Tu sei qui

Attività

Il Consiglio delle autonomie locali esprime parere obbligatorio sulle proposte di legge e di altri atti all'esame dell’Assemblea legislativa e della Giunta regionale che attengono:

  • bilancio di previsione e gli altri atti di programmazione economico-finanziaria;
  • il conferimento di funzioni o la modifica del riparto delle competenze tra Enti locali e tra questi e la Regione;
  • gli atti di programmazione e pianificazione generale e settoriale compresi quelli relativi alla partecipazione della Regione alla formazione degli atti dell’Unione europea.

Il CAL inoltre:

  • può esprimere, di propria iniziativa, ovvero su richiesta del Presidente dell'Assemblea legislativa o del Presidente della Giunta regionale o di una Commissione consiliare, osservazioni su atti, da sottoporre all'Assemblea legislativa per l'approvazione, diversi da quelli di cui al comma 1 ;
  • svolge attività di informazione, studio, consultazione, raccordo e proposta sui temi che interessano gli enti locali o le relazioni degli enti locali con la Regione o con lo Stato;
  •  rappresenta alla Regione le istanze degli enti locali nell'ambito del processo di partecipazione della Regione alla formazione degli atti comunitari;
  • propone al Presidente della Giunta regionale di promuovere la questione di legittimità costituzionale nei confronti delle leggi e degli atti aventi forza di legge dello Stato che ritiene lesivi delle competenze degli enti locali;
  •  esercita l'iniziativa legislativa ai sensi dell' articolo 35, comma 1 dello Statuto regionale ;
  • svolge tutte le altre funzioni o competenze previste dallo Statuto e dalle leggi statali e regionali;