istituzioni si rendano disponibili ad anticipare la corresponsione della cassa integrazione al fine di dare continuità salariale ai lavoratori. In una situazione economica delicata come quella di questi mesi, non si può correre il rischio di lasciare senza alcun reddito migliaia di famiglie già provate da una lunga situazione di disagio occupazionale”.

MANIFESTAZIONI STORICHE: “LA FESTA DEI CERI DI GUBBIO DIVERSA DA MERE RIEVOCAZIONI” – SMACCHI (PD) “MODIFICARE LA LEGGE REGIONALE”

(Acs) Perugia, 13 maggio 2010 – “La petizione che sta portando avanti l’associazione ‘Maggio Eugubino' è utile a riportare alla giusta attenzione la questione delle manifestazioni storiche. I Ceri di Gubbio sono ben altra cosa dalle rievocazioni nate nella seconda metà del Novecento, per questo mi impegnerò per modificare i contenuti della legge regionale sulle manifestazioni storiche, dando alla nostra festa la dimensione che merita”.

STRADA DUE MARI: “BENE CHIUSURA LAVORI COMMISSIONE TECNICA, ORA LA E78 SIA ALL’ORDINE DEL GIORNO NEGLI STATI GENERALI DELL’ITALIA CENTRALE” - SMACCHI (PD) ALL’INCONTRO INTERPROVINCIALE DI APECCHIO

(Acs) Perugia, 12 maggio 2010 - “Accogliamo positivamente la notizia apparsa oggi sugli organi d’informazione relativa alla chiusura dei lavori da parte della commissione tecnica mista istituita tra il ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le Provincie interessate alla Grossetto-Fano, organismo incaricato di trovare una soluzione per la E78: ora la strada Due Mari sia all’ordine del giorno degli Stati generali dell’Italia centrale previsti per la prossima settimana”.

LAVORO: “NECESSARIA PROROGA CASSA INTEGRAZIONE PER DIPENDENTI SIRIO ECOLOGICA” – NOTA DI ANDREA SMACCHI (PD)

(Acs) Perugia, 12 maggio 2010 - “Velocizzare i tempi per il bando di acquisizione del ramo di azienda e per la proroga della cassa integrazione, la cui copertura scadrà il 30 giugno”. Così Andrea Smacchi (Pd) che ha incontrato questa mattina nella sede di Padule di Gubbio i 38 dipendenti della Sirio ecologica spa, impresa che opera nel mercato della raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, e che da ormai due anni è alle prese con una crisi aziendale che ha costretto i dipendenti alla cassa integrazione.